Come chiudere un conto deposito

Come chiudere un conto deposito che non soddisfa le aspettative di guadagno? Oggi online è possibile aprire conti deposito ad alto rendimento, e chi cambia istituto ottiene interessi anche al 2,00%. Scopri come far fruttare i risparmi cogliendo al volo le offerte conto 2016: ecco le proposte di Widiba, Facto, Mediolanum e You Banking, rigorosamente a zero spese e imposta di bollo a carico della banca.

Scopri le nuove offerte conti deposito ad alto rendimento. Interessi fino al 2,00 per cento

Il 2016 è l’anno giusto per rottamare il vecchio conto deposito. Le banche online infatti (come Widiba, Facto, MediolanumYou Banking e altre) riservano ai nuovi clienti condizioni di favore e ad alto rendimento, come conti deposito zero spese con applicazione di interessi altamente remunerativi. Prima di passare alle offerte più allettanti, ecco come chiudere un conto deposito e dire addio alla vecchia banca.

Come chiudere un conto deposito

Chiudere il vecchio deposito è semplicissimo. Basta compilare un modulo apposito, scaricabile sul portale web della banca o da richiedere in agenzia, contenente la richiesta di estinzione. Se il conto deposito è a firme congiunte (cointestato) il modulo chiusura conto deposito andrà sottoscritto da entrambi i titolari. Nelle altre eventualità basterà la firma dell’unico intestatario.

E’ importante sapere che se la chiusura è dovuta alla necessità di aprire un nuovo conto deposito, per procedere bisognerà chiudere anche il conto corrente di appoggio, e aprire uno con la nuova banca. Secondo le normative vigenti, le operazioni di chiusura conto corrente non prevedono spese a carico dell’ex-correntista (salvo l’ipotesi di interessi maturati dall’istituto e conti lasciati in rosso) e devono concludersi entro 12 giorni.

Per l’apertura di un nuovo conto corrente online basta fornire alla banca il vecchio IBAN, le proprie generalità, e indicare la tipologia di conto desiderato, dopodiché l’istituto provvederà a trasferire le somme a costo zero, a modificare la domiciliazione delle utente e a fornire un nuovo codice IBAN in tempi celeri. Si ricorda che tanto i conti deposito quanto i conti correnti sono protetti dal prelievo forzoso se di importo inferiore a 100.000 dal Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi.
Trova conto corrente online
Una volta chiarito come chiudere un conto deposito, vediamo le migliori offerte della banche online per il 2016.

Offerte conti deposito

Far fruttare i risparmi vincolando somme in banca a 3, 6, 12 o più mesi è semplicissimo se si coglie al volo una delle seguenti promozioni. Ecco quanto si guadagna depositando 5.000 Euro con vincolo a 12 mesi (la fonte diretta è il comparatore offerte conti deposito di SosTariffe.it):

  • Widiba: chi rottama il vecchio conto e ne apre uno nuovo con Widiba vincolando le somme a 12 mesi, guadagna fino al 2,00% di interessi (ben 65,10 Euro) e ottiene rendimenti anticipati. Il conto non prevede spese extra e per giacenze non superiori a 5.000 Euro e l’imposta di bollo è a carico della banca. Ammessa l’estinzione anticipata mantenendo gli interessi anticipati allo 0,00%. E’ necessario un conto corrente associato.
  • Facto: con Facto è possibile aprire il conto deposito anche senza associare un conto corrente. Per i vincoli a 12 mesi il tasso lordo è all’1,55% (rendimento a 57,35), nessuna spesa extra e bollo a carico della banca. Ammessa l’estinzione anticipata mantenendo gli interessi anticipati allo 0,00%.
  • Mediolanum: con Mediolanum la capitalizzazione è a 3 mesi per vincoli a 12 mesi, il tasso lordo applicato è pari all’1,25 (36,25 Euro), zero spese extra e imposta di bollo 10 Euro. L’eventuale estinzione anticipata è consentita mantenendo gli interessi allo 0,50%.
  • YouBanking: anche YouBanking offre interessi anticipati, imposta di bollo a carico della banca e zero spese di gestione conto. Il tasso lordo applicato è pari allo 0,90% (33,52 Euro). L’estinzione anticipata è ammessa mantenendo gli interessi maturati al 40%.

Scegliere di chiudere un conto deposito e aprire uno nuovo è l’occasione giusta per inaugurare il 2016 all’insegna del rendimento. Una volta confrontate le offerte con SosTariffe.it, potrete visualizzare i fogli informativi di ciascuna promozione e scoprire nel dettaglio le possibilità di guadagno.
Confronta offerte conti deposito

Commenti Facebook: