Caffè “digitale”, ecco la tazza che si collega al web

Tra breve sarà possibile bere una tazza di caffè mentre si guarda, sul lato della stessa, un video o altri contenuti multimediali ribaltati da uno smartphone su una superficie abbastanza… “inedita”.

Arriva la tazza da caffè che si collega allo smartphone... riuscirete a farne a meno?
Arriva la tazza da caffè che si collega allo smartphone... riuscirete a farne a meno?

Il progetto, denominato Muki, promette infatti di inventare un nuovo modo per comunicare, sfruttando le caratteristiche energetiche della tazzina: Muki è infatti una mug riutilizzabile, in grado di convertire il calore emesso dalla bevande in energia utile per poter tenere acceso lo schermo durante il “sorseggiamento” del caffè.

Confronta offerte internet mobile »

A sua volta, sul dipslay sono caricabili immagini, video e altro, mentre la tazza sarà collegabile in rete ad altri portatili. Secondo quanto affermato dalal direzione marketing e comunicazione della società che ha sviluppato il prodotto (la Paulig), la tazza entrerà in produzione nel corso del 2015 al termine di una lunga fase di sperimentazione.

Secondo quanto affermato ancora dalla società sviluppatrice, la tazza rappresenterà un tassello importante in un mosaico di maggiore fruizione dell’interconnessione trae più dispositivi.

Ma voi che ne pensate? Lo trovate un prodotto veramente importante, di una simpatica particolarità per comunicare con chi sta vicino a noi, o di una futilità del quale possiamo fare tranquillamente a meno?

Commenti Facebook: