Cavo fibra ottica: differenze e funzionalità

Il cavo fibra ottica è l’elemento fondamentale per trasportare il segnale internet ad alta velocità fino all’interno delle abitazioni. La sua peculiarità è oltre che la flessibilità, anche l’elevata capacità di resistere agli agenti atmosferici e soprattutto garantire un trasferimento elevato del segnale. La fibra ottica si rivela una tecnologia ideale per questa finalità. Il cablaggio del territorio italiano sta proseguendo a pieno ritmo con velocità che in alcuni casi arrivano fino a 300 Mbps.

fibra
La Fibra è una tecnologia funzionale che permette di navigare velocemente

La fibra ottica è ricca di pregi. Tra questi si ricordano:

  • la capacità di trasferire il segnale al altissima velocità;
  • la resistenza ad agenti atmosferici;
  • il costo contenuto.

Vediamo di più su questa tecnologia.

Fibra ottica, una tecnologia funzionale

Le offerte in fibra ottica stanno tentando, a buon proposito, molti italiani. I vantaggi offerti da questa tecnologia, sono numerosi:

  • elevata velocità;
  • garanzia che il segnale sia mantenuto costante;
  • costi contenuti.

Quest’ultima caratteristica è quanto mai vera, proprio oggi che si è moltiplicata la concorrenza e che quindi gli operatori fanno a gara per accaparrarsi clienti.

Risparmia con TIM Smart Fibra

Le due tecnologie più diffuse per “portare la fibra” alle abitazioni degli italiani vi sono:

  • FTTC (Fiber to the cabinet);
  • FTTH (Fiber to the home).

 La prima tecnologia prevede che la fibra arrivi al cabinet montato in strada e poi con fili di rame trasportato all’abitazione. La seconda invece prevede che la fibra entri direttamente nell’abitazione del cliente, senza alcun impiego di doppini di rame. Il costo per l’installazione potrebbe variare a seconda della tecnologia disponibile.

Oggi le tariffe per la fibra ottica appaiono particolarmente convenienti, anche a causa dell’impegno degli operatori per raggiungere una copertura sempre più capillare con le varie tecnologie utilizzate per la fornitura di Internet, come FTTC (Fiber to the cabinet, con la fibra che arriva all’armadio stradale e poi viene portata con il tradizionale rame fino alle singole abitazioni) e FTTH (Fiber to the home, con la fibra ottica che arriva fin dentro le case).

Prendendo l’offerta di Wind, ad esempio, si nota che al momento il costo per l’attivazione della prima tecnologia (FTTC) è di 75 euro in promozione, mentre per l’attivazione dell’offerta Fibra con la seconda tecnologia (FTTH) è pari a zero. Questo perché sono previsti meno interventi tecnici.

Scopri All Inclusive anche in Fibra

Quali sono le caratteristiche tecniche del cavo fibra ottica?

Le fibre ottiche sono adatte alla trasmissione di informazioni. Il cavo fibra ottica si caratterizza per supportare frequenze attorno ai 400 mila miliardi di Hz – 400 THz – corrispondenti a lunghezze d’onda attorno al millesimo di millimetro-micron. Inoltre il cavo essendo costituito internamento da filamenti di vetro, è adatto a propagare segnale elettrico ed impulsi luminosi. E’ proprio la capacità di trasportare “luce” al proprio interno e di guidarne la propagazione si basa sul principio della riflessione totale dei raggi luminosi che fanno del cavo in fibra ottica un ottimo alleato per la “telematica”.

La sua caratteristica costruttiva permette inoltre di contemplare fibre ottiche anche molto lunghe (possono superare i cento chilometri) senza la necessità di ricorrere a ripetitori di segnale. I costi più elevati sono quindi dovuti ai lavori di posa più che per infrastrutture tecnologiche. Il suo peso leggero e la possibilità di posare i cavi anche su condutture già esistenti rappresentano comunque ulteriori vantaggi.

I vantaggi per i clienti 

Guardando ai veri vantaggi per i clienti che decidono di sottoscrivere una offerta fibra ci sono sicuramente la velocità come già ricordato e l’affidabilità. Si consideri che mediamente un’offerta ADSL raggiunge una velocità massima di 20 Mbps in download e 1 Mbps in upload. Le connessioni in fibra ottica raggiungono tranquillamente 30 Mbps e si spingono solitamente fino a 100 Mbps. Di recente in alcune città principali, gli operatori hanno spinto tale velocità fino a 300 Mbps, è il caso di TIM.

TIM Smart Fibra e navighi a 300 Mbps

In termini di affidabilità si consideri che navigando in Fibra, non si subiranno rallentamenti durante la fruizione di servizi che occupano molta banda, come ad esempio i servizi streaming tv. Anche i download saranno super veloci contando per l’appunto su un trasferimento di dati molto più rapido.

Commenti Facebook: