Carta e conto REVOLUT: cos’è e come funziona

Si chiama Revolut la carta-conto nata per superare i tradizionali limiti imposti dalle banche per l’apertura del conto corrente, per l’invio di bonifici anche all’estero e l’acquisto di criptovalute. Tre versioni diverse, da 0 a 13,99 euro al mese, e la possibilità di risparmiare in automatico arrotondando per eccesso le proprie transazioni.

Apertura un minuto, criptovalute e il tasso di cambio più conveniente

Un conto corrente inglese, ma in euro

Revolut è una delle startup del settore fintech che più ha fatto parlare di sé negli ultimi mesi, complici i finanziamenti ingenti che ne hanno salutato l’esordio e una crescita costante in fatto di clienti. Si tratta, in sostanza, di un nuovo tipo di carta-conto corrente che nasce orgogliosamente come alternativa alle grandi banche, con un deciso accento sulle tecnologie più moderne oggi disponibili nel settore.

Revolut ha sede a Londra e infatti il conto corrente che viene attivato è inglese (anche se in Euro).

Come aprire un conto Revolut

Aprire un conto corrente Revolut è questione di pochi secondi, pochissimi: nel giro di un minuto, senza dover inviare contratti firmati e controfirmati (magari con mezzi ormai superati come il fax o la posta), il conto è pronto, senza verifiche del credito o prove di residenza.

Revolut permette di effettuare gratuitamente bonifici sia locali che internazionali, senza usare gli alti tassi di cambio delle banche ma facendo riferimento sempre al tasso di cambio reale, senza commissioni, per 24 valute nazionali. E più in genere, il trasferimento di denaro è molto rapido: basta premere un tasto.

Risparmio e criptovalute

Una caratteristica del conto Revolut è la funzione Vault, che permette di arrotondare le spese effettuate e trasferire i centesimi o gli euro in più in un deposito con finalità di risparmio, in modo da raggiungere un po’ per volta i propri obiettivi finanziari senza nemmeno accorgersene. In più è possibile impostare un pagamento ricorrente, settimanale o mensile, magari in concomitanza con l’accredito dello stipendio, per mettere subito da parte qualcosa.

Non solo: per i (coraggiosi) maniaci del Bitcoin, Vault prevede anche la funzione “Spiccioli”, che utilizza la differenza nell’arrotondamento delle transazioni per acquistare criptovalute, tra Bitcoin, Ethereum, Litecoin, Bitcoin Cash, Ripple e altre 25 valute nazionali. In più Revolut fornisce diversi strumenti per gestire le proprie finanze, con la possibilità di impostare dei budget mensili per spese di vario tipo. E con le notifiche istantanee, si è sempre aggiornati su quanto si ha pagato e quanto si ha nei vari vault.
Confronta i conti correnti »
Oltre alla funzione “Spiccioli”, Revolut offre diversi strumenti per acquistare e convertire criptovalute senza dover utilizzare un exchange. È possibile convertire istantaneamente una delle 24 valute supportate in Bitcoin, Litecoin, Ethereum, Bitcoin Cash e XRP, e si possono tenere sott’occhio in tempo reale i grafici per le criptovalute desiderate, anche impostando avvisi di prezzo specifici per essere avvertiti quando una criptovaluta raggiunte un determinato valore.

Le opportunità per chi viaggia e la sicurezza

Revolut è pensata anche per chi viaggia molto: oltre alla possibilità spendere all’estero in oltre 150 valute differenti con il tasso di cambio interbancario, i clienti Revolut possono prelevare senza commissioni fino a 200 presso gli sportelli ATM in tutto il mondo (dopo i 200 euro, ci sarà una commissione del 2%). C’è anche la possibilità di stipulare un’assicurazione in vari ambiti fornita da Revolut Travel Ltd.

Una delle questioni più spinose quando si parla di conti correnti e carte di credito è sicuramente quella della sicurezza, ma Revolut promette performance notevoli anche in questo campo. Dall’app si può rapidamente bloccare o sbloccare una carta perduta e poi ritrovata, inoltre si possono attivare o disattivare singole funzioni come ad esempio i pagamenti swipe, quelli contactless e quelli online, oltre a prelievi presso gli sportelli ATM.

Il sistema di sicurezza di Revolut è basato sulla geolocalizzazione, e quando la carta viene usata in un luogo differente da dove si trova in quel momento l’utente, c’è il blocco automatico con tanto di segnalazione della transazione sospetta.

Quanto cosa Revolut

La versione standard di Revolut non ha costi mensili, e offre l’assegnazione di un conto corrente britannico in euro e di un IBAN gratis, il cambio di valute estere gratis con il tasso di cambio interbancario, i bonifici gratuiti, i 200 euro di prelievi gratuiti al mese senza commissione

Il conto Premium costa invece 7,99 euro al mese e comprende, oltre a tutti i vantaggi del conto standard, 400 euro invece di 200 euro senza commissioni per i prelievi Bancomat, l’assicurazione medica gratuita all’estero, l’assicurazione medica gratuita all’estero, l’assicurazione per ritardi su volo e bagagli, la spedizione express gratuita della carta in tutto il mondo, la priorità esclusiva per l’assistenza con il supporto clienti 24 ore su 24 e 7 giorni su 7, l’accesso immediato a 5 criptovalute e carte virtuali usa e getta gratuite.

L’ultimo tier è Revolution Metal: per 13,99 euro al mese, tutti i vantaggi precedenti (più 600 euro di prelievi ogni mese senza commissione) ma anche servizi di concierge esclusivi e fino allo 0,1% di cashback in Europa e fino al 1% fuori dall’Europa, su ogni pagamento fatto con carta.

Commenti Facebook: