Come collegare Sky on Demand

Sky on Demand è un validissimo servizio gratuito che fornisce accesso a un vasto catalogo di film, serie e programmi tv, da guardare quando si vuole sul proprio schermo di casa (e non solo!). Ma in che modo poter usufruire correttamente di Sky on Demand attraverso un opportuno collegamento alla tv di casa?

Come attivare correttamente Sky on Demand
Come attivare correttamente Sky on Demand

Come collegare il servizio

In primo luogo, è bene ricordare che Sky on Demand funziona “attraverso” un collegamento a Internet (è naturalmente più che sufficiente una comune ADSL casa). Pertanto, è necessario collegare il decoder di Sky alla rete, e configurare dunque il proprio account. Ma andiamo con ordine.

Il primo step è naturalmente quello di verificare di avere i requisiti. Per quanto attiene la già citata ADSL domestica, non sono richieste particolari velocità: per evitare di andare incontro a malfunzionamenti, è comunque opportuno cercare di aggiudicarsi un collegamento con velocità in download non inferiore ai 2 Mbps.

Una volta assicurata la disponibilità di un collegamento a Internet con tali standard, è sufficiente individuare il modo più semplice ed efficace per poter collegare il proprio decoder My Sky HD alla rete. Le possibilità sono numerose, e la scelta dipenderà principalmente dalla vostra volontà di adottare il collegamento del decoder al router attraverso un comune cavo Ethernet, o attraverso una connessione wireless (naturalmente, in questo caso dovete recuperare un buon router wi-fi).

Confronta le migliori offerte Sky

Fatto anche il collegamento alla rete, siete a buon punto ma… non a quello finale. È infatti fondamentale, prima di accendere il My Sky HD e cercare di usufruire del servizio on demand, accedere al sito Internet di Sky e recarvi nella sezione dedicata al Fai da te. Se non siete registrati, fatelo (gratuitamente), compilando il modulo che verrà proposto dalla piattaforma digitando il nome utente, la password, il codice fiscale e il numero della smart card.

Terminata la breve procedura di registrazione, dovrete confermare la vostra identità cliccando sul link di verifica invitato istantaneamente all’indirizzo di posta elettronica che avete utilizzato in sede di registrazione, e accedere dunque al sito di Sky. Fatto ciò, dovrete recarvi in un’altra sezione del portale del network satellitare, “Arricchisci abbonamento” e cliccare dunque sulle “Altre offerte”, entrando di fatto nella sezione gestionale. Accettate le condizioni di utilizzo, scegliete la smart card di riferimento (probabilmente ne avrete solo una) e attivate Sky on Demand, il servizio gratuito di visione on demand attraverso la rete.

Superato anche questo step, potete entrare nel “vivo”. Accendete il decoder di Sky e fate effettuare una prova: sarà sufficiente accedere al Menu attraverso il telecomando, e poi recarvi nella sezione del Test decoder. Se avete fatto tutto correttamente ,vedrete che la Linea dati risulterà connessa, e potrete in tal modo iniziare ad usufruire dei contenuti on demand di Sky. Nell’ipotesi in cui riscontriate dei problemi, ripercorrete la procedura dall’inizio e, ove necessario, domandate assistenza al servizio clienti Sky.

Ricordiamo infine che per poter ottenere l’accesso a Sky on Demand è sufficiente stipulare un qualsiasi abbonamento Sky, anche – eventualmente – con il solo pacchetto base, che a un prezzo di 19,90 euro al mese permette l’accesso a Sky Tv, il pack che contiene il meglio dell’intrattenimento, tutte le serie Tv più amate e più attese in anteprima (anche in contemporanea con gli Stati Uniti e in lingua originale), tutti i canali Fox in esclusiva, X Facotr, MasterChef, i migliori programmi di viaggi, cucina e design, e le news dall’Italia e dal resto del mondo, aggiornate in tempo reale, oltre agli approfondimenti sportivi, 24 ore su 24, erogati da Sky Sport 24.

Il pacchetto comprende anche l’installazione di My Sky con sconto di 51 euro (69 euro anziché 120 euro) e il Decoder My Sky con Digital Key incluso nel prezzo (anziché 99 euro).

Commenti Facebook: