Cambiare banca per risparmiare: il CTCU consiglia di aprire un nuovo conto corrente

Il CTCU di Bolzano ha avvertito i consumatori che i vecchi clienti fedeli ad una banca possono pagare molto di più – ovvero fino a 300 euro all’anno – rispetto i nuovi clienti dello stesso istituto, che trovano adesso condizioni economiche più vantaggiose rispetto quelle offerti anni fa. Per questo motivo, l’associazione consiglia di controllare l’estratto conto e di cambiare banca per risparmiare, approfittando delle offerte attuali degli istituti di credito.

risparmiare sul conto corrente cambiando banca
Un vecchio cliente paga fino a 300 euro in più per il conto corrente rispetto i nuovi clienti della stessa banca

Il CTCU ha consigliato ai consumatori di cambiare banca per risparmiare sulla spesa annua del conto corrente. «Attenzione – avverte in una nota – non sempre la fedeltà a una banca viene premiata in termini di risparmio di costi. A pagare di più sono spesso i vecchi clienti e non i nuovi, ai quali le banche offrono di norma condizioni più vantaggiose».

Per tutelarsi ed evitare di pagare fino a 300 euro in più per lo stesso conto, il CTCU spiega che è fondamentale «La verifica del proprio estratto conto, almeno una volta all’anno».

In effetti, nell’estratto conto che inviano le banche a fine anno, vengono riportate tutte le spese sostenute dal cliente per il conto corrente. A volte, se non si ha scelto un conto adatto alle proprie esigenze, si può avere un conto salatissimo a fine anno: «Lo stesso tipo di conto presso diverse banche può costare da zero fino a 300 euro e oltre all’anno», spiega il CTCU.

Come abbiamo menzionato più volte su SosTariffe.it, è molto più conveniente cambiare banca anziché restare sempre con la stessa.

Già lo scorso anno, un’indagine della Banca d’Italia aveva dimostrato che l’anzianità del conto corrente era uno dei principali parametri che facevano lievitare la spesa annua per il conto. In quell’opportunità, Bankitalia consigliava ai consumatori di cambiare banca per risparmiare, scegliendo un conto appropriato a seconda del profilo del consumatore (leggi il nostro articolo al riguardo per saperne di più: Bankitalia, quanto costa un conto corrente?)

Anche il CTCU quindi consiglia ai consumatori, prima di controllare bene il proprio estratto conto (se hai dubbi puoi consultare la nostra Guida all’estratto conto), e se si desidera di risparmiare, di aprire un nuovo conto corrente più adatto alle proprie esigenze.

Per aiutare i consumatori nella scelta del conto più appropriato, SosTariffe.it mette a disposizione il suo comparatore gratuito ed indipendente, che consente di mettere a confronto i migliori conti correnti e trovare quello che meglio risponde alle proprie esigenze con solo un paio di click.

Confronta Conti Correnti

Commenti Facebook: