Calcolo interessi conto deposito, come fare

I conti deposito rappresentano una delle forme d’investimento e risparmio più redditizie grazie ai tassi di interesse che sono notevolmente più alti di quelli di libretti di risparmio e conti correnti. Ma come si calcolano le percentuali di interesse dei conti deposito? Come possiamo avere una stima il più aderente possibile alla realtà? Ecco una breve guida per orientarsi tra i tassi di interesse e per scegliere il prodotto più adatto alle proprie esigenze e necessità.

Come funziona il conto deposito

Aprendo un conto deposito si può ottenere qualcosa di più in termini di interesse sulle somme “parcheggiate” in attesa di investimenti ed è un’operazione molto semplice che non richiede particolari competenze o difficoltà. Innanzitutto bisogna avere un conto corrente bancario di appoggio di cui si è unici intestatari. Questo è uno degli elementi necessari per poter procedere all’apertura del conto deposito in quanto proprio il conto corrente vi permetterà di compiere azioni quali depositi o prelievi sul conto deposito. Non è necessario che quest’ultimo venga aperto nella medesima banca del conto corrente, anche perché i prodotti più convenienti sono online.

Confronta Conti Deposito

 

Come guadagnare con gli interessi

Prima di procedere all’apertura del conto deposito è importante però scegliere il prodotto più adatto alle nostre esigenze per essere certi che rappresenti un vero e proprio investimento. Per trovare il conto deposito più adatto è opportuno confrontare bene le opportunità in commercio attraverso lo strumento comparativo messo a disposizione da SOS Tariffe che permette di avere un quadro generale completo ed esaustivo e una selezione preventiva in base alle caratteristiche ricercate.

Inevitabilmente vincolando le proprie somme è possibile avere tassi davvero unici per il panorama finanziario italiano e più si va a vincolarle maggiore è il guadagno.
Tra i prodotti più redditizi ci sono sicuramente i conti deposito vincolati per 24 e 18 mesi che raggiungono tassi vicini e superiori al 4%. E’ inoltre da non sottovalutare il fatto che il conto deposito non ha praticamente spese di gestione riducendo ancor più i svantaggi di non avere servizi aggiuntivi come bancomat o carta di credito.

Confronta Conti Deposito a 24 mesi

 

Le migliori offerte attivabili

Conti deposito senza vincoli

Per i prodotti senza alcun vincolo delle somme il tasso di interesse più vantaggioso per il mese di novembre è senza dubbio il 2% proposto da PrivatBank seguito dall’1,10 di Webank e dall’1% di CheBanca. Interessante è anche la proposta di YouBanking con un tasso lordo pari a 0,40%.

Confronta migliori deposito senza vincolo

Conto deposito vincolato 3 mesi

Per i conti deposito vincolati a 3 mesi interessanti sono le proposte di PrivatBank con tassi dal 4% al 3%. Da prendere in considerazione per vantaggi e plus sono CheBanca e Webank.it che propongono tassi pari al 3,20%. Tra l’1% e lo 0,75% di tasso di interesse sono invece le proposte di Fineco.

Confronta migliori deposito a 3 mesi

 

Conto deposito vincolato 6 mesi

Molto interessanti sono le proposte per i conti desposito vincolati a 6 mesi che partono da tassi dell’1,75% e 25 per Fineco per arrivare al 3% di Webank, il 4% di Chebanca e il 4,20% di PrivatBank.

Confronta migliori deposito a 6 mesi

Conto deposito vincolato 12 mesi

Le proposte più vantaggiose per vicnoli a 12 mesi arrivano ancora da PrivatBank che propone un tasso lordo del 4,60%. Da considerare è anche la proposta di Youbanking con tasso al 3,60 e le proposte di Chebanca (3,30%), Webank.it (3,25%) e Fineco (3%).

Confronta migliori deposito a 12 mesi

Conto deposito vincolato 18 mesi

Ancor più vantaggiosi sono i tassi di cui si può approfittare per vincoli di 18 mesi che spaziano dal 3,55% di Youbanking al 3,50% di Webank.it e il 3,25% di Fineco.

Confronta migliori deposito a 18 mesi

Conto deposito vincolato 24 mesi

Le proposte per vincoli a 2 anni rappresentano senza dubbio quelle più interessanti adatte a chi ha intenzione di lasciare inattive somme per questo periodo che possono contare su delle offerte davvero esclusive. Il prodotto più remunerativo è senza dubbio il deposito di PrivatBank che prevede un tasso lordo del 4,80% e le due proposte di Fineco con tasso lordo pari a 3,25 o 2,75% (svincolabile).

Confronta migliori deposito a 24 mesi

Come leggere il tasso di interesse nelle proposte commerciali

Molte volte quando si legge la proposta commerciale di una banca per quanto riguarda i conti deposito le percentuali sembrano davvero vantaggiose e concorrenziali. Bisogna stare però attenti e non essere troppo “ottimisti” in quanto la percentuale che viene indicata fa riferimento al tasso di interesse lordo e quindi il calcolo reale viene in realtà sottoposto alla tassazione del 20% da parte dello Stato.

Per fare un esempio se il conto deposito a cui siamo interessati propone un tasso di interesse pari al 3,15% quello che realmente andrà ad essere accreditato alle nostre somme è pari a 2,52% in quanto alla base di questo calcolo sta una proporzione ben precisa. Per calcolare infatti il tasso reale bisogna prendere la percentuale proposta, dividerla per cento e moltiplicarla per 80. Così facendo si potrà ottenere un quadro preciso e realistico del prodotto.
All’interno dello strumento comparativo di SOS Tariffe è comunque già a disposizione il calcolo finale del tasso di interesse , un plus che vi permette di avere subito una previsione esatta di quanto andrete a guadagnare per ogni somma depositata.

Commenti Facebook: