Come capire se l’assicurazione è falsa

Sai riconoscere un tagliando Rc auto falso da uno vero? E se si trattasse di una copia molto simile all’originale? Non rischiare le sanzioni previste dal Codice della Strada o la pesante accusa del reato di falso in scrittura privata: scegli solo assicurazioni autentiche, e possibilmente economiche. In questa guida SosTariffe.it illustrerà come capire se l’assicurazione è falsa, come rimediare, e cosa fare per non essere truffati.

Riconoscere polizze e tagliandi contraffatti. La guida Rc auto di SosTariffe.it

Non tutti conoscono i rischi del circolare con assicurazioni false, sia nei casi in cui si viene truffati da terzi, sia nella diversa ipotesi di contraffazione dell’Rc auto “fatta in casa”. Nella guida che segue, scoprirete come capire se l’assicurazione è falsa, e tutte le conseguenze amministrative e penali che ricadono sui responsabili.

Sanzioni amministrative e penali: i rischi dell’Rc auto contraffatta

La legge italiana è molto severa tanto nei confronti degli evasori dall’assicurazione, tanto nei confronti dei falsificatori di assicurazioni. Chi evade l’Rc auto, ovvero circola sul territorio italiano con un veicolo a motore non coperto da assicurazione obbligatoria, è soggetto ad una sanzione amministrativa che va da 841 Euro ad oltre 3.000 Euro, più il sequestro del mezzo ai fini della confisca.

Naturalmente anche chi circola con polizza falsa, in caso di controlli, non risulterà coperto da assicurazione. In questi casi però, se alla scoperta della falsificazione segue regolare denuncia, e non sussiste concorso dell’automobilista nel reato di falso in scrittura privata (di seguito approfondito) è possibile rimediare, in quanto vittime di reato commesso da terzi.

Chi invece, materialmente, falsifica un tagliando Rc auto o i documenti di polizza, si espone in modo diretto all’accusa del reato di falso in scrittura privata, previsto dall’art. 485 del Codice Penale italiano. Come confermato dalla Corte di Cassazione con la Sentenza n. 299 dell’8 gennaio 2014, chi espone un contrassegno contraffatto, ma non di illecita provenienza, diviene reo della suddetta figura criminosa, rischiando la reclusione da 6 mesi a 3 anni.

Nella diversa ipotesi in cui, il contrassegno provenga da furto, rapina, o appropriazione indebita, scatta invece il più grave reato di ricettazione (art. 648 del Codice Penale), che prevede una pena reclusiva fino a 8 anni di carcere.

Come capire se l’assicurazione è falsa

E’ evidente come, stanti le sanzioni e le pene previste, sia importantissimo munirsi di assicurazioni autentiche e (possibilmente) economiche. Per trovare diverse offerte Rc auto, è possibile confrontare i preventivi con SosTariffe.it: l’acquisto dell’assicurazione può essere effettuato online senza alcun rischio, perché trattasi di compagnie assicurative professionali, originali e note con sede e filiali in tutto il territorio italiano.
Confronta preventivi RC auto

Hai dubbi sull’autenticità del tuo tagliando e non sai come capire se l’assicurazione è falsa? Poniamo due ipotesi di contraffazione e illustriamo come comportarsi per uscirne indenni:

  • La falsificazione dell’Rc auto può essere compiuta in modo maldestro da un non professionista. In tal caso il tagliando o i documenti di polizza contraffatti, potrebbero essere facilmente riconoscibili dallo stesso automobilista. Molti “correggono” la data di scadenza o modificano le altre informazioni cancellando le originali sottostanti. In caso di dubbio, è bene rivolgersi alle forze dell’ordine, in particolare alla polizia municipale, che ha a che fare tutti i giorni con il controllo delle assicurazioni. Se la polizza risulta falsa, bisogna provvedere subito alla denuncia alle Autorità dei venditori, specificando da chi è stata acquistata l’assicurazione e quando. Ciò per tutelarsi dall’accusa di concorso nel reato di falso in scrittura privata.
  • Alcune assicurazioni false sono messe in circolazione dalla malavita organizzata, e i relativi tagliandi possono rivelarsi delle copie “autentiche”, molto simili agli originali. Il mercato nero delle assicurazioni infatti, lavora a stretto contatto con tecnici informatici in grado di riprodurre l’Rc auto con scanner e carta di ottima qualità, idonea a trarre in inganno gli automobilisti. In questi casi si può controllare sul Portale dell’Automobilista se il proprio veicolo è assicurato, o contattare direttamente la compagnia assicurativa indicata nei documenti per ottenere delucidazioni. Se la polizza risulta falsa, bisogna provvedere, come sopra alla denuncia.
  • Alternativa valida, per il controllo delle assicurazioni, è consultare il portale Ivass (Autorità di Vigilanza sulle Assicurazioni), e visionare online gli elenchi degli intermediari e delle compagnie assicurative abilitate ad emettere polizze Rc auto ed Rc moto in Italia. Anche in questo caso fate attenzione però: molti contraffattori utilizzano i nomi di compagnie note, o di imprese straniere. In tal caso è bene rivolgersi sempre alla fonte, ovvero alla compagnia indicata nel tagliando.

Rc auto 5 giorni online: il caso e gli aggiornamenti

Recentemente l’Ivass, ha scoperto alcuni portali web dediti alla vendita di false assicurazioni 5 giorni. A prezzi stracciati, i siti web rifilavano ad ignari automobilisti le polizze fasulle, fino alla denuncia del fatto da parte dell’Autorità. L’Rc auto 5 giorni infatti, è tra le soluzioni più ricercate, perché economica (anche se autentica), e perché consente di ottenere una copertura a tempo determinato, utile per chi viaggia in modo saltuario. La corsa al prezzo più basso però, può portare i consumatori a rivolgersi alle persone sbagliate, e a cadere in simili tranelli.

Come tutelarsi?

Semplice. Rivolgendosi solo ai siti ufficiali delle compagnie assicurative o ai più utili comparatori di prezzo, come SosTariffe.it. I portali di comparazione prezzi, confrontano solo i preventivi di assicurazioni autentiche e note, pertanto l’acquisto online della polizza è sicuro e senza rischi, ma non solo. Chi confronta i preventivi online trova sempre l’offerta più economica, perché visualizza diverse soluzioni assicurative in ordine di prezzo (anche Rc auto 5 giorni).

Confronta ora i preventivi, rimani aggiornato iscrivendoti alla newsletter, ricevi le ultime notizie su come capire se l’assicurazione è falsa, guide e utili consigli di risparmio assicurazione.
Confronta preventivi RC moto

Commenti Facebook: