Campo Lucius, eni avvia la produzione nel Golfo del Messico

Eni ha annunciato l’avvio della produzione nel campo petrolifero Lucius, negli Stati Uniti, situato nelle acque profonde del Golfo del Messico (2.100 metri), 240 miglia a sud della costa della Louisiana. La produzione giornaliera del campo, quando l’incremento del livello produttivo dei pozzi sottomarini sarà completato, ammonterà a 7.000 barili di olio equivalente.

Eni-Lucius
La produzione a pieno regime sarà di 7.000 barili di olio equivalente al giorno

La produzione di Lucius si sviluppa tramite 6 pozzi sottomarini allacciati a una piattaforma galleggiante di trattamento di olio e gas. La piattaforma è collegata alla costa attraverso oleodotti e gasdotti dedicati, e la sua capacità di trattamento è di circa 80.000 barili di olio e 13 milioni di metri cubi di gas al giorno.

Scoperto nel novembre 2009, il campo Lucius ha ricevuto l’autorizzazione per il suo progetto di sviluppo alla fine del 2011; eni possiede una quota dell’8,5% del campo, che è operato da Anadarko, oltre a una quota del 30% del vicino campo a gas Hadrian South, operato da ExxonMobil e collegato alla piattaforma galleggiante Lucius.
Scopri eni LINK
L’area che include i campi è denominata “Greater Hadrian” e darà un contributo importante alla futura produzione di eni, con un picco di circa 20.000 barili di olio equivalente al giorno. Attualmente, la produzione netta giornaliera di eni negli Stati Uniti è di circa 100.000 barili di olio equivalente, il 75% dei quali come operatore.

Commenti Facebook: