Come capire che un’auto ha l’assicurazione dalla targa

Dall’ottobre del 2015 è cambiato il modo per verificare se un’auto ha l’assicurazione. In precedenza un cittadino poteva effettuare un controllo guardando il tagliando di assicurazione che obbligatoriamente doveva essere esposto sul parabrezza del veicolo. Con l’introduzione dell’assicurazione telematica e del tagliando digitale, anche il sistema di controlli è cambiato, non solo per le forze dell’ordine, ma anche per i cittadini. Ecco come.

Con il numero di targa è possibile verificare online la copertura assicurativa di un veicolo
Con il numero di targa è possibile verificare online la copertura assicurativa di un veicolo

Nel 2015 è stato abolito l’obbligo di esporre il contrassegno dell’assicurazione sul parabrezza della propria auto. L’assicurazione RC Auto, come sappiamo, è obbligatoria per poter circolare e sostare su strade pubbliche e fino a poco più di un anno fa era possibile verificare la copertura assicurativa di un veicolo dal contrassegno (o tagliando, che dir si voglia) che veniva esposto in un angolo del parabrezza.

In questo modo gli agenti delle forze di polizia, così come gli automobilisti eventualmente coinvolti in un sinistro, potevano verificare subito se un veicolo fosse assicurato o meno.

Tuttavia aveva una discreta diffusione il fenomeno delle frodi e delle contraffazioni del tagliando di assicurazione. Si stima che nel 2014 circolavano circa 4 milioni di veicoli, in particolare auto, senza assicurazione e con tagliando falso.

Si può quindi comprendere l’incubo per un utente della strada nel trovarsi coinvolti in un incidente con veicoli non assicurati.

Per cercare di contenere questo fenomeno e per rendere più efficaci i controlli, nel 2015 è stata introdotta l’assicurazione telematica ed il tagliando cartaceo è stato sostanzialmente sostituito con il cosiddetto tagliando digitale.

Le compagnie di assicurazione continuano ugualmente a stampare sullo stesso foglio del certificato di assicurazione anche il tagliando (o contrassegno) cartaceo, ma non è più obbligatoria la sua esposizione dall’ottobre 2015.

Resta obbligatorio però tenere sempre a bordo del mezzo (o comunque con sé) il certificato di assicurazione, rientrando, ai sensi dell’articolo 180 del codice della strada, tra i documenti che bisogna tenere obbligatoriamente durante la circolazione stradale.
Confronta le offerte RC Auto online

Come verificare se un’auto ha l’assicurazione?

contrassegno tagliando assicurazione rc autoPrima dell’ottobre 2015 per verificare con un colpo d’occhio se un’auto avesse l’assicurazione bastava dare una sbirciatina al parabrezza, sempre sperando che non esponesse un tagliando falso.

Ora la sua esposizione è diventata facoltativa, anche perché il sistema di controllo della copertura assicurativa dei veicoli è cambiato radicalmente.

Ora il controllo avviene per via telematica e basta conoscere il numero di targa e la tipologia del veicolo da controllare.
E’ stata infatti costituita una banca dati presso il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, collegata all’IVASS (Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni) che viene costantemente aggiornata dalle singole compagnie assicuratrici. Le compagnie di assicurazione, infatti, hanno l’obbligo di trasmettere i dati delle polizze dei propri assicurati.

Le forze dell’ordine possono effettuare dei controlli rilevando la targa di un’auto attraverso un normalmente posto di blocco, ma anche attraverso l’utilizzo di sistemi automatici di rilevazione di infrazioni stradali (come le postazioni fisse, gli autovelox mobili, i sistemi di rilevamento di accesso alle zone a traffico limitato, ecc…).

Anche un privato cittadino può scoprire se un’auto ha l’assicurazione o meno e lo può fare attraverso delle app per smartphone e tablet o collegandosi ad alcuni siti web.
Compara le migliori offerte di assicurazione RC Auto online

Verificare online la copertura RCA

Collegandosi al sito web ilportaledellautomobilista.it, sito ufficiale che fa capo al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, si può accedere alla sezione “Servizi Online”, quindi scegliere tra le varie sottosezioni la voce “Verifica online copertura RCA”.

Qui basta inserire il numero di targa del veicolo e la sua tipologia d’appartenenza (ad esempio auto, motociclo, autocarro, ciclomotore, rimorchio, macchina operatrice, macchina agricola, targa di prova, targa diplomatica, ecc…).

Come risultato di ricerca otterrete la risposta sulla copertura assicurativa del veicolo e – se è assicurato, ovviamente – la compagnia con cui è assicurato e la scadenza della polizza.

La consultazione è libera e gratuita e può riguardare anche veicoli di terzi. Si tratta di uno strumento utile anche per conoscere la scadenza della propria polizza RC Auto.

Il sito web ilportaledellautomobilista.it però limita la ricerca ai soli veicoli immatricolati in Italia. Per conoscere i dati assicurativi di un’auto immatricolata nel resto dei Paesi dell’Unione Europea, è possibile usufruire dei servizio online offerto da CONSAP (Concessionaria Servizi Assicurativi Pubblici SPA), raggiungibile sul portale consap.it.

Il controllo attraverso consap.it, oltre al vantaggio di estendersi a tutti i veicoli dell’Unione Europea, fornisce informazioni ancora più dettagliate rispetto al sito web ilportaledellautomobilista.it.

Un volta entrati sul sito consap.it, per effettuare il controllo, dal menu principale in home page occorre cliccare su “Servizi assicurativi”, quindi su “Centro di Informazione”. Una volta nella pagina “Centro di Informazione Italiano (coperture assicurative RC Auto)”, occorre cliccare su link “Procedura per le richieste al Centro Informazione Italiano”.

Si aprirà quindi una pagina in cui poter accedere alla modulistica per poter inoltrare la richiesta al Centro di Informazione e conoscere le procedure da seguire.

L’utilizzo di questi servizi consente, inoltre, di verificare anche se la nostra compagnia di assicurazioni ha trasmesso correttamente le informazioni della nostra polizza alla banca dati del Ministero.

Verificare immediatamente l’assicurazione di un’auto coinvolta in un sinistro

Nella malaugurata ipotesi in cui si rimanga coinvolti in un sinistro stradale bisogna accertarsi se un’auto ha l’assicurazione o meno, così da sapere come comportarsi, se potersi fidare e procedere all’eventuale constatazione amichevole o se invece sia il caso di richiedere l’intervento delle forze dell’ordine.

Per fare un controllo immediato ci sono diverse app, alcune gratuite, altre a pagamento, che permettono di effettuare in maniera immediata il controllo delle copertura assicurativa.
Risparmia con le assicurazioni RC Auto online

Commenti Facebook: