Come aprire un’assicurazione in franchising

Se vuoi metterti in proprio e diventare imprenditore in un settore ricco di domanda, puoi decidere di aprire un’assicurazione in franchising. Partire da zero in realtà è più semplice di quel che si pensi, nella vendita assicurazioni infatti, si ottiene l’assistenza di grandi marchi, che seguiranno passo passo la neonata agenzia. Ecco cosa fare per diventare protagonista del settore assicurativo e sbarcare finalmente il lunario.

Vendita di assicurazioni. Ecco come aprire la tua agenzia

Hai mai pensato di aprire un’assicurazione in franchising? Recentemente Ania, l’Associazione Nazionale delle Imprese di Assicurazioni, ha annunciato il trend positivo del settore vita. Segue il settore Rca (Rc auto ed Rc moto), rivoluzionato dalle assicurazioni online, la polizza obbligatoria di cui tutti hanno bisogno per poter circolare in Italia con un veicolo a motore. Cosa fare per dedicarsi alla vendita assicurazioni a tempo pieno? Eccolo spiegato in questo articolo.

Vendita di assicurazioni: cosa fare per iniziare

Innanzitutto è bene sapere che il franchising riguarda la vendita o la distribuzione di beni o servizi, ed è un rapporto basato sull’accordo di due parti: il franchisor (che si identifica nel produttore o rivenditore) e il franchisee (che si identifica col soggetto occupato nella distribuzione o divulgazione del bene o servizio). Il franchising nel settore vita, Rc auto o Rc moto, consiste nell’affiliarsi ad un grande marchio, ad un’impresa assicurativa già esistente e conosciuta sul mercato, che garantisce notorietà del servizio ma anche affidabilità, poiché il franchisee è tenuto a seguire in tutto e per tutto la politica aziendale.

Il corso per assicurazione in franchising

Per aprire un’assicurazione in franchising il neo imprenditore deve seguire un corso di formazione professionale riconosciuto dall’IVASS (Istituto di Vigilanza sulle Assicurazioni), fruibile anche online, che impartirà al futuro agente le nozioni fondamentali per operare in ambito assicurativo. La frequentazione del corso è condizione essenziale per la successiva iscrizione al RUI, il Registro Unico degli Intermediari. Esistono poi altri requisiti: l’ufficio da adibire alla vendita assicurazioni dovrà avere ampiezza non inferiore a 30mq e rispettare le normative sulla sicurezza.

Il marchio scelto per il franchising assisterà l’avviamento, e provvederà all’affiancamento nelle fasi più complicate dell’apertura. Naturalmente, una volta diventati intermediari, è necessario seguire anche i corsi di aggiornamento. Se sei estraneo al settore, vuoi aprire un’agenzia di assicurazioni ma non conosci le ultime tariffe, e il mondo delle garanzia accessorie, puoi confrontare le offerte con SosTariffe.it: un’occasione in più per acquistare la tua polizza a basso costo.
Confronta preventivi RC auto

Commenti Facebook: