Bonus zanzariere 2021: quanto ammonta e come richiederlo

Tra i vari campi di applicazione dell'ecobonus c'è anche la possibilità di sfruttare il cosiddetto "bonus zanzariere 2021". Si tratta di una particolare agevolazione, che si traduce in una detrazione fiscale, che permette di ridurre il costo effettivo dell'installazione di nuove zanzariere. Ecco a quanto ammonta il nuovo bonus zanzariere 2021, per quali prodotti può essere applicato e come fare per richiederlo in modo da ridurre i costi relativi all'acquisto ed all'installazione di nuove zanzariere per la propria abitazione.

Bonus zanzariere 2021: quanto ammonta e come richiederlo

Tra le tante detrazioni fiscali accessibili con l’ecobonus c’è anche il bonus zanzariere 2021. Si tratta di un’occasione importante per sostituire le attuali zanzariere oppure per installarne di nuove per la prima volta andando ad ammortizzare i costi dell’intervento e tutte le spese accessorie. Quest’agevolazione è disponibile per tutti i contribuenti che acquistano delle nuove zanzariere per la propria abitazione.

Sull’acquisto è possibile beneficiare di una detrazione fiscale ma solo se le zanzariere acquistate rispondono a specifici requisiti fissati dalla normativa. Solo se i requisiti saranno soddisfatti, quindi, sarà possibile accedere alla detrazione fiscale. Ecco tutto quello che c’è da sapere sul bonus zanzariere 2021:

Come funziona il bonus zanzariere 2021

Il bonus zanzariere rientra nell’ecobonus. Si tratta, infatti, di una detrazione fiscale del 50% dell’importo speso per l’acquisto e l’installazione di nuove zanzariere. Tale bonus è disponibile per immobili di qualsiasi categoria catastale. Il bonus si traduce in una detrazione fiscale IRPEF o IREF. Da notare che la detrazione è disponibile esclusivamente per le zanzariere con funzione di schermatura solare rispondenti a specifici requisiti previsti dalla normativa e che andremo a riepilogare di seguito.

La detrazione prevista dal bonus zanzariere è valida per spese sostenute dai contribuenti entro il 31 dicembre 2021. Da notare che la detrazione riguarda sia l’acquisto che l’installazione di zanzariere (compatibili con i requisiti di schermatura solare previsti) e per la rimozione delle zanzariere precedenti. I contribuenti possono detrarre, sempre al 50%, anche le spese relative all’onorario del professionista che si occuperà della trasmissione della pratica Enea. Complessivamente, è previsto un limite massimo di spesa detraibile di 60 mila euro.

La detrazione fiscale viene garantita in modo rateale. In particolare, il bonus zanzariere consente di accedere ad una detrazione al 50% che sarà poi ripartita in 10 quote annuali di pari importo. Supponiamo, quindi, che l’importo complessivo da detrarre sia di 10.000 euro. Il contribuente potrà beneficiare di 10 quote annuali da 1.000 euro da detrarre nelle successive 10 dichiarazioni dei redditi. In questo modo sarà possibile ammortizzare i costi dell’intervento riducendo i versamenti tributari.

Per poter accedere alla detrazione fiscale (oltre al rispetto dei requisiti sulle zanzariere con schermatura solare) è necessario sostenere le spese relative all’acquisto e all’installazione delle zanzariere e allo smaltimento delle precedenti zanzariere tramite bonifico parlante. Solo in questo modo sarà possibile avviare la pratica per vedersi riconosciuta la detrazione fiscale. Scegliendo altre modalità di pagamento non tracciabili non si avrà accesso all’agevolazione.

Da notare che per l’accesso alla detrazione fiscale è necessario inviare comunicazione all’ENEA (tramite il portale ecobonus2020.enea.it) entro 90 giorni dal completamento dei lavori. Questa comunicazione può essere inviata direttamente da un professionista specializzato (la spesa per l’onorario del professionista è detraibile) oppure in autonomia dal soggetto che richiederà la detrazione. In questo secondo caso sarà necessario registrarsi al portale e seguire le indicazioni.

E’ importante sottolineare, inoltre, che, come previsto dall’ecobonus, è possibile sfruttare due alternative alla detrazione fiscale. Si tratta della cessione del credito di imposta e dello sconto diretto in fattura. L’accesso a queste soluzioni, alternative alla detrazione fiscale, è disponibile per tutti i contribuenti che scelgono di acquistare ed installare delle zanzariere. Da notare, però, che l’azienda che fornisce la zanzariera dovrà accontenti re a questa soluzione. Senza l’ok della ditta, infatti, sarà possibile beneficiare esclusivamente della detrazione fiscale.

Le spese ammissibili per il bonus

Riepiloghiamo, quindi, quelle che sono le spese ammissibili per accedere al bonus zanzariere 2021:

  • il costo d’acquisto della (o delle) zanzariera a schermatura solare
  • la posa dell’opera
  • le spese di smontaggio e smaltimento delle precedenti zanzariere
  • le spese per la realizzazione di opere accessorie necessarie per il completamento delle operazioni di posa
  • le spese per l’onorario di professionisti come geometri e architetti
  • eventuali oneri e imposte comunali

La detrazione del 50% potrà essere applicata a tutte le spese riportate in precedenza.

A chi spetta il bonus zanzariere 2021

Il bonus zanzariere 2021 viene erogato per l’acquisto di nuove zanzariere, con funzione di schermatura solare, che rispettano precisi requisiti fissati dalla normativa. La detrazione al 50% dell’importo speso può essere richiesta dal proprietario dell’immobile (sia persona fisica che persona giuridica), dai nudi proprietari o da qualsiasi soggetto goda del diritto di godimento reale sull’immobile. Il bonus è disponibile anche per gli affittuari, in caso di accordo con il proprietario dell’immobile e di copertura materiale delle spese.

Da notare, inoltre, che il bonus zanzariere è disponibile per qualsiasi immobile esistente, a prescindere dalla categoria catastale. Basterà rispettare tutti gli altri requisiti previsti dalla normativa per ottenere l’agevolazione. Questo vincolo implica che il bonus non potrà essere richiesto nel caso di immobile ancora in fase di costruzione. In queste situazioni, il bonus sarà inapplicabile e non sarà possibile beneficiare dell’agevolazione.

Quali zanzariere rientrano nel bonus 2021

Per poter ottenere il bonus sull’acquisto e l’installazione di nuove zanzariere  è necessario che tali zanzariere rispettino determinati requisiti minimi previsti dalla normativa vigente. In particolare, è necessario che sia supportata la funzione di schermatura solare. Tale requisito è necessario per poter accedere all’agevolazione che non potrà essere richiesta, quindi, per l’acquisto di modelli che non includono tali caratteristiche.

Poter contare sulla funzione di schermatura solare si traduce, in realtà, nel possesso di una serie di caratteristiche ben precise. Come prima cosa, le zanzariere, per poter accedere al bonus, devono avere la marcatura CE che certifica che il prodotto in questione è conforme agli standard comunitari per quanto riguarda la salute e la sicurezza. Le zanzariere, inoltre, devono rispettare le indicazioni di trasmittanza termica U e devono poter contare su di un Gtot (fattore totale di energia solare) superiore a 0,35. Il dato relativo al Gtot deve essere certificato da un ente autorizzato.

Per l’accesso all’agevolazione fiscale, inoltre, bisognerà rispettare alcune caratteristiche costruttive e di montaggio. Le zanzariere dovranno proteggere una superfice vetrata esposta. Non sarà possibile ottenere l’agevolazione per una qualsiasi tipologia di zanzariera non utilizzata per la protezione di una superfice vetrata come una finestra o una porta vetrata. Da notare che le zanzariere devono essere fissate su porte e finestre vetrate (sono quindi esclusive le zanzariere mobili o quelle magnetiche dal bonus).

Per quanto riguarda il montaggio, inoltre, è possibile applicare le zanzariere sia all’esterno che all’interno oppure installare con integrazione nell’infisso. Questo elemento non va ad influenzare l’accesso all’agevolazione. Queste soluzioni però devono essere regolabili. Rispettando tutti questi elementi sarà possibile ottenere la detrazione del 50% dell’importo speso entro il 31 dicembre 2021 sull’acquisto e l’installazione delle zanzariere.

Per sfruttare l’ecobonus e la relativa detrazione fiscale garantita dal bonus zanzariere 2021 è, quindi, consigliabile verificare, in anticipo la possibilità di accedere a tale bonus. Prima di completare l’acquisto, quindi, bisognerà richiedere tutte le informazioni relative al venditore. Solo in questo modo si potrà essere sicuri di poter beneficiare dell’agevolazione.

Commenti Facebook: