Canali digitale terrestre: una proposta di ordinamento

Canali Digitale Terrestre: sorgono sempre più spesso conflitti riguardo il loro ordinamento e in alcuni casi qualche canale non si riesce più a visualizzare ecco le cause e una proposta di Adiconsum.

Adiconsum, al fine di agevolare gli utenti che abitano nelle zone in cui è già avvenuto lo switch off dalla tv analogica, ha proposto di ordinare i canali del Digitale Terrestre introducendo come criterio la tematicità.

Infatti L’associazione dei consumatori ha raccolto numerose lamentele da parte degli utenti che si sono visti scomparire alcuni canali dalla propria televisione. Questo fenomeno è causa del LCN (Logical Channel Number) che è il sistema preposto all’ordinamento dei canali.

LCN è un sistema di ordinamento dei canali adottato dalle emittenti appartenenti al DGTV, ma che non viene rispettato da quelle non appartenenti all’associazione. Chi non partecipa al LCN può scegliersi a piacere la posizione da assumere sul telecomando, generando dei conflitti in quelle tlevisioni e quei decoder che hanno effetuano l’ordinamento in modo automatico (praticamente la maggior parte di quelli in commercio). Di conseguenza quando ci sono due canali che ricoprono la stessa posizione la televisione o il decoder sceglie casualmente quale eliminare.

Il problema è al vaglio dell’Agcom, che ha aperto un’istruttoria per approfondire il problema.

Adiconsum insieme al CRTL ha presentato una proposta di ordinamento basata sulla semplicità d’uso e sulla tematicità. La proposta si concretizza come segue:

  • mantenere i canali dall’1 al 99 con lo stesso ordinamento prima dello switch off
  • dal 101 al 199 tutti i canali nati con l’avvento del digitale terrestre
  • dal 201 al 299 i canali dedicati alle news
  • dal 301 al 399 i canali a pagamento
  • dal 401 al 499 i canali dedicati allo sport
  • dal 501 al 588 i canali dedicati ai bambini
  • dal 601 al 699 i canali dedicati al cinema
  • dal 701 al 799 i canali dedicati alla musica
  • dall’801 al 899 i canali dedicati alle televendite
  • dal 901 al 999 i canali radio

ali Digitale Terrestre: sorgono sempre più spesso conflitti riguardo il loro ordinamento e in alcuni casi qualche canale non si riesce più a visualizzare ecco le cause e una proposta di Adiconsum.

Adiconsum, al fine di agevolare gli utenti che abitano nelle zone in cui è già avvenuto lo switch off dalla tv analogica, ha proposto di ordinare i canali del Digitale Terrestre introducendo come criterio la tematicità.

Infatti L’associazione dei consumatori ha raccolto numerose lamentele da parte degli utenti che si sono visti scomparire alcuni canali dalla propria televisione. Questo fenomeno è causa del LCN (Logical Channel Number) che è il sistema preposto all’ordinamento dei canali.

LCN è un sistema di ordinamento dei canali adottato dalle emittenti appartenenti al DGTV, ma che non viene rispettato da quelle non appartenenti all’associazione. Chi non partecipa al LCN può scegliersi a piacere la posizione da assumere sul telecomando, generando dei conflitti in quelle tlevisioni e quei decoder che hanno effetuano l’ordinamento in modo automatico (praticamente la maggior parte di quelli in commercio). Di conseguenza quando ci sono due canali che ricoprono la stessa posizione la televisione o il decoder sceglie casualmente quale eliminare.

Il problema è al vaglio dell’Agcom, che ha aperto un’istruttoria per approfondire il problema.

Adiconsum insieme al CRTL ha presentato una proposta di ordinamento basata sulla semplicità d’uso e sulla tematicità. La proposta si concretizza come segue:

  • mantenere i canali dall’1 al 99 con lo stesso ordinamento prima dello switch off
  • dal 101 al 199 tutti i canali nati con l’avvento del digitale terrestre
  • dal 201 al 299 i canali dedicati alle news
  • dal 301 al 399 i canali a pagamento
  • dal 401 al 499 i canali dedicati allo sport
  • dal 501 al 588 i canali dedicati ai bambini
  • dal 601 al 699 i canali dedicati al cinema
  • dal 701 al 799 i canali dedicati alla musica
  • dall’801 al 899 i canali dedicati alle televendite
  • dal 901 al 999 i canali radio

Commenti Facebook: