Buoni sconto: dove trovarli

Fare la spesa non è un gioco da ragazzi. Serve tempo, denaro e capacità di valutazione. Orientarsi tra gli scaffali alla ricerca di offerte e prodotti vantaggiosi non è semplice. Una volta era il volantino ad orientare i clienti alla ricerca di risparmio. Oggi il volantino di carta sopravvive ma viene supportato dalla tecnologia. Sul web imperversano sia versioni digitali di flyer sia strumenti che permettono di sfruttare buoni sconto. Soprattutto digitali.  Vediamo come.

sconti
I buoni spesa fanno risparmiare. Da oggi sono digitali

Avendo a disposizione una connessione sul cellulare e la possibilità quindi di navigare in mobilità, fare la spesa è più semplice. Se ancora non ne usufruite potete approfittare delle offerte telefonia mobile con cui gli operatori si danno battaglia. Quasi tutte contemplano anche la navigazione entro un certo numero di GB. Sono parallelamente numerose le insegne di supermercati che offrono vantaggi interessanti per i clienti più tecnologici.

Scopri l’internet mobile di Wind »

Risparmia con i buoni sconto dei supermercati

I buoni sconto accettati dai supermercati sono per la verità in larga parte emessi da parte di società terze che collaborano con l’industria. I produttori e commercianti di prodotti alimentari hanno tutto l’interesse nello stuzzicare gli acquirenti seducendoli con piccoli sconti. I buoni ritagliabili dalle confezioni sono ormai cosa vecchia. Adesso per la maggiore sono i buoni sconto elettronici ad offrire opportunità di risparmio.

Il loro funzionamento è molto simile a quelli che prima erano di carta con la differenza che oggi sono digitali. Attraverso siti internet appositi piuttosto che app nate per l’occasione è possibile scaricare il buono con cui presentarsi in cassa e farsi riconoscere il pagamento di un prezzo inferiore. Sempre che vengano rispettati certi requisiti. Tra questi ad esempio una certa quantità di acquisto piuttosto che la preferenza per un nuovo prodotto e via dicendo.

Tra le migliori app e siti si contano:

  • Buonpertutti
  • T-Frutta

Il primo è un sito internet che, dietro registrazione permette di scaricare buoni su specifici prodotti. Esiste un limite di utilizzo per singolo account, ma per bypassare il limite basta registrarsi più volte. Il risparmio va da pochi centesimi fino a superare l’euro per singolo prodotto.

Parallelamente T-Frutta è un’app recente che offre la stessa possibilità ma che consiste in un “rimborso” in cashback. Questo significa che in cassa si pagherà il prezzo effettivo. Successivamente seguendo rapidi passaggi, tra i quali spiccano la foto e invio digitale dello scontrino, si verrà stornati. E’ possibile tramutare lo sconto in denaro o usarlo come credito per acquisti.

Buoni sconto via app 

Sulla falsa riga di quanto fatto dall’industria anche le singole insegne di supermercati si sono date da fare negli ultimi anni. Ecco che sono spuntate applicazioni delle singole insegne in grado di soddisfare i consumatori più esigenti. Tra le “invenzioni” più interessanti si trovano:

  • Sconti immediati in cassa su un prodotto
  • Sconto a scelta  su un prodotto
  • Partecipazione a concorsi online 

Nel primo caso, dietro registrazione è possibile sostanzialmente virtualizzare la carta fedeltà o entrare a far parte dei clienti che digitalmente possono acquisire buoni sconto da applicare in cassa. In alcuni le casse recepiscono i buoni automaticamente, in altri sarà necessario mostrare il display e farlo leggere dal laser. Nel secondo caso, la storia è la stessa, ma è il cliente a scegliere il prodotto da un paniere che potrà scontare. Esistono ovviamente limitazioni per evitare di scontare prodotti “particolari” o prodotti già a prezzo scontato.

La partecipazione dei concorsi online rappresentano un ulteriore possibilità in questo caso di aggiudicarsi premi ma anche buoni spesa che costituiscono fonte di risparmio.

Scopri l’internet mobile di Tim »

Commenti Facebook: