Clienti Conto Arancio dovranno cominciare a pagare l’imposta di bollo

Se sei cliente di ING Direct perché hai aperto il celebre conto deposito della banca, il Conto Arancio, entro aprile 2012, abbiamo brutte notizie per te. In effetti, ING Direct ha deciso un che i propri “vecchi” clienti dovranno cominciare a pagare l’imposta di bollo, prevista dalla legge e che in precedenza era a carico della banca. Come fare per evitar di pagare?

Vai al Conto Arancio

ING Direct ha comunicato ai clienti che hanno attivato il conto deposito Conto Arancio entro fine aprile 2012, un cambiamento delle condizioni contrattuali. Nello specifico, da adesso in poi, la banca non si farà più carico dell’imposta di bollo prevista dalla legge, che risale allo 0,1% per il 2012 e 0,15% per il 2013 sul valore depositato al 31 dicembre 2012.

Di conseguenza, d’ora in avanti toccherà ai titolari del Conto Arancio il pagamento del bollo di legge, che come minimo sarà di 34,20 euro l’anno.

Come fare per evitar di pagare l’imposta di bollo?

Secondo Altroconsumo, ci sarebbero due modi per evitare di dover sborsare almeno 34,20 euro annui.

La prima soluzione è aprire il Conto Corrente Arancio, che può utilizzarsi per accreditare lo stipendio o la pensione, e mantenere in giacenza sul conto come minimo 5.000 euro.

Vai a Conto Corrente Arancio

In questa maniera, l’imposta di bollo sarà a carico della banca. Difatti, il Conto Corrente Arancio è un conto zero spese (non prevede canone annuo) e zero imposte.

In più, l’apertura e chiusura del conto sono gratuite, così come i bonifici e i prelievi presso tutti gli sportelli bancomat in Europa.

Naturalmente però, il conto corrente non è una soluzione adatta per chi cerca di investire i propri risparmi guadagnano con il tasso di interesse, che nel caso di Conto Arancio (il conto deposito) raggiunge il 3,50% lordo.

La seconda opzione per non pagare l’imposta di bollo, è semplicemente chiudere il conto deposito Arancio entro 60 giorni dalla comunicazione di ING Direct e scegliere un altro prodotto bancario per investire la liquidità.

Attualmente, alcuni tra i conti deposito senza imposta di bollo più interessanti sono:

SI Conto di Banca Sistema: tasso lordo del 5,40% sui vincoli a 36 mesi.

Vai a SI Conto! di Banca Sistema

YouBanking: tasso lordo del 4,30% sui vincoli a 18 mesi.

Vai a Conto Deposito YouBanking

Utilizza il nostro comparatore gratuito per trovare il conto deposito più conveniente secondo le tue esigenze.

Confronta Conti Deposito

Commenti Facebook: