Carburanti: aumento record del 14,2% nel 2012, come contrastare il caro benzina

Secondo Coldiretti durante il 2012 i prezzi dei carburanti sono cresciuti del 14,2%, portando ad un crollo delle vendite di benzina e gasolio del 10,5% in un anno. Attualmente il prezzo della benzina negli impianti Tamoil è di 1.834 euro e quello del diesel 1.764 euro. Secondo Assopetroli i margini per ridurre il prezzo ci sono, e l’associazione chiede di tagliare l’Iva sui carburante. Nel frattempo, SosTariffe.it ti offre qualche consiglio per risparmiare sulle bollette e migliorare l’economia domestica.

Confronta Tariffe Energia Elettrica

Riprendono i rincari sui carburanti, con la benzina a 1.834 e il gasolio a 1.764 (dati Tamoil).

Secondo Coldiretti durante l’anno scorso i prezzi della benzina e del diesel sono aumentati da record: +14,2%. Di conseguenza, le vendite di carburante sono diminuite del 10,5% in solo un anno (2012).

Assopetroli ha chiesto al prossimo governo di eliminare l’Iva sulla benzina e di tagliare le accise per aggiustare il peso fiscale sul prezzo dei carburanti alla media europea, fondamentalmente perché nel nostro Paese l’86% delle merci viaggia su quattro ruote.

Stando a quanto spiegato dall’associazione, i margini per ridurre la tassazione sui carburanti ci sono, dato che nel bel Paese tra accise e Iva si oltrepassa il 60% del prezzo finale dei carburanti.

Come risparmiare per contrastare il caro benzina

Per adesso, non ci resta che aspettare che il prossimo governo accolga le richieste di Assopetrol e le associazioni per i consumatori.

Nel frattempo, per aiutarvi a risparmiare sulle bollette, migliorando così l’economia domestica e ottenendo qualche soldo extra per contrastare l’aumento sui carburanti, SosTariffe.it vi propone una serie di comparatori che consentono di trovare le tariffe più convenienti.

Nel settore dell’energia elettrica, attivando una tariffa del Mercato Libero si può risparmiare fino al 10% della spesa annua.

Confronta Tariffe Luce

Stesso discorso per la bolletta del gas: passando al Mercato Libero si può approfittare delle offerte degli operatori e risparmiare un ulteriore 10% all’anno.

Confronta Tariffe Gas

Nell’ambito della telefonia mobile, dove SosTariffe.it ha dimostrato che la portabilità del numero ad altro operatore consente di approfittare delle offerte riservate ai nuovi clienti, con un risparmio che può oltrepassare il 30% mensile.

Confronta Tariffe Cellulari

Per quanto riguarda l’ADSL, lo scorso settembre SosTariffe.it ha pubblicato un osservatorio nel quale è stato dimostrato che si possono risparmiare fino a 435 euro all’anno cambiando operatore ADSL e approfittando le offerte per i nuovi clienti. Leggi tutto l’osservatorio per saperne di più.

Confronta Tariffe ADSL

Se avete un conto deposito, avrete già letto sull’ultimo aumento dell’imposta di bollo sui conti deposito. SosTariffe.it ha individuato le banche che si fanno carico del pagamento dell’imposta. Leggete il nostro articolo sulle banche con cui non si paga l’imposta di bollo.

Confronta Conti Deposito

Anche in materia di conti correnti ci sono stati rincari, sempre tramite l’aumento dell’imposta di bollo. Sul nostro portale potete individuare molto facilmente i conti correnti senza spese e senza bollo, utilizzando i filtri disponibili a sinistra nella pagina del comparatore.

Confronta Conti Correnti

Commenti Facebook: