Calcio, diritti tv e soldi: Mediaset, al Jazeera e Canal + contro Sky

Infront “assicura”, per il  periodo 2015/2021, un indotto di 5.940 milioni di euro; alla vigilia dell’assemblea della Lega di Serie A di lunedì in cui si dovrà ratificare l’accordo con l’advisor Infront e in vista dell’apertura dell’asta (a metà maggio) si infiamma perciò la battaglia sui diritti tv per il triennio 2015-18. Qual è la situazione attuale?

La prossime mosse di Sky e Mediaset

Infront, la società leader in Italia nella gestione dei diritti sportivi – TV, media e pubblicitari, prevede sostanzialmente 980 milioni di media come garanzia di risultato per i primi tre anni e un miliardo per i secondi tre anni. Un totale di 5,9 miliardi, un compromesso tra la controproposta della Lega di 6, 4 miliardi e  i 5,4 di Infront. A metà maggio l’asta per i diritti sarà tutta una sfida tra le due emittenti pay.

Qual è la situazione delle due principali emittenti a pagamento, Sky e Mediaset?

MEDIASET

Serie A: Mediaset ha in portafoglio un pacchetto che permette di trasmettere gli incontri di 12 club (inclusi quelli con il maggiore appeal in termini di audience, Juventus, Milan e Inter) per circa 280 milioni.

Manifestazioni europee: per 30 milioni potrà mandare in onda la migliore partita della Champions del mercoledì.

Triennio 2015-2016, 2016-2017, 2017-2018: Champions League ,con imatch in diretta e gli highlights, con un’offerta di circa 230 milioni a stagione, per un ammontare di poco inferiore ai 700 milioni ( più alta rispetto alle precedenti nel triennio 2010-12 la Champions valeva per le tv italiane 97 milioni a stagione, mentre l’accordo 2012-15 vale circa 160 milioni a stagione (130 versati da Sky e 30 da Mediaset).

Alleanze strategiche e trattative aperte: la pay-tv di Mediaset potrebbe aprirsi al duo Al Thani, l’emiro del Qatar, e Vivendi, il colosso dei media proprietario di Canal Plus. Questa alleanza naturalmente determinerebbe un diverso rapporto di forza con Sky in vista dell’asta sulla serie A.

SKY

Serie A: Pacchetto principale poichè può trasmettere tutti i match a fronte di un esborso stagionale (in particolare per il triennio 2012/15) di circa 560 milioni.

Triennio 2015-2016, 2016-2017, 2017-2018: Europa League

Alleanze strategiche e trattative aperte: Alcune settimane fa ha siglato un’alleanza strategica con Telecom Italia che consentirà ai clienti di Telecom di poter accedere all’intera offerta televisiva di Sky attraverso le reti ultrabroadband con un decoder realizzato per la Tv via Internet
Confronta le offerte per la tua tv

 

Commenti Facebook: