Carte di credito zero spese: le offerte di Settembre 2022

Risparmiare sui costi di gestione di una carta di credito è possibile. Ma come fare? Anzitutto al momento della sottoscrizione del contratto, occorre prestare attenzione all'importo del canone annuo. Il comparatore di SOStariffe.it ha selezionato le migliori offerte di carte di credito a zero spese o con canoni molto bassi di Settembre 2022.

Carte di credito zero spese: le offerte di Settembre 2022

Il mercato dei pagamenti sta evolvendosi rapidamente in Italia. Anche nel nostro Paese va diffondendosi sempre più l’uso del denaro elettronico come alternativa al contante. Il fenomeno cashless, come viene definito tecnicamente, è in ascesa, soprattutto perché sta dilagando l’uso della carta di credito. Che è più facile da ottenere rispetto al passato in quanto sono minori i requisiti di reddito e di patrimonio richiesti, in quanto con la tecnologia digitale l’esito della richiesta è pressoché immediato, in quanto i costi di emissione e mantenimento stanno progressivamente scendendo, in quanto sono comode da utilizzare in tempi di inflazione galoppante e caro spesa: l’addebbito dei pagamenti sul conto corrente d’appoggio avviene (di solito) alla metà del mese successivo. 

Ma quali sono le carte di credito più vantaggiose del mese di Settembre 2022? Le soluzioni più convenienti sono state trovate grazie al comparatore di carte di credito di SOStariffe.it, il tool digitale e gratuito disponibile anche tramite l’App di SOStariffe.it  sia in versione Android che in versione iOs.

Carte di credito low cost: le proposte di Settembre 2022

BANCA – CARTA COSTO ANNUALE LIMITE DI SPESA MENSILE
1 Webank – Cartaimpronta One 
  • canone annuo gratuito
  • fido fino a 7.800 euro al mese
2 Banca Mediolanum – Mediolanum Credit Card
  • canone annuo 12 euro (di fatto 1 euro al mese)
  • tetto di spesa a partire da 1.500 euro
3 Banca Widiba – Widiba Carta Classic e Widiba Carta Gold
  • Widiba Carta Classic: canone annuo di 20 euro
  • Widiba Carta Gold:
    canone annuo di 50 euro
  • Widiba Carta Classic: plafond fino a 1.500 euro
  • Widiba Carta Gold: plafond fino a 3.000 euro

Sono tre le banche in Italia che propongo ai propri clienti delle carte di credito con canoni annuali di gestione economici. Queste carte sono state individuate per mezzo del comparatore di SOStariffe.it. Inoltre, occorre ricordare che per l’emissione di una carta di credito è necessario un conto corrente d’appoggio sul quale addebitare la somma dei pagamenti mensili. Un addebito che può essere a rate (in più soluzioni) oppure a saldo (in un’unica soluzione): questa opzione varia da carta a carta. Per quanto riguarda le tre banche selezionate dal SOStariffe.it, esse offrono come conti correnti d’appoggio delle rispettive carte di credito dei conti 100% digitali a zero spese e con canoni vantaggiosi.

Cartaimpronta One di Webank

Cartaimpronta One è una carta di credito a tutto risparmio. L’offerta di Webank è infatti a zero spese: la carta ha il canone annuale gratuito. E senza costi è anche il conto corrente online a cui si appoggia. Ecco perché “convenienza” è la parola d’ordine della banca 100% digitale del Gruppo Banco BPM.

Oltre a essere economica e dall’esito immediato, Cartaimpronta One ha una serie di opzioni che la rendono anche vantaggiosa: 

  • fido mensile che va da un minimo 500 euro a un massimo 7.800 euro;
  • addebito a saldo, circuiti Visa/MasterCard, utilizzabile sia in Italia sia all’estero;
  • nessuna commissione sui pagamenti in area euro, in valuta diversa maggiorazione dell’1,50% dell’importo, più una commissione dell’1% variabile da Paese a Paese;
  • tecnologia contactless per pagamenti senza PIN per importi sino a 25 euro;
  • 3D Secure Code per lo shopping online con autorizzazione SMS e codice E-PIN;
  • ricarica del cellulare senza commissioni;
  • domiciliazione di utenze e pagamenti ricorrenti gratuita;  
  • pagamenti per noleggi auto senza commissioni.

Webank ha stabilito che Cartaimpronta One sia abbinata al conto corrente online che, per chi lo aprirà entro il 30 Settembre 2022, sarà a canone zero per sempre. Si tratta di un prodotto bancario cointestabile e con operabilità con comandi vocali.  Inoltre, il conto di Webank include gratuitamente:

  • carta di debito internazionale (circuito Maestro e PagoBancomat), sia fisica che digitale;
  • collegamenti ad Apple Pay, Garmin Pay, Google Pay e Fitbit Pay;
  • bonifici ordinari in Italia e in tutta l’area SEPA;
  • ricarica del cellulare;
  • pagamenti MAV e RAV;
  • pagamenti dei modelli di F23 e F24;
  • zero commissioni per i pedaggi autostradali con FastPay.

Per avere una panoramica che fotografi i dettagli dell’offerta di Webank:
SCOPRI CONTO WEBANK »

Mediolanum Credit Card di Banca Mediolanum

Non ha il sigillo della gratuità, ma poco ci manca: il suo canone è di 1 euro al mese. In totale 12 euro l’anno.  Mediolanum Credit Card è una carta di credito che si potrebbe definire “low cost”, considerati ai suoi costi. Ma questo strumento di pagamento proposta da Banca Mediolanum si contraddistingue anche per:

  • plafond mensile a partire da 1.500 euro;
  • appartenenza ai circuiti Visa o MasterCard;
  • possibilità di essere personalizzata: scegliendo colore preferito e inserendovi una propria fotografia;
  • collegamenti ad Apple Pay, Samsung Pay, Google Pay, Garmin Pay per pagamenti online; 
  • possibilità di rateizzare i pagamenti per acquisti dai 250 ai 2.400 euro;
  • impostazione di un limite di acquisto e attivazione di un servizio alert per tenere sotto controllo le spese; 
  • selezione delle aree geografiche dove abilitare i pagamenti;
  • blocco temporaneo di 48 ore in caso di smarrimento tramite App.

Banca Mediolanum propone questa carta in abbinamento a SelfyConto, conto corrente online sempre a canone zero per gli under 30. Per coloro che invece hanno più di 30 anni è a zero spese solo per il primo anno, poi scatta un costo di 3,75 euro al mese. SelfyConto offre i seguenti benefici ai suoi titolari:

  • la possibilità fino al 31 dicembre 2023 di azzerarare il canone di 3,75 euro al mese con la sottoscrizione di un prestito, o un mutuo, o una polizza assicurativa, oppure avendo un patrimonio gestito di almeno 15.000 euro; 
  • una carta di debito a canone gratuito;
  • la possibilità di cointestatarlo;
  • l’accredito dello stipendio incluso;
  • la domiciliazione delle bollette gratuita;
  • i bonifici online senza commissioni;
  • i prelievi bancomat da altra banca gratuiti;
  • la possibilità di trading online con 24 mercati nel mondo.

Per avere ulteriori dettagli sula proposta di Banca Mediolanum:
Scopri Selfyconto Mediolanum »

Le due carte di Banca Widiba

Meno di 2 euro al mese di canone. Che vuol dire, 20 euro in totale all’anno. Carta Classic offerta da Banca Widiba è una carta di credito tra le più vantaggiose disponibili sul mercato bancario di Settembre 2022. Si tratta di uno strumento di pagamento con le seguenti caratteristiche:

  • limite massimo di spesa mensile fino a 1.500 euro;
  • attivazione immediata;
  • addebito a saldo;
  • circuito MasterCard o Visa;
  • tecnologia contactless.

Per i clienti che sono invece alla ricerca di una carta di credito con un fido mensile più alto, la banca 100% digitale del Gruppo Montepaschi ha un’offerta altrettanto vantaggiosa: Carta Gold con plafond fino a 3.000 euro al mese.l ma con un canone annuale di50 euro.

Entrambe le carte di credito hanno come conto corrente d’appoggio Widiba Start, un conto online che può essere aperto nel giro di soli 5 minuti grazie al riconoscimento tramite SPID o webcam. Si tratta di un prodotto bancario che può essere gestito digitalmente per mezzo di Internet banking e mobile banking. Se l’apertura del conto Widiba Start avverrà entro il prossimo 21 Settembre, il primo anno sarà a canone zero, mentre dal secondo anno di pagheranno 3 euro al mese. Tuttavia, Banca Widiba offre ai suoi clienti la possibilità di azzerare i costi del canone a tempo indeterminato grazie a una serie di promozioni. Widiba Start, invece, avrà sempre il canone annuale gratuito per i clienti che hanno meno di 30 anni.

L’offerta del conto Widiba Start include anche: 

  • una carta debito fisica e virtuale;
  • collegamento con Samsung Pay, Google Pay e Apple Pay; 
  • bonifico ordinario in area SEPA online; 
  • PEC da 1 Giga e firma digitale fino a quando si è cliente della banca;
  • prelievo massimo fino a 1.550 euro al giorno agli sportelli ATM del Gruppo Montepaschi;
  • prelievo di contante da ATM pari o superiore a 100 euro su tutte le banche in Italia.

Per saperne di più in merito all’offerta di Banca Widiba:

Scopri conto Widiba »