Che operazioni posso effettuare con un conto deposito?

Il conto deposito è uno strumento bancario di risparmio e investimento, che prevede l’immobilizzazione di una somma di denaro per un determinato periodo di tempo (vincolo), ai fini di ottenere un rendimento con i tassi di interesse. Per questo motivo, le uniche operazioni disponibili sono quelle di fare entrare e uscire denaro dal conto, ovvero vincolare somme per trarne profitto con gli interessi e prelevarle per utilizzarle.

Confronta Conti Deposito

Spesso si confondono i termini conti correnti e conti deposito, e per questo motivo molti consumatori credono di poter eseguire bonifici, pagamenti e prelievi con un conto deposito: questo è un errore.

In effetti, le uniche operazioni consentite su questo tipo di conto sono i bonifici bancari (in entrata) e l’accensione di vincoli sulle somme depositate. A volte i bonifici in uscita possono essere effettuati, ma solo verso i conti predefiniti.

Oltre alla similitudine del nome, spesso la confusione proviene del fatto che molti conti deposito prevedono un conto corrente associato: attraverso quest’ultimo, è possibile eseguire le classiche operazioni di un conto corrente, ovvero accredito dello stipendio o pensione, bonifici in entrata e in uscita, prelievi presso gli sportelli e bancomat, attivazione di carte di credito, domiciliazione delle utenze, pagamento bollettini ecc ecc.

Per maggiori informazione, leggete il nostro articolo sulla differenza tra conto deposito e conto corrente.

Sul nostro portale è possibile mettere a confronto sia i conti di deposito, sia i conti correnti, per trovare quelli che meglio si adattano alle proprie esigenze.

Confronta Conti Correnti

Commenti Facebook: