Broker Assicurativo, a cosa serve e come trovare il migliore

Chi ha bisogno di un consulente specializzato nei vari rami dell’assicurazione deve rivolgersi ad un broker assicurativo. A cosa serve e come trovare il migliore? I broker o agenti plurimandatari sono professionisti che mettono in contatto compagnie e clienti e che aiutano questi ultimi a reperire prodotti altamente personalizzati e a gestire tutte le fasi del rapporto di polizza, dalla firma del contratto al risarcimento.

Rivolgersi ad un agente per trovare l'assicurazione su misura

Quali sono gli strumenti a disposizione dei consumatori per trovare un’assicurazione personalizzata al prezzo più basso? Nell’era di Internet ci sono i comparatori di tariffe assicurazioni, ma nonostante il digitale stia prendendo il sopravvento, esistono ancora figure professionali specializzate in polizze auto, casa, vita, viaggi che prendono il nome di broker o agenti plurimandatari. Chi è il broker assicurativo, a cosa serve e come trovare il migliore? Ecco la nostra Guida.

Chi è e a cosa serve un broker assicurativo

Non per tutti è così semplice trovare un’assicurazione adatta alla proprie esigenze. C’è chi cerca una polizza contro la responsabilità civile per la propria impresa, chi deve proteggere un patrimonio immobiliare di grande valore con assicurazioni casa, chi deve partire per un lungo viaggio e non trova sul mercato il prodotto adatto. Questo avviene perché più che mai nell’era di Internet, le assicurazioni sono prodotti personalizzabili ed è possibile chiedere autonomamente preventivi online.
Confronta assicurazioni auto
Quando si chiede un preventivo online per qualsiasi tipo di assicurazione però, si entra in un mondo fatto di garanzie accessorie, massimali, limiti al risarcimento, clausole da leggere nel dettaglio: insomma, il settore assicurativo può risultare un vero labirinto per chi cerca assicurazioni senza sorprese, specie in fase di risarcimento. Per questo molti italiani si rivolgono ad un broker assicurativo: a cosa serve e come trovare il migliore?

La figura del broker è disciplinata dal Codice delle Assicurazioni Private (D.lgs n°209/2005), che stabilisce le regole di accesso alla professione, le norme di comportamento, i requisiti di integrità e gli ambiti di competenza. Chiunque voglia svolgere attività di broker assicurativo deve essere iscritto obbligatoriamente al “Registro Unico elettronico degli Intermediari assicurativi e Riassicurativi” (RUI) curato dall’IVASS, cioè l’Istituto di Vigilanza sulle Assicurazioni.

broker assicurativo a cosa serve e come trovare il migliore

Il broker assicurativo o agente plurimandatario è colui il quale media le esigenze del cliente e delle compagnie assicurative e che rimane indipendente perché non legato esclusivamente ad una sola impresa assicurativa. Questo agenti lavorano su commissione, ma sono in grado di trovare la soluzione assicurativa più adatta alle esigenze del cliente, proprio perché intrattengono rapporti con diverse imprese assicurative, ne studiano i prodotti, le peculiarità, le garanzie e il comportamento in fase di risarcimento.

Il broker in sostanza assiste il cliente in ogni fase del rapporto di assicurazione: dalla ricerca delle migliori assicurazioni vita ad esempio, tramite l’analisi effettiva del rischio (è bene ricordare che un broker professionista è costantemente aggiornato sulle novità del mercato e sulle normative) alla firma del contratto, dalla gestione pratica della polizza e dei contatti con l’assicurazione alla fase risarcitoria.

Dare mandato ad un broker assicurativo è importante perché ci si rivolge ad un consulente informato, che terrà conto in primo luogo degli interessi del cliente e della personalizzazione della polizza.
Confronta assicurazioni moto
Tuttavia i consumatori più accorti, devono verificare che l’agente risponda ai requisti richiesti per l’esercizio della professione, in particolare a quelli di indipendenza.

Broker e assicurazione: i requisiti 

Ecco la lista dei requisiti richiesti dalla legge per esercitare l’attività di broker assicurativo:

  • il broker deve avere sede legale in Italia;
  • il broker deve essere un professionista autonomo;
  • il broker non deve essere assoggettato a procedure di fallimento , concordato preventivo, amministrazione straordinaria o liquidazione coatta amministrativa;
  • nella sua carriera non deve avere precedenti che violino la normativa anti-mafia;
  • deve essere iscritto al Registro degli Intermediari Assicurativi;
  • deve aver avere affidato la responsabilità dell’attività di intermediazione ad almeno una persona fisica iscritta nella sezione del Registro al quale il medesimo agente chiede l’iscrizione. Nelle società iscritte nella sezione del registro di cui all’articolo 109, comma 2, lettera b), il rappresentante legale e, ove nominati, l’amministratore delegato e il direttore generale devono essere iscritti nella medesima sezione del registro;
  • il broker deve aver sottoscritto la  polizza di assicurazione della responsabilità civile professionale di cui all’articolo 1110, comma 3, per l’attività di intermediazione svolta.

Broker assicurativo: come trovare il migliore

Chiarito a cosa serve, vediamo ora come trovare il broker assicurativo migliore. 

La professione di broker, se esercitata ad elevati livelli imprenditoriali, è un’attività di gran prestigio. Esistono broker affermati a livello mondiale come Marsh & McLennan Cos., Aon Plc. e Arthur J. Gallagher & Co. (rispettivamente al primo, secondo e terzo posto della classifica dei broker secondo la rivista Best’s Review di luglio 2015), ma come trovare il broker assicurativo migliore in Italia?

Il primo strumento a disposizione è la ricerca tramite RUI, cioè cercare un broker all’interno della lista ufficiale presente sul portale IVASS. La ricerca tramite sito web dell’Istituto di Vigilanza sulle attività di Assicurazione e Riassicurazione infatti, permette di verificare i requisiti di legge del professionista. Esistono anche portali specializzati in questo tipo di ricerca, come Asefibrokers.com, che permette di trovare l’agente più vicino nella propria città.

Chi preferisce non conferire mandato ad agenti plurimandatari invece, può sfruttare il motore di ricerca assicurazioni di SosTariffe.it. Con SosTariffe.it infatti è possibile mettere a confronto assicurazioni auto, moto, vita, casa e viaggi in un click, personalizzare il preventivo, scegliere l’offerta migliore e bloccare il prezzo usufruendo di uno sconto in base al prodotto scelto.

Per collegarsi al comparatore di SosTariffe.it basta cliccare sul bottone qui sotto.
Confronta polizze casa

Commenti Facebook: