Carte di credito con fido 3.000 euro: le promozioni di maggio 2021

Le carte di credito offrono il vantaggio di poter effettuare acquisti senza disporre del credito necessario e senza dover richiedere un prestito, grazie al fatto che gli istituti di credito anticipano i relativi importi, i quali dovranno poi essere rimborsati il mese successivo o a rate. Di seguito saranno presentati vantaggi e promozioni delle carte di credito con fido a 3.000 euro

Carte di credito con fido 3.000 euro: le promozioni di maggio 2021

Tra le differenti tipologie di carte di credito, troviamo le carte di credito revolving, ovvero uno strumento di pagamento che dà la possibilità di rimborsare il saldo di fine mese a rate. Le carte revolving si differenziano, dunque, dalle carte a saldo, nelle quali l’importo anticipato viene addebitato sul conto corrente associato alla carta direttamente il mese successivo. 

Negli anni si sono diffuse anche le carte optional revolving, le quali permettono di scegliere il diverso tipo di rateizzazione tra:

  • un importo fisso che viene calcolato su degli scaglioni;
  • un tasso di interesse di tipo contrattuale. 

Questa tipologia di carta di credito può essere richiesta alle banche e agli istituti finanziari, che potranno scegliere se rilasciarla oppure no sulla base dei controlli effettuati. Tra i requisiti che il richiedente dovrebbe possedere, ci sono per esempio il fatto che debba essere titolare di un conto corrente presso la stessa banca alla quale è stata richiesta la carta revolving, per far sì che quest’ultima venga rilasciata più facilmente.

In generale, nel caso in cui si fosse alla ricerca di una carta di tipo revolving, si potrà utilizzare il comparatore di conti correnti di SOStariffe.it, che è disponibile cliccando sul link in basso. 

Confronta le migliori carte di credito disponibili online »

Carte di credito con fido

Le carte di credito con fido permettono, dunque, al loro titolare di disporre di somme di denaro che al momento dell’acquisto non si possiedono sul conto corrente e che devono essere restituite nel rispetto di determinate tempistiche e modalità. 

Il fido bancario rappresenta la somma massima che la banca può concedere a credito al titolare di una carta di credito: una carta di credito con fido a 3.000 euro permette, quindi, al suo titolare di spendere la disponibilità che ha sul conto, alla quale si aggiunge il fido concesso dalla banca.  

Carte di credito con fido a 3.000 euro

Di solito, le carte di credito con fido a 3.000 euro:

  • richiedono l’esistenza di un determinato rapporto tra il titolare e la banca;
  • vengono rilasciate soltanto dopo che il correntista abbia presentato una documentazione di garanzia, che sarà esaminata dalla banca;
  • possono anche avere un fido inferiore o superiore a 3.000 euro, ma in genere il fido non è mai illimitato. 

Tra le garanzie che vengono generalmente richieste, ci sono:

  • quelle reddituali, le quali corrispondono solitamente all’accredito dello stipendio o della pensione;
  • quelle patrimoniali, che sono date da interessi e rendite derivanti da proprietà o partecipazioni in aziende. 

Richiedere una carta di credito con fido

Le carta di credito con fido a 3.000 euro possono essere richieste presso l’istituto di credito in cui si ha un conto corrente attivo: il motivo è legato al fatto che la carta sarà concessa con maggiore facilità se c’è un rapporto di fiducia tra la banca e il correntista. 

Quello che di solito viene valutato dalla banca è la giacenza media del conto corrente: in seguito all’emissione della prima carta di credito con fido a 3.000 euro, sarà poi possibile richiedere una carta con un fido più alto (con la richiesta di garanzie aggiuntive).

C’è da dire che le procedure di accertamento dell’affidabilità creditizia non sono sempre le stesse, ma possono cambiare a seconda dell’istituto di credito. In genere, tutte le banche controllano sempre se il richiedente sia inserito nel registro dei cattivi pagatori, oppure no. 

Considerato quanto detto fin qui, prima di richiedere una carta di credito con fido a 3.000 euro, si suggerisce di aprire un conto corrente online che permetta al contempo di risparmiare sul suo costo di gestione e mantenimento e di poter ottenere la carta di credito desiderata con maggiore facilità. 

Dai un’occhiata ai conti correnti presenti su SOStariffe.it »

Come funziona Blu American Express

Una delle carte di credito con fido che si possono attivare direttamente online è la carta Blu American Express, conosciuta per la possibilità di poter scegliere l’opzione a saldo oppure quella a rate. 

La carta potrà essere attivata:

  • tramite richiesta diretta ad American Express;
  • tramite la banca: in questo caso si potrà scegliere se inviare la domanda tramite i servizi di Internet banking o se compilare un modulo da consegnare allo sportello in filiale. 

Blu American Express si distingue per le seguenti peculiarità:

  • si tratta di una carta di credito zero spese per il 1° anno, con cui si potrà ottenere il 5% di cashback sui primi 3.000 euro spesi nei primi 6 mesi e, successivamente, l’1% ogni anno;
  • dal secondo anno in poi avrà, invece, un costo di 3 euro al mese:
  • permette di partecipare al cashback di Stato, ottenendo in questo modo un ulteriore rimborso, pari al 10%;
  • dà la possibilità di avere accesso a una linea di credito personalizzata fino a 5.000 euro. 

La carta di credito Blu American Express permette di scegliere tra le seguenti opzioni di pagamento. 

  • un importo minimo mensile come da condizioni contrattuali, non inferiore ai 40 euro;
  • un importo fisso, che non dovrà essere superiore all’importo minimo mensile;
  • una percentuale del saldo, che non dovrà essere superiore all’importo minimo mensile;
  • l’intero importo del saldo mensile.

Tra i vantaggi esclusivi che la contraddistinguono ci sono anche:

  • il programma rimborso acquisti, che permette di ottenere il rimborso di un articolo non soddisfacente nel caso in cui il venditore si rifiuti di cambiarlo;
  • la protezione antifrode, nel caso in cui la carta dovesse essere utilizzata in modo illecito da parte di terzi, oppure nei casi di furto e smarrimento, per i quali è prevista la predisposizione gratuita della carta sostitutiva;
  • l’assicurazione infortuni viaggi, che prevede una copertura gratuita contro eventuali infortuni di viaggio in Italia e all’estero;
  • le prevendite American Express Experiences, grazie alle quali si avrà accesso all’acquisto in anteprima dei biglietti per i migliori concerti;
  • l’App Amex, che permette di tenere sotto controllo il conto Carta in qualsiasi momento, di verificare le ultime spese, il saldo punti Membership Rewards, e così via;
  • Qui American Express, un’app con la quale si potranno conoscere gli esercizi commerciali in cui utilizzare la carta;
  • il pagamento tramite Apple Pay e la modalità Contactless;
  • un servizio di assistenza clienti disponibili tutti i giorni, a qualsiasi ora. 

Per conoscere qualche altra soluzione di carta di credito con fido a 3.000 euro disponibile online, si consiglia di fare un salto sul comparatore di carte di SOStariffe.it. 

Confronta le migliori carte di credito disponibili online »

Le carte con fido possono essere concesse ai soggetti protestati?

A proposito delle carte di credito con fido, ci si potrebbe chiedere se esiste la possibilità che le banche le concedano ai soggetti protestati. Nella pratica, è poco probabile che un istituto di credito riponga la sua fiducia su un protestato, termine con il quale si indicano i cattivi pagatori

La banca controllerà sempre l’affidabilità del richiedente consultando il registro dei cattivi pagatori. Diverso è, invece, il caso in cui si voglia ottenere una carta di credito con fido a 3.000 euro senza busta paga

In questa ipotesi, si dovranno fornire delle garanzia patrimoniali e verificare se il richiedente disponga di entrate periodiche che gli permettano di pagare eventuali debiti, pur non avendo un rapporto di lavoro.

Commenti Facebook: