Calcolo rata mutuo, ecco come fare

Prima di accendere un mutuo occorre valutare con attenzione certi parametri quali il tasso d’interesse (TAN e TAEG), la durata del prestito, le condizioni del rimborso, eventuali spese accessorie e la rata. Per rata del mutuo si intende il pagamento che il cliente effettua all’istituto di credito su base periodica (solitamente mensile) per il rimborso dell’importo erogato. Ecco come calcolare la rata del mutuo.

calcola rata mutuo, come fare
Calcolo rata mutuo: ecco come calcolare la rata del finanziamento
Richiedi un preventivo per il tuo prestito

Se volete richiedere un prestito o un mutuo, è bene effettuare molti confronti e fare preventivi online, per scegliere il finanziamento più adatto alle proprie esigenze. Un calcolo che va fatto assolutamente prima di sottoscrivere qualsiasi contratto è il calcolo della rata del mutuo.

La rata mutuo è il versamento che il cliente deve effettuare all’istituto di credito su base periodica per il rimborso dell’importo erogato. Alla firma del contratto, il cliente stabilisce con la banca le scadenze di pagamento, che possono essere su base mensile (di solito), trimestrale, semestrale o annuale.

Le parti che compongono la rata mutuo sono:

  • quota capitale, costituita dall’importo erogato;
  • quota interessi, relativa agli oneri dovuti all’istituto.

L’ammontare complessivo della quota interesse dipende, innanzitutto, dal tasso di interesse (fisso, variabile o misto), ma anche dall’importo totale del finanziamento e dalla sua durata.

Ogni prestito o mutuo prevede un piano di rimborso o ammortamento, scelto dal mutuatario al momento della stipula del contratto. Il piano di ammortamento include una descrizione di ogni rata mutuo e della ripartizione della quota capitale e interessi restituita per ogni rata.

Calcolo rata mutuo: come fare

Per il calcolo rata mutuo si parte dal piano di rimborso; il più comune è l’ammortamento alla francese, o piano a quota capitale progressiva. Questa modalità si caratterizza per il decremento della quota interessi sulla rata durante il processo della restituzione, con conseguente incremento progressivo della quota debito-capitale.

E’ fondamentale conoscere quattro fattori per il calcolo rata mutuo:

  • l’importo effettivo netto della somma erogata;
  • il tasso nominale di interesse (TAN);
  • il numero totale delle rate;
  • la periodicità delle rate.

Sebbene è possibile effettuare il calcolo attraverso una serie di operazioni matematiche non necessariamente complesse, è ancora più facile ricorrere ai tanti portali web che offrono un servizio di calcolo rata mutuo online. Utilizzando questi piccoli programmi sarà possibile effettuare il calcolo rata mutuo inserendo i dati sopramenzionati.

Se invece ancora non siete sicuri di aver individuato il prestito o mutuo più conveniente, vi consigliamo di utilizzare il nostro comparatore gratuito ed indipendente di prestiti online, che vi consentirà di individuare facilmente il finanziamento che meglio si adatta alle vostre esigenze.

Confronta Prestiti Online

Commenti Facebook: