Caricabatteria unico per cellulari e tablet, il progetto della Commissione Europea

La Commissione Europea è allo studio per introdurre un caricabatterie universale per tutti gli smartphone e tutti i dispositivi mobili, obbligando quindi i produttori a creare dei device che possano essere immediatamente conformi allo stesso standard di ricarica.

La Commissione Europea lavora per un caricabatterie unico
La Commissione Europea lavora per un caricabatterie unico

L’idea comunitaria è, in ogni caso, ancora agli albori. Non è pertanto chiaro quali saranno i provvedimenti specifici che verranno intrapresi, ne se vi saranno sanzioni per quei produttori di sistemi di telefonia mobile (e non solo) che non rispettano gli inviti o gli obblighi all’adeguamento della normativa comunitaria in corso di realizzazione.

Qualora la Commissione riuscisse a introdurre una simile previsione, il passo in avanti in termini di semplificazione e comodità sarebbe notevole. Oggi giorno molte società (come Apple) insiste nel promuovere un cavo proprietario, costringendo pertanto i propri utenti a portare con sé il caricabatterie dello stesso brand.

Scopri le offerte mobili »

La decisione dell’istituzione comunitaria permetterà quindi la garanzia di una maggiore comodità alla clientela e – ulteriormente – il contenimento della generazione dei rifiuti elettronici. Una novità che pertanto va incontro alla riduzione dei disagi che i consumatori avvertono in seguito alla sperimentata incompatibilità dei caricabatterie, e che porta con sé alcuni rilevanti benefici per l’ambiente, considerata altresì la flessione dei rifiuti di natura elettronica.

Commenti Facebook: