Come capire se sto navigando in fibra o con ADSL

Per accedere ad Internet tramite rete fissa a casa è possibile sfruttare una connessione ADSL, tecnologia caratterizzata da un’ampia copertura del territorio nazionale, ma da velocità in download e upload contenute, o una connessione in fibra ottica, una soluzione ancora limitata da una copertura ridotta (ma comunque nettamente superiore rispetto allo scorso anno) che offre la possibilità di navigare a velocità sensibilmente superiori. Ecco come capire se si sta navigando in fibra o con ADSL.

ADSL o fibra? ecco come capire che tipo di connessione hai a casa

Per scoprire la tecnologia che si sta utilizzando per navigare da casa è possibile seguire diverse strade che, in pochissimo tempo, ci permetteranno di scoprire se si sta utilizzando la fibra ottica o una rete ADSL per accedere ad Internet con la propria linea fissa di casa. Sul mercato italiano, ad oggi, tutti gli operatori propongono tariffe con la fibra ottica e per chi non è raggiunto da questa tecnologia, offrono l’ADSL.

Chi ha un abbonamento per la linea fissa attivo da molto tempo potrebbe continuare ad utilizzare la rete ADSL per collegarsi ad Internet anche se risiede in una zona dove è presente la copertura della fibra ottica. Vediamo come fare per capire quale tecnologia si sta utilizzando per navigare.

Effettuare uno speed test

Per comprendere la qualità della propria connessione è sempre consigliabile effettuare uno speed test, un test della velocità della rete a cui si è collegati. Questo strumento, completamente gratuito, permette di analizzare al meglio la propria rete e scoprire i valori massimi della velocità di connessione in download e in upload oltre al valore del ping, il tempo di ritardo della connessione, che, a differenza dei valori della velocità deve essere il più basso possibile per giudicare in modo positivo una rete.

Puoi valutare la qualità della tua connessione sfruttando lo speed test di SosTariffe.it.

I valori massimi per la velocità di una connessione ADSL sono di 20 Mega in download e 1 Mega in upload. Per quanto riguarda la fibra ottica, invece, questi valori dipendono dalla tipologia di fibra disponibile presso il proprio indirizzo. Chi è raggiunto dalla fibra FTTH (fiber to the home) potrà navigare sino a 1.000 Mega in download e 100 Mega in upload mentre con la fibra FTTC (fiber to the cabinet) il valore massimo della connessione sarà di 200 Mega in download e 20 Mega in upload.

E’ chiaro, quindi, che se lo speed test ti darà valori superiori a quelli raggiungibili da una connessione ADSL avrai la conferma di star utilizzando una rete in fibra ottica per navigare. Allo stesso modo, se i valori della velocità di connessione sono molto bassi probabilmente stari utilizzando una rete ADSL.

Se stai utilizzando una rete ADSL con un abbonamento attivo da molto tempo è possibile che il tuo indirizzo di casa sia oramai raggiunto dalla fibra ottica. Consulta il comparatore di SosTariffe.it per offerte fibra ottica tramite il box qui sotto per scoprire la migliore tariffa da attivare e verificare la copertura. Effettuando il passaggio dall’ADSL alla fibra, la tua connessione registrerà un upgrade notevolissimo.
Scopri le migliori offerte fibra ottica

Contattare il servizio clienti del tuo provider

Può sembrare banale ma, spesso, la soluzione più semplice è anche quella più efficace. Se non vuoi destreggiarti tra speed test e valori di velocità e ping, non ti resta che contattare il tuo provider tramite il servizio clienti (trovi il numero da chiamare su una bolletta o con una veloce ricerca su Internet). Parlando con un operatore avrai la possibilità di richiedere tutte le informazioni in merito al tuo abbonamento, compreso la tipologia di connessione.

Ribadiamo che se stai utilizzando una rete ADSL, molto probabilmente, ti converrà effettuare un cambio di provider per ottenere un’offerta economicamente più vantaggiosa. Consulta il comparatore per scoprire l’offerta più conveniente per te.

Commenti Facebook: