Cambiare rata senza costi: ecco come fare

Il piano di rimborso prestito è costoso? Alcune banche consentono di cambiare rata senza costi o, addirittura, di saltare il pagamento di una rata (vedi l’offerta Findomestic all’interno). Se il mutuo o il finanziamento pesano più del previsto ci sono 2 alternative: la rinegoziazione (se ammessa) e il cambio banca a condizioni più favorevoli. Ecco come funzionano.

Prestito facile e modificabile. Ecco la banca che lo offre

Cambiare rata senza costi è possibile? Come fare? Sono tanti gli italiani ad aver aperto un mutuo o un prestito personale e a ritrovarsi a fine mese con il portafogli vuoto. I rischi sono tanti, tutti legati all’ipoteca della banca e al pegno, e possono comportare l’esecuzione forzata su casa, auto e altri beni.
Confronta proposte mutuo
Nelle situazioni più critiche bisogna trovare 1 soluzione, anzi 2: rinegoziare o scegliere un prestito conveniente.

Prestito insoluto: le vie d’uscita

Chi non riesce a pagare le rate del prestito deve operarsi per trovare le migliori vie d’uscita. Dopo diversi solleciti della banca, scritti e telefonici, l’importo dovuto aumenta, ma aumentano anche gli interessi di mora, ed è facile in questi casi aprire un finanziamento personale da 5mila Euro e ritrovarsi con un debito da 1.000. Dalle lettere all’azione dell’istituto può passare poco tempo e, quando ci si trova più in difficoltà, viene recapitata l’azione legale con avviso di esecuzione forzata sui beni oggetto di pegno e ipoteca.

Vale la pena perdere la casa o l’auto? Certamente no. Ecco perché in questa Guida proponiamo 2 ALTERNATIVE, e la più efficace spesso è cambiare rata senza costi.

Richiedi un preventivo per il tuo prestito

1. Rinegoziare con la vecchia banca

Cosa significa rinegoziare? Se la vostra banca non acconsente al salto della rata si può chiedere di cambiare le condizioni contrattuali, di solito prendendo appuntamento con un consulente o con il direttore di filiale. Nei casi più fortunati si ottiene il cambiare rata senza costi in cambio dell’allungamento del piano di rimborso prestito, o una modifica al tasso d’interesse applicato.

Il risultato sperato è quello di abbassare il valore della rata, ma il buon esito della richiesta varia di situazione in situazione, per questo può risultare conveniente optare per la surroga, che dall’entrata in vigore del Decreto Bersani è completamente gratuita. La surroga è il cambio di banca, ovvero il trasferimento del prestito in altro istituto a condizioni agevolate.

2. Cambiare rata senza costi

Se la vostra banca rifiuta la rinegoziazione, si può tentare la surroga, cercando offerte di finanziamento online agevolato. Con la surroga il prestito viene trasferito e rinegoziato con un istituto bancario diverso che può applicare condizioni contrattuali flessibili rispetto al primo, come il cambiare rata senza costi o addirittura il salto della rata. Con la surroga si possono modificare la tipologia di tasso (da fisso a variabile o viceversa) e la durata del prestito.

Uno dei vantaggi dell’operazione è inoltre la possibilità di risparmiare sulle spese di gestione e di incasso applicate alla nuova rata. Bisogna sapere tuttavia che quando si richiede la surroga, l’importo massimo erogato non può superare il finanziamento originario e che resta l’eventuale ipoteca.

Per trovare la surroga più conveniente utilizza il comparatore prestiti di SosTariffe.it.
Trova prestiti online

Salto della rata Findomestic

Findomestic banca permette di attivare l’opzione prestito “Salto della rata” con la possibilità di posticipare una o più rate alla fine del finanziamento. L’opzione può essere effettuata massimo 3 volte ad intervalli minimi di 12 mesi tra una richiesta e l’altra. Le condizioni per ottenere l’autorizzazione sono le seguenti:

  • rimborso regolare con addebito su c/c bancario;
  • pagamento di almeno 6 rate;
  • non attivazione contemporanea del servizio cambiare rata senza costi

Scopri prestito personale Findomestic

Commenti Facebook: