Calcio in TV 2016: ecco dove guarderemo le partite

La stagione calcistica è ormai iniziata, ma per chi ancora non sa come seguire gli eventi principali è fondamentale essere aggiornati su come le pay TV si sono spartite le varie competizioni. Anche nel 2015/2016, infatti, chi non vorrà perdere niente dovrà quasi inevitabilmente abbonarsi sia a Sky sia a Mediaset Premium e questo certamente non farà particolare piacere al portafoglio degli utenti. Il calcio in TV nel 2016 avrà un ruolo preponderante nel palinsesto di entrambe le piattaforme, ed è per questo che possiamo indicarvi dove guarderemo le partite che coinvolgeranno non solo il nostro campionato, ma anche quelli stranieri e le Coppe europee.

Calcio in TV 2016: ecco dove guarderemo le partite

Sono tantissimi gli appassionati di sport nel nostro Paese che scelgono di abbonarsi a una pay tv per non perdere nessuno degli eventi più importanti, anche se certamente continua a essere il calcio la disciplina che riscuote il successo maggiore. Sky e Mediaset Premium sono quindi pronte per dare un prodotto il più possibile di qualità ed è per questo che per quanto riguarda il calcio in TV per la stagione 2015/2016 possiamo indicare dove guarderemo le partite più importanti.

La novità principale della stagione da poco iniziata è certamente rappresentata dalla Champions League, che per la prima volta non sarà trasmessa da entrambe le piattaforme ma sarà un’esclusiva di Mediaset Premium: la TV di Piersilvio Berlusconi tiene in modo particolare alla Coppa europea più importante e si è posta l’obiettivo di accaparrarsi almeno cinquecentomila clienti nel prossimo triennio, anche se la migrazione di abbonati dalla piattaforma satellitare è ancora tutta da verificare. Al momento i riscontri da Cologno Monzese appaiono positivi, ma regna ancora il riserbo su possibili incrementi nel numero di clienti. Il Biscione sta comunque cercando di spingere il più possibile i pacchetti legati allo sport e per questo ha introdotto una promozione interessante per chi si abbona entro il 6 settembre: gli utenti otterranno uno sconto fino al 31 maggio del 2016 come indicato nel nostro aggiornamento.

Proviamo quindi a indicare quali saranno i punti salienti del palinsesto di Sky e Mediaset Premium nella stagione 2015/2016 in modo tale che ogni utente possa fare la scelta più adatta in base alle proprie esigenze.

Cosa offre Sky nella nuova stagione

La piattaforma satellitare è ormai una vera sicurezza quando si tratta di seguire gli eventi calcistici più importanti. Anche in questa stagione infatti vengono trasmesse tutte le partite di serie A, ma lo stesso verrà fatto anche per la serie B che partirà a breve. In questo caso gli utenti potranno quindi contare su una novità non da poco: il campionato cadetto sarà inserito all’interno del pacchetto Calcio, insieme alle gare della massima serie, e non sarà più necessario pagare un ticket da 99 euro in pay-per-view.

Si tratta di una scelta fatta anche per compensare almeno in parte la perdita della Champions League che, come detto, viene trasmessa solo da Mediaset Premium.

Sky non ha comunque eliminato le coppe europee dalla sua proposta: fino al 2018, infatti, sarà l’Europa League a essere un’esclusiva di casa Murdoch. Paradossalmente potrebbe rivelarsi una mossa fortunata visto che spesso i club italiani riescono a fare un cammino più lungo soprattutto nella seconda competizione europea.

Un altro prodotto che riscuote sempre grande interesse tra gli appassionati di calcio è rappresentato dalla possibilità di vedere i campionati esteri e di questo Sky ne è ben consapevole. Per la prima volta i canali Fox sono visibili solo ai clienti della TV di Santa Giulia e questo offre quindi la possibilità di seguire da vicino i tanti fuoriclasse che militano oltre i nostri confini. La piattaforma satellitare si è quindi aggiudicata le gare di Premier League, la massima serie inglese che riesce a collezionare ascolti pari a quelli delle più importanti partite di serie A, la Bundesliga, il massimo campionato tedesco visibile ora anche con una speciale “Diretta Goal”, e la Liga, il campionato spagnolo.

Visualizza l’offerta Calcio di Sky »

La proposta di Mediaset Premium

La piattaforma di Piersilvio Berlusconi non è comunque rimasta a guardare, pur sapendo che smuovere tanti abbonati “fedeli” a Sky sarà tutt’altro che semplice. Almeno sulla carta la proposta del digitale terrestre offre meno contenuti, ma l’idea alla base è quella di catturare la fiducia degli utenti puntando soprattutto sulla qualità e con approfondimenti curati nei dettagli prima e dopo ogni evento.

Anche su Mediaset Premium è quindi possibile seguire il campionato di Serie A: l’offerta per la stagione 2015/2016 prevede la visione delle gare di otto squadre, ovvero Juventus, Milan, Inter, Roma, Lazio, Napoli, Genoa e Fiorentina. Gli incontri trasmessi sul digitale terrestre saranno quindi 248, mentre Sky si è garantita l’esclusiva per le restanti 132 gare sul satellite, con un’offerta che comprenderà tutti i 380 eventi in calendario.

Gli abbonati alla piattaforma di Cologno Monzese per tuttp il campionato potranno però apprezzare la visione delle immagini all’interno degli spogliatoi prima del fischio di inizio di ogni match e le interviste all’intervallo e al termine della gara. Un servizio reso possibile grazie alla vittoria dei diritti accessori della Serie A che sono ora appannaggio di Mediaset Premium per il prossimo triennio.

La versa punta di diamante dell’offerta Mediaset Premium è però ovviamente la Champions League, la massima competizione calcistica a livello continentale dove ogni anno militano i top player delle migliori squadre europee. La massima competizione continentale sarà trasmessa in esclusiva per il prossimo triennio ed è proprio su questo che Piersilvio Berlusconi punta forte per conquistare il pubblico televisivo.

A Cologno Monzese si sono inoltre aggiudicati le immagini d’archivio, ovvero lo storico per le partite precedenti l’anno 2008, che permetterà a Mediaset di trasmettere partite storiche o semplicemente utilizzare riprese datate per la creazione di contenuti particolari.

Visualizza l’offerta Calcio di Premium »

Sarà necessario fare una scelta tra le due piattaforme?

Per chi ama non perdere mai nessuna gara scegliere se puntare su Sky o Mediaset Premium diventa quasi impossibile: chi si abbona alla piattaforma satellitare, infatti, dovrà rinunciare alla Champions League, mentre il digitale terrestre offre la Coppa più importante, ma non e campionati esteri e l’Europa League, spesso sottovalutata ma che ospita sempre il maggior numero di squadre provenienti dal nostro campionato.

Fare gli abbonamenti a entrambe le pay TV può essere certamente dispendioso, anche se al momento per incentivare il pubblico interessato non mancano promozioni convenienti da sfruttare per il primo periodo di adesione.

Questo dimostra quindi come Il calcio in TV anche nel 2016 possa essere ancora una volta un elemento fondamentale nell’offerta delle piattaforme a pagamento. Ogni utente deve quindi solo scegliere qual è il servizio che meglio si adatta alle proprie esigenze o qual è il contenuto di cui non può davvero fare a meno.

Per maggiori informazioni leggi il nostro articolo Meglio Sky o Mediaset ?

Ti è piaciuto questo articolo? Vota per SosTariffe.it come miglior sito dell’anno e potrai vincere un Samsung Ultra HD TV e tanti altri premi: hai tempo fino al 20 Novembre!

Vota SosTariffe.it e vinci! »

Commenti Facebook: