Come assicurare due auto dello stesso proprietario

Quando in famiglia ci sono più veicoli è essenziale risparmiare sulle assicurazioni. Le compagnie online da una parte e la Legge Bersani dall’altra, aiutano a dare un taglio alle spese delle polizze multiple, consentendo di mantenere la stessa classe di merito e di ricevere sconti dal 10% in su. Come assicurare due auto dello stesso proprietario? Ecco la risposta.

Risparmia sulle polizze Rc auto multiple con le assicurazioni online

Affrontare i costi dell’Rc auto in famiglia può essere un’impresa se non si conoscono le giuste strategie di rispamio. Per fortuna da qualche tempo è entrata in vigore una normativa che aiuta a dare un taglio alle spese: si tratta della famosa Legge Bersani che permette di non perdere la classe di merito acquisita e di trasmetterla, all’occorrenza, ad un membro del nucleo familiare. Per risparmiare sulla tariffa base invece ci sono sempre le assicurazioni online. Ecco come assicurare due auto dello stesso proprietario al minor prezzo.
Confronta assicurazioni auto

Assicurare due auto e risparmiare in 3 mosse

Esistono vari escamotage per risparmiare sulle polizze multiple, qui ne proponiamo 3, approfonditi nei paragrafi successivi:

  • confronta i preventivi Rc auto dal motore di ricerca assicurazioni di SosTariffe.it e trova la compagnia che offre il prezzo migliore per il tuo profilo di guida;
  • in presenza dei requisiti per applicare la Legge Bersani, descritti di seguito, chiedi alla compagnia il trasferimento della classe di merito più favorevole presente in famiglia sul nuovo veicolo acquistato (anche usato) che entra a far parte del nucleo;
  • per assicurare due auto dello stesso proprietario quando non ricorrono i requisiti per la Legge Bersani, mantieni la classe di merito indicata nel precedente attestato di rischio, e,  per non perderla, chiedi alla compagnia se è prevista la garanzia Bonus Rc auto Protetto e quali sono gli sconti attuali per le polizze multiple o le formule famiglia.

Come assicurare due auto dello stesso proprietario con la Legge Bersani

La Legge Bersani è stata istituita con il decreto legge n° 7/2007 (l’omonimo decreto Bersani) e prevede che, in caso di acquisto di una nuova auto o di una nuova moto anche usata, si possa applicare il trasferimento della classe di merito più favorevole. Ciò significa che si possono assicurare due auto dello stesso proprietario sfruttando la posizione assicurativa più economica presente in famiglia. Tuttavia la normativa è soggetta ad alcuni limiti e prescrizioni.

In primis la legge non è applicabile alle imprese ma solo ai nuclei familiari e alle persone residenti nella stessa casa (dalla compagnia che applica l’agevolazione è infatti richiesta copia dello stato di famiglia). Tuttavia non è richiesto necessariamente il legame di sangue fra i componenti del nucleo. Secondo poi il beneficio è ammesso quando nel nucleo fa ingresso un nuovo veicolo, anche usato, assicurato per la prima volta in quella stessa famiglia e a patto che la tipologia del mezzo sia identica al veicolo che trasmette la classe di merito, ecco un esempio:

  • il padre con auto in classe di merito 1°, 2° o 3° (favorevole) può trasmettere la posizione assicurativa a suo figlio in caso di acquisto di un’altra auto. Lo stesso padre non può trasmetterla se il nuovo acquisto è una moto o un ciclomotore e, in ogni caso, non può trasmetterla se il figlio ha una residenza diversa.

Le offerte Rc auto online

Se i requisiti per l’applicazione della Legge Bersani non ricorrono, si possono assicurare due auto dello stesso proprietario, risparmiando con le assicurazioni online. Diverse compagnie infatti propongono offerte assicurazione auto famiglia con sconti dal 10 al 25%, riservati appunto alle polizze multiple. Bisogna ricordare comunque, che chi decide di abbandonare la vecchia assicurazione e di sceglierne una nuova, si vedrà applicare la stessa classe di merito favorevole indicata nell’attestato di rischio e, per non perderla, può scegliere la formula Bonus Rc auto Protetto, che evita il meccanismo Bonus/Malus e anche in caso di sinistro non fa scattare il declassamento.
Confronta preventivi RC auto

Commenti Facebook: