Cashback App IO: come funziona e configurare il pagamento

Prende il via ufficiale il "Piano Italia Cashless" che punta ad incentivare l'utilizzo dei pagamenti elettronici in sostituzione di quelli effettuati in contanti, anche per piccoli importi. A partire da oggi 7 dicembre è possibile configurare l'App IO per partecipare al programma che partirà da domani, 8 dicembre 2020, con la fase sperimentale denominata "Extra Cashback di Natale". Ecco, quindi, come funziona e come configurare l'App IO per il cashback.

Cashback App IO: come funziona e configurare il pagamento

Dopo mesi di preparativi , parte ufficialmente il “Piano Italia Cashless”, la nuova iniziativa mirata ad incentivare l’uso dei sistemi di pagamento elettronici in negozio, in sostituzione dei contanti. Il programma si articolerà in diverse fasi e prenderà il via domani 8 dicembre con la fase sperimentale “Extra Cashback di Natale“, valida sino al prossimo 31 dicembre 2020”.

Il programma permetterà di ottenere un rimborso del 10% dei pagamenti effettuati in negozio (non vengono contanti gli acquisti online). Tale rimborso sarà accreditato sul conto corrente del cittadino che sceglie di partecipare al programma Piano Italia Cashless. Durante la fase Extra Cashback di Natale sarà possibile ottenere un rimborso massimo di 150 euro.

Per partecipare al programma è necessario scaricare e configurare correttamente l’App IO, applicazione disponibile su tutti i dispositivi mobili e vero e proprio punto di riferimento sia per l’adesione al programma voluto dal Governo che per l’accesso a diversi servizi pubblici. La partecipazione al Piano Italia Cashless è, naturalmente, gratuita. Bastano pochi minuti per configurare correttamente l’app e, a partire dall’8 dicembre, ottenere un rimborso per tutte le spese effettuate.
Scopri i migliori conti online »

Ecco come fare per ottenere il cashback grazie all’App IO.

App IO: download e registrazione

La partecipazione al programma Piano Italia Cashless è vincolata all’utilizzo dell’App IO, necessaria per registrarsi e sfruttare i vantaggi offerti dall’iniziativa che garantisce un rimorso del 10% dell’importo speso in negozio pagando con un sistema elettronico come carte o app. Il primo passo per la partecipazione al programma è rappresentato dall’utilizzo dell’App IO.

L’applicazione in questione è disponibile:

  • sul Google Play Store per tutti gli smartphone ed i tablet con sistema operativo Android (4.4 o versioni successive)
  • sull’Apple App Store per tutti gli iPhone e gli iPad con sistema operativo iOS (10.0 o versioni successive)

Completato il download dell’App IO sul proprio dispositivo mobile, sarà necessario avviare la configurazione dell’app in modo da poter partecipare al programma Piano Italia Cashless ed ottenere il rimborso del 10% della spesa già a partire dall’8 dicembre con il periodo sperimentale Extra Cashback di Natale.

Il primo passo per partecipare al programma è quello di effettuare l’accesso all’App IO. Tale accesso può essere completato, in piena sicurezza, utilizzando la propria identità digitale SPID oppure la Carta d’Identità Elettronica (CIE 3.0) abbinata al PIN ottenuto in fase di rilascio della carta stessa. Si tratta degli unici metodi di autenticazione previsti per poter accedere ad IO e sfruttare l’iniziativa del cashback.

I cittadini che non anno SPID o la Carta d’Identità Elettronica potranno avviare la procedura di richiesta per uno di questi due sistemi necessari per il completamento dell’autenticazione. Maggiori dettagli possono essere ottenuti direttamente dall’App IO. L’applicazione infatti include i link diretti ai portali ufficiali dove poter avviare la procedura per la richiesta di uno dei due metodi di autenticazione.

Effettuato il primo accesso, sarà possibile accedere successivamente all’App IO tramite il codice di sblocco a 6 cifre (scelto dall’utente) oppure tramite il sistema di riconoscimento biometrico registrato all’interno del proprio smartphone (riconoscimento dell’impronta digitale oppure riconoscimento facciale). Chi ha già un account attivo sull’App IO dovrà aggiornare l’applicazione all’ultima versione ufficiale (è possibile forzare l’aggiornamento dallo store del dispositivo da cui si è scaricata l’app).

Completata la procedura preliminare, inizierà la fase di registrazione al programma Piano Italia Cashless necessaria per ottenere il cashback per le spese dall’8 dicembre. La procedura da seguire  è la seguente:

  • accedere alla sezione Portafoglio dell’App IO
  • premere sul pulsante in evidenza “Cashback” assicurandosi di leggere l’informativa sulla privacy ed accettando i Termini e le Condizioni
  • confermare di avere tutti i requisiti per partecipare al programma (riservato ai maggiorenni residenti in Italia)
  • premere Continua per completare l’iscrizione al programma

Una volta completata la fase di iscrizione sarà necessario inserire il codice IBAN del proprio conto corrente. Tale passaggio è essenziale. Il cashback, infatti, viene erogato al cittadino che partecipa al programma tramite bonifico, al termine di ciascun periodo previsto dal Piano Cashless Italia.

Il codice IBAN, necessario per ricevere il rimborso, potrà essere inserito anche in un momento successivo (o eventualmente aggiornato). Per evitare di dimenticare quest’aspetto fondamentale, è consigliabile procedere subito con l’inserimento dell’IBAN per l’accredito del cashback.

A questo punto è possibile attivare il Cashback sui metodi di pagamento elettronico registrati all’interno del portafoglio di IO. Chi non ha registrato alcun metodo di pagamento, potrà farlo nell’apposita sezione dell’applicazione. L’utente può aggiungere altri metodi di pagamento all’interno di IO in qualsiasi momento.

Da notare che alcuni metodi di pagamento elettronico potrebbero non essere attivi da subito. Prima di poter iniziare gli acquisti per il rimborso è necessario verificare che lo strumento di pagamento utilizzato sia tra i metodi di pagamento attivabili per il cashback.

Completata tutta la procedura di configurazione, l’utente potrà iniziare a fare acquisti normalmente in negozio utilizzando uno dei metodi di pagamento registrati nell’App IO per partecipare al Piano Cashless Italia. Da notare che nell’applicazione è possibile accedere allo storico delle attività relative all’iniziativa, al dettaglio delle transazioni ai fini del Cashback ed al riepilogo dei rimborsi che si otterranno alla fine del periodo previsto dall’iniziativa.

La registrazione al Piano Cashless Italia può avvenire in qualsiasi momento. Da notare, però, che la registrazione non darà accesso immediato al programma per l’ottenimento del Cashback. Sarà necessario, infatti, attendere il giorno successivo alla registrazione per l’effettivo completamento della procedura. Solo le spese effettuate dal giorno successivo a quello di registrazione daranno diritto al rimborso del 10%.

Extra Cashback di Natale

La prima fase del Piano Cashless Italia è rappresentata dal periodo sperimentale denominato Extra Cashback di Natale. Tale periodo parte l’8 dicembre 2020 e terminerà il successivo 31 dicembre 2020. Durante la prima fase del periodo del cashback sarà possibile ottenere un rimborso massimo di 150 euro. Per ogni acquisto effettuato in negozio utilizzando un metodo di pagamenti registrato sull’App IO, l’utente otterrà un rimborso del 10%.

Il cashback complessivo verrà erogato sul conto corrente indicato nell’applicazione una volta terminato il periodo (quindi nel corso del mese di gennaio è previsto l’accredito). Per poter ottenere il rimborso, in ogni caso, sarà necessario aver effettuato almeno 10 transazioni con sistemi di pagamento compatibili durante il periodo di validità e, quindi, sino al prossimo 31 dicembre 2020.

L’importo della singola transazione non presenta un limite minimo. Anche una transazione di 1 euro, infatti, concorrerà al cashback ed al raggiungimento del numero minimo di transazioni necessarie per l’erogazione del rimborso previsto dal periodo Extra Cashback di Natale.

Il programma Cashback dal 2021

Il periodo sperimentale, denominato “Extra Cashback di Natale”, è solo l’inizio di un programma ben più articolato che si svolgerà per i 18 mesi successivi. Il piano, infatti, prevede un programma di 3 semestri consecutivi che daranno accesso ad un rimborso massimo di 150 euro a semestre (il rimborso annuo massimo sarà quindi di 300 euro per cittadino).

Durante questo periodo, tutti i cittadini che avranno effettuato la registrazione al programma potranno ottenere un rimborso del 10% dell’importo speso fino ad un massimo di 15 euro per singola transizione (in sostanza, le transizioni di importo superiore ai 150 euro garantiranno un cashback di 15 euro). Il rimborso verrà erogato, tramite bonifico sul conto corrente del cittadino, alla ine del semestre in cui sono state effettuate le spese.

I semestri previsti dal programma che prenderà il via nel 2021 sono i seguenti:

  • 1° Semestre dal 1/1/2021 al 30/6/2021
  • 2° Semestre dal 1/7/2021 al 31/12/2021
  • 3° Semestre dal 1/1/2022 al 30/6/2022

I bonifici relativi al Cashback maturato in un semestre arriveranno nelle settimane successive la fine del semestre stesso. I bonifici del 1° Semestre che terminerà il 30 giugno 2021 arriveranno nel corso del mese di luglio. Le stesse tempistiche saranno valide anche per i semestri successivi.

Rimborso massimo, limiti di spesa e numero di transizioni

Come sottolineato in precedenza, durante il periodo “Extra Cashback di Natale”, valido dall’8 al 31 dicembre 2020, è possibile ottenere un rimborso massimo di 150 euro a fronte di un numero minimo di 10 transazioni effettuate. Terminata la fase sperimentale, invece, i tre semestri successivi che caratterizzeranno il programma Cashback presenteranno le seguenti caratteristiche:

  • rimborso massimo ottenibile nel semestre di 150 euro
  • numero di transazioni minime per semestre per ottenere il Cashback pari a 50

Resta valido il limite di 150 euro per singola transazioni per tutta la durata dell’iniziativa. Le transizioni superiori a tale importo garantiranno comunque un rimborso di 15 euro che andrà ad incrementare il valore totale del Cashback da ottenere alla fine del periodo di riferimento.

Con l’inizio di un nuovo periodo, ad esempio tra la fine del 1° e l’inizio del 2° semestre, tutti i parametri dell’iniziativa vengono azzerati. L’utente ricomincerà da zero con l’obiettivo di accumulare il rimborso nel corso dei mesi di validità effettuando il numero minimo di transazioni richieste.

“Super Cashback”

A completare i vantaggi del nuovo programma c’è anche il “Super Cashback”. Si tratta di un premio di 1.500 euro che verrà riconosciuto ai 150.000 utenti che avranno realizzato il maggior numero di transazioni con carta nel corso di uno dei tre semestri del programma. Anche in questo caso, a fine semestre vengono azzerati i contatori e tutti ripartiranno da zero.

In questo caso, ai fini dell’ottenimento del “Super Cashback” non sono previste le limitazioni indicate in precedenza. Superate le 50 transazioni necessarie per ottenere il rimborso sarà possibile continuare a pagare con la carta per incrementare il numero di transazioni e cercare di ottenere il premio da 1.500 euro previsto per gli utenti che sfruttano di più i pagamenti elettronici.

Questo particolare programma rappresenta un ulteriore incentivo ad utilizzare le carte per i pagamenti in negozio. In questo caso, il fattore più importante è il numero di transazioni. Sarà possibile continuare ad accumulare transazioni per tentare di accedere al Super Cashback alla fine del periodo dell’iniziativa.

Come prepararsi e partecipare al programma Cashback

Dall’8 dicembre parte il periodo sperimentale dell’Extra Cashback di Natale mentre dal successivo 1° gennaio 2021 prenderà il via il programma vero e proprio con un sistema di rimborsi di 150 euro a semestre per ogni persona. Per prepararsi e partecipare al programma è necessario:

  • richiedere lo SPID o la Carta d’Identità Elettronica CIE
  • scaricare e configurare l’App IO sul proprio smartphone
  • munirsi di un sistema di pagamento compatibile con il programma Cashback

Per quanto riguarda SPID/CIE, i cittadini che non hanno ancora provveduto a richiedere uno dei sistemi potranno ottenere maggiori informazioni direttamente dall’App IO oppure consultando i siti web ufficiali (spid.gov.it e cartaidentita.interno.gov.it). L’applicazione IO è disponibile, come indicato in precedenza, dal Google Play Store e dall’Apple App Store.

Per quanto riguarda i sistemi di pagamento compatibili con il programma Cashback è possibile consultare la lista dei metodi supportati per verificare se l’app o il circuito di pagamento utilizzati siano compatibili con l’iniziativa. In alternativa, è possibile valutare l’attivazione di un nuovo strumento di pagamento per effettuare acquisti in negozio con carta.

Per un quadro completo delle opzioni disponibili è possibile consultare il comparatore di SOStariffe.it per carte di pagamento. In alternativa, si potranno verificare i migliori conti correnti con carta abbinata da attivare per ottenere un sistema di pagamento facile da usare, economico ed utile per sfruttare il programma Cashback.

Il Piano Cashless Italia è un’occasione importante per tutti i cittadini italiani maggiorenni. Puntare sui pagamenti elettronici in sostituzione dei contanti permetterà di ottenere, alla fine del programma, un rimborso complessivo massimo di ben 600 euro (150 euro per ciascun periodo) oltre alla possibilità di concorrere al Super Cashback.

E’ importante, quindi, prepararsi per sfruttare al massimo la nuova iniziativa che può rappresentare un contributo importante per tutti i cittadini italiani. Nel corso dei prossimi 19 mesi (periodo sperimentale di dicembre più tre semestri successivi), ogni cittadino potrà ottenere un rimborso del 10% delle spese effettuate in negozio semplicemente scegliendo di pagare con carte e altri sistemi tracciabili.

Commenti Facebook: