Carbone, secondo Enel si può utilizzare in maniera sostenibile per produrre energia

Sono molti i Paesi che si affidano fondamentalmente al carbone per soddisfare la propria domanda di energia elettrica: Germania, Cina, India ed anche Italia. Queste Nazioni sono impegnate a garantire la sostenibilità del carbone, coniugando gli aspetti economici con quelli ambientali e sociali. In Italia Enel è leader grazie agli impianti di Civitavecchia, Brindisi e La Spezia.

carbone per produrre energia elettrica
Il carbone come fonte di energia continuerà a crescere nel prossimo quinquenio

In materia di carbone per la produzione di energia elettrica, il nostro Paese ha un ruolo fondamentale, grazie soprattutto all’esperienza di Enel negli impianti di Civitavecchia, Brindisi e La Spezia, che documenta come una strada sostenibile per l’uso del carbone è possibile.

Nella centrale di Torrevaldaliga Nord, i sistemi innovativi adottati da Enel offrono performance di efficienza e compatibilità ambientale, che rappresentano casi di successo studiati tanto dall’Environmental Protection Agency (Usa) quanto dalla Conferenza internazionale sulle tecnologie per il carbone ad alta efficienza.

Da Civitavecchia a Brindisi, dove nella centrale Federico II si stanno costruendo due nuove dome, i due carbonili a cupola che insieme ai nuovi nastri trasportatori chiusi miglioreranno sicurezza e tutela dell’ambiente nello stoccaggio del combustibile.

Infine la centrale della Spezia, un impianto di Enel che ha ottenuto nel 2005 la registrazione EMAS, il regolamento europeo che certifica le buone prestazioni ambientali dell’impianto.

Per Enel, continuare a perseguire l’obiettivo della sostenibilità del carbone è fondamentale, dato che lo sfruttamento del carbone è destinato ad aumentare, a livello globale, anche per i prossimi cinque anni.

Secondo i dati diffusi dall’Agenzia internazionale dell’energia, la domanda di carbone crescerà del 2,3% ogni anno sino al 2018, confermando il carbone al primo posto rispetto a gas e petrolio per la produzione di energia.

Vai alle offerte Enel

Commenti Facebook: