Calcio: un pallone per produrre energia elettrica

Un pallone da calcio per ricaricare lo smartphone: questo è Soccket, un generatore portatile di energia elettrica a forma di pallone (taglia 5) che accumula l’energia generata durante il rotolamento, per poi convertirla in elettricità. Si tratta di un innovativo dispositivo per produrre energia elettrica senza utilizzare combustibili fossili, e che potrebbe essere una soluzione sopratutto nei Paesi più poveri che vivono senza elettricità a casa.

Confronta Tariffe Energia Elettrica 

produrre energia elettrica senza combustibili fossili

Un po’ di calcetto con gli amici sarebbe sufficiente per generare energia: di questo si tratta l’innovativo dispositivo Soccket, disegnato negli Stati Uniti, e attualmente disponibile in Nord America, Sud America e Africa.

A guardarlo sembra un classico pallone, ma dotato da un foro dove va inserito un cavo di ricarica; l’esterno è realizzato con una particolare schiuma impermeabile ed estremamente resistente, ma comunque morbida al tatto.

Il dispositivo da 6 watt pesa 500 grammi circa, è privo d’aria e a prova di deflazione.

La tecnologia utilizzata in questo dispositivo, ancora in attesa di brevetto, è stata pensata dal gruppo Uncharted; all’interno del pallone è presente un meccanismo simile a quello del pendolo, attraverso il quale viene catturata l’energia cinetica generata durante il movimento e conservata come fonte di alimentazione.

Con soli 30 minuti di rotolamento, il pallone genera l’energia necessaria per alimentare una lampada a LED per 3 ore.

Gli scopi per cui questo dispositivo potrebbe essere utilizzato sono molteplici, ma forse quello più importante riguarda gli abitanti dei paesi più poveri, che non dispongono di energia elettrica ancora nelle proprie case. Con questo pallone, potrebbero generare la luce a casa senza dover fare altro che giocare a calcio.

Commenti Facebook: