Classe energetica, estesa la nuova etichetta a tutti i dispositivi elettrici

La nuova etichettatura energetica, che stabilisce la classe energetica degli elettrodomestici in funzione del suo consumo di energia, sarà ora disponibile per tutti gli apparecchi elettrici. In questa maniera, il governo nazionale recepisce le prescrizioni della direttiva europea riguardo l’efficienza energetica

Confronta Offerte Energia Elettrica

.

Dopo un mese dal rimprovero della Commissione Europea, che esortava l’Italia ad adottare le norme a tutela del consumatore in materia di efficienza energetica, il Consiglio dei Ministri ha approvato settimana scorsa uno schema di decreto che estende l’etichettatura energetica a tutti i dispositivi elettrici.

In questo modo, non solo si evitano sanzioni da parte dell’UE, ma anche e sopratutto si offre una maggior tutela del consumatore, aiutandolo a scegliere l’apparecchio più adeguato e favorendo il risparmio energetico.

Tra le principali novità presenti nello schema di decreto legislativo, si trova innanzitutto l’estensione dell’etichettatura energetica a tutti i dispositivi che abbiano un impatto diretto o indiretto sul consumo di energia elettrica.

L’etichettatura unica possiede informazione accurata e confrontabile sul consumo energetico di ogni prodotti, e così si rende uno strumento di indubbio valore al momento di orientare la scelta del consumatore verso gli apparecchi che comportano un minor consumo di energia elettrica.

Il risparmio di energia generato non solo rappresenta un beneficio per il consumatore, ma anche contribuisce a raggiungere l’obiettivo del 20-20-20, ovvero una riduzione del 20% del consumo di energia, del 20% delle emissioni di CO2 entro il 2020.

Commenti Facebook: