Come acquistare casa senza indebitarsi molto

L’acquisto della casa è un’operazione delicata per svariati motivi. Soddisfazione personale, progetti di vita futuri ma anche spesa. L’acquisto purtroppo comporta una spesa pesante che in buona probabilità necessiterà di un mutuo pluriennale. La spesa non è quindi alla portata di tutti, ma chi è riuscito a racimolare una certa cifra potrà riuscire ad ottenere prestiti o mutui con cui affrontare la spesa senza indebitarsi. L’importante è rivolgersi a professionisti e non cadere nelle trappole.

casa
Comprare casa senza indebitarsi troppo con piccoli prestiti è possibile

Acquistare casa con mutui seri

L’acquisto della casa attraverso mutuo è una cosa delicata. Prima di accendere un mutuo sono necessarie una serie di verifiche preliminari tra le quali spicca la verifica della busta paga. Solo l’80% del valore dell’immobile potrà essere erogato (in rari casi si arriva al 100%). Altro aspetto da non sottovalutare vi è l’approvazione della rata che di solita oscilla tra il 20 e 30%. Le banche nell’ultimo periodo sembrano più favorevoli nell’erogare mutui rispetto ad un tempo.

Recentemente i tassi d’interesse hanno raggiunto percentuali bassissime, fino ad arrivare al minimo storico, attorno al 2%. Aspetto sicuramente favorevole per chi decide di acquistare casa. Proprio in questo periodo storico, dunque, conviene comprare casa almeno per due vantaggi:

  • Tassi dei mutui bassi
  • Valore delle case è sceso

Confronta mutui

Richiedi un preventivo per il tuo prestito

Come sottoscrivere il miglior mutuo

Non esiste per la verità un miglior mutuo. L’ideale è trovare una proposta che sia in grado di assecondare le necessità diverse della singola famiglia. Tra le cose da verificare ad esempio le procedure per eventuali sospensioni oppure surroghe. La surroga corrisponde al cambio di banca nel momento in cui si volesse migrare ad altro istituto con un’offerta migliore. E’ garantita per legge ma potrebbe prevedere note operative diverse da banca a banca. Per questo vale la pena leggere bene tutti i documenti e accertarsi cosa accasa qualora ci si trovasse dinnanzi al bisogno di cambiare.

Per rintracciare il mutuo che più si addice alle richieste è molto utile sfruttare il canale online. Ormai tutte le banche propongono i loro finanziamenti online. Attraverso la comparazione è possibile filtrare le offerte dalla più conveniente a quella più costosa considerando anche le peculiarità del singolo. Una volta rintracciata la miglior offerta non rimarrà che presentare la documentazione utile per “accendere il mutuo“.

Lavori di casa a prezzo ridotto

Ulteriore spesa importante nel momento dell’acquisto della casa sono i lavori di ristrutturazione o adeguamento. In questo caso la cifra è variabile e potrebbe influire molto sulle spese famigliare. A questo punto è utile valutare di usufruire di eventuali bonus ristrutturazioni o bonus per l’adeguamento energetico. Entrambi questi bonus erogati dal Governo anno dopo anno (solitamente vengono prorogati) sono un utile ausilio a quanti vogliano “sistemare” l’abitazione prestando un occhio di riguardo alla salvaguardia ambientale.

Sarà possibile quindi recuperare il 50% dei lavori eseguiti (o anche di più in alcuni casi) attraverso la dichiarazione dei redditi. A patto ovviamente che i lavori siano certificati ed eseguiti a regola d’arte. Il periodo per rientrare della spesa è di 10 anni, ma si stanno valutando ad oggi delle proposte per erogare in una volta sola tutto il bonus.

I lavori di adeguamento oltre che ricevere dunque questo “sconto”, saranno in grado di rendere la casa energeticamente meno dispendiosa. Ulteriore modo per risparmiare denaro usato in riscaldamento e raffreddamento, con un impatto sulla spesa annua anche di mille euro. Messi assieme tutti questi elementi è possibile limitare l’indebitamento.

Scopri i migliori prestiti

Commenti Facebook: