CarFi, l’hotspot LTE per l’auto da Huawei

Fioccano le novità al Mobile World Congress di Barcellona, il più importante appuntamento dedicato al mondo mobile. Se a farla da padrone quest’anno sono, in gran parte, i dispositivi wearable, l’Internet delle cose di certo non trascura nemmeno le smart car. Tra le innovazioni presentate da Huawei c’è anche CarFi, un hotspot LTE per automobile che si alimenta direttamente dall’accendisigari.

CarFi
La connessione del CarFi, fino a 150 Mbps, può essere condivisa con 10 diversi apparecchi

La soluzione perfetta, insomma, per avere la velocità dell’LTE (fino a 150 Mbps) anche quando si è in movimento e alla guida della propria auto. A differenza di altre soluzioni simili, non è a batteria ma è alimentato dalla presa 12 volt dell’accendisigari, e anche il suo design ricorda una leva del cambio, con tanto di finiture “carbon”.
Confronta le offerte 4G LTE »
La connessione del CarFi può essere condivisa con 10 diversi apparecchi e il device è in grado di spegnersi da solo se non rileva dispositivi collegati; in più è previsto anche un meccanismo di regolazione automatica del calore, una preoccupazione non indifferente considerando che il CarFi, è di fatto, perennemente collegato alla sua fonte di energia.

CarFi inoltre ha un approccio totalmente plug&play e spostarlo da un’auto all’altra è semplicissimo, anche senza cambiare impostazioni. Un’ultima chicca: può anche essere usato per ricaricare altri dispositivi grazie a una presa USB nascosta. Ancora non si sa quando sbarcherà in Europa e a che prezzo.

Commenti Facebook: