Bonus TV Rottamazione è già un successo: ecco come richiederlo

In vista del passaggio al nuovo digitale terrestre è necessario munirsi di un TV che supporta le specifiche DVB-T2 HEVC Main10. Per agevolare il passaggio sono disponibili due Bonus TV. Si tratta del Bonus TV ISEE, riservato alle famiglie meno abbienti, e del Bonus TV Rottamazione, accessibile a chi rottama un TV o un decoder di precedente generazione. Gli ultimi dati ufficiali confermano il successo dei Bonus TV. Per gli utenti è possibile da subito richiedere i bonus e cambiare TV passando ad un nuovo modello e risparmiando.

Bonus TV Rottamazione è già un successo: ecco come richiederlo

Continua il successo del Bonus TV. L’agevolazione, disponibile in due versioni, sta facendo registrato un buon riscontro da parte degli utenti. Le richieste per l’accesso ai contributi da utilizzare per l’acquisto di un TV o un decoder compatibile con le specifiche DVB-T2 HEVC Main10 sono in crescita. Grazie al nuovo Bonus TV Rottamazione, che da fine agosto ha affiancato il Bonus TV ISEE, il numero di apparecchiature di nuova generazione acquistate a prezzo agevolato è in forte crescita. Considerando i fondi limitati per i Bonus, diventa importante non perdere tempo e richiedere quanto prima l’agevolazione per evitare di registrare l’esaurimento dei fondi.

Più di un milione di Bonus TV sono già stati erogati

Secondo i dati forniti dal Mise, sono 1.251.420 i bonus erogati ai cittadini italiani per l’acquisto di un TV o di un decoder con specifiche compatibili con quelle del nuovo digitale terrestre. A garantire una forte crescita dell’erogazione dei bonus è stato il Bonus TV Rottamazione. Dalla fine di agosto all’inizio di ottobre, infatti, quest’agevolazione ha già raggiunto oltre 495 mila richieste ed il muro delle 500 mila erogazione è praticamente ad un passo.

Complessivamente, sono stati erogati oltre 70 milioni di euro (circa la metà per le famiglie meno abbienti). Secondo una recente simulazione della Fondazione Ugo Bordoni per il MiSE, i fondi disponibili dovrebbero esaurirsi entro la prossima primavera (intorno al mese di aprile) se il ritmo di richieste resterà costante nei prossimi mesi (è possibile però un picco di richieste nelle prossime settimane in vista del periodo natalizio). C’è, quindi, ancora tempo per poter richiedere i bonus anche se chi aspetterà troppo potrebbe non accedere all’agevolazione per via dell’esaurimento dei fondi.

Come richiedere e quanto vale il Bonus TV

A disposizione dei cittadini italiani ci sono due Bonus TV. Le agevolazioni sono cumulabili se si rispettano i requisiti per l’accesso per entrambi i bonus. Ecco i dettagli:

  • Bonus TV ISEE: l’agevolazione è riservata alle famiglie con ISEE inferiore a 20.000 euro e si traduce in un contributo di 30 euro (fino allo scorso agosto era 50 euro) per l’acquisto di un decoder o un TV compatibile con il nuovo digitale terrestre; per poter accedere al bonus è necessario presentare la certificazione ISEE
  • Bonus TV Rottamazione: l’agevolazione è accessibile a tutte le famiglie italiane, a prescindere dall’ISEE, e si traduce in uno sconto del 20% sull’acquisto di un TV o di un decoder (fino ad un massimo di 100 euro) a fronte della rottamazione di un TV o un decoder acquistati prima del 22 dicembre 2018; rottamando un TV si potrà utilizzare il bonus per l’acquisto di un nuovo TV mentre rottamando un decoder sarà possibile utilizzare il bonus per l’acquisto di un nuovo decoder; la rottamazione può essere completata rivolgendosi al rivenditore oppure ad un centro di raccolta RAEE del proprio comune

Da notare che i bonus vengono erogati sotto forma di sconto sull’acquisto del TV o del decoder. Per ogni famiglia è possibile accedere ai bonus una sola volta (sia ISEE che Rottamazione). I due bonus sono cumulabili. Per quanto riguarda il Bonus TV Rottamazione, inoltre, il modello da rottamare deve essere stato acquistato prima del 22 dicembre 2018 (è prevista un’autocertificazione da parte dell’utente) e può essere rottamato anche se soddisfa già i requisiti tecnici del nuovo digitale terrestre.

Come sottolineato in precedenza, l’accesso al Bonus TV (sia ISEE che Rottamazione) è vincolato alla disponibilità dei fondi. Per il momento, ci sono fondi ancora sufficienti per poter gestire tutte le richieste. In futuro, però, la disponibilità dei fondi potrebbe diventare un problema e chi non richiederà subito il bonus potrebbe dover fare i conti con l’esaurimento delle risorse.

Commenti Facebook: