Bonus TV 2022: importo aumentato per alcuni aventi diritto, ecco le novità

Il Bonus TV è un'agevolazione che punta a semplificare il passaggio ad un TV o ad un decoder di nuova generazione, in grado di supportare in modo completo il nuovo digitale terrestre in vista dello switch off. Il recente Decreto Aiuti bis è intervenuto anche sul Bonus TV andando ad incrementare l'importo dell'agevolazione per alcuni aventi diritto. Ecco i dettagli del bonus che sarà disponibile per tutto il 2022 o, più probabilmente, fino ad esaurimento dei fondi disponibili.

Bonus TV 2022: importo aumentato per alcuni aventi diritto, ecco le novità

Gli ultimi dati, relativi allo scorso mese di luglio, confermano il progressivo esaurimento del fondo stanziato per il Bonus TV. Ad oggi, infatti, dovrebbero essere disponibili meno del 20% degli oltre 300 milioni di euro stanziati per il bonus che consente ai cittadini italiani di acquistare un TV o un decoder a prezzo ridotto. L’agevolazione è stata leggermente modificata dal Decreto Aiuti bis che ha stanziato circa 7 milioni di euro extra per poter incrementare l’importo del bonus per alcuni aventi diritto.

Scopri le migliori offerte Pay TV »

Bonus TV 2022: cosa è cambiato con il nuovo Decreto Aiuti bis e chi può sfruttare l’importo maggiorato

BONUS TV ISEE LE CARATTERISTICHE E LE NOVITA’ DEL BONUS
Importo   30 euro di sconto sull’acquisto di TV o decoder compatibile con il nuovo digitale terrestre
Requisiti ISEE inferiore a 20.000 euro
Cosa cambia con il Decreto Aiuti bis Importo aumentato a 50 euro per chi vive in alcune aree selezionate

Il Decreto Aiuti bis prevede uno stanziamento di 7,8 milioni di euro per incrementare il fondo del Bonus TV. In particolare, tale stanziamento aggiuntivo è mirato ad incrementare l’importo del Bonus TV ISEE, accessibile a tutte le famiglie con ISEE inferiore ai 20.000 euro. Per effetto della modifica normativa, infatti, l’importo del bonus è ora pari a 50 euro invece di 30 euro.

Tale bonus è utilizzabile per l’acquisto a prezzo scontato di un TV o di un decoder di nuova generazione. L’importo incrementato del Bonus TV ISEE non è disponibile per tutti. Potranno usufruire del bonus da 50 euro, infatti, le famiglie che vivono in comunità montane, consorzi di enti locali o nelle zone in cui si registra una difficoltà nella ricezione dei programmi TV a seguito delle procedure di switch off relative al nuovo digitale terrestre.

Per tutte le altre famiglie resta valido il bonus da 30 euro, sempre accessibile esclusivamente dalle famiglie che hanno un ISEE inferiore ai 20.000 euro. Lo sconto, ricordiamo, viene concesso direttamente dal rivenditore. L’utente, che ha diritto all’agevolazione, non deve fare altro che presentare l’apposito modulo, messo a disposizione dal rivenditore stesso oppure scaricabile tramite il sito del Mise.

Confermato il Bonus TV Rottamazione

BONUS TV ROTTAMAZIONE LE CARATTERISTICHE 
Importo   20% di sconto sull’acquisto di un TV o di un decoder fino a 100 euro
Requisiti È necessario rottamare un TV o un decoder acquistato prima del 22 dicembre 2018

Non cambia nulla, invece, per il Bonus TV Rottamazione. L’agevolazione resta disponibile con le stesse caratteristiche precedenti fino ad esaurimento dei fondi disponibili. Il bonus in questione, ricordiamo, è ottenibile a seguito della rottamazione di un TV o di un decoder acquistati prima del 22 dicembre 2018 (è prevista un’autocertificazione da parte del richiedente su tale data).

Il Bonus TV Rottamazione garantisce uno sconto del 20% sul prezzo d’acquisto del dispositivo scelto, fino ad un massimo di 100 euro. Da notare che rottamando un TV sarà possibile utilizzare il bonus solo per l’acquisto di un TV. Allo stesso modo, rottamando un decoder sarà possibile sfruttare l’agevolazione esclusivamente per l’acquisto di un decoder di nuova generazione.

I due Bonus TV sono cumulabili. Le famiglie che rientrano nei requisiti ISEE per l’accesso al Bonus TV ISEE, infatti, hanno la possibilità di ottenere lo sconto di 30 euro o di 50 euro grazie a questa agevolazione. Contestualmente, però, effettuando la rottamazione dell’usato sarà possibile beneficiare anche dello sconto del 20% fino ad un massimo di 100 euro. Di conseguenza, è possibile ottenere fino 130/150 euro di sconto per l’acquisto di un nuovo dispositivo compatibile con il nuovo digitale terrestre.

Per ogni famiglia è possibile richiedere il bonus una sola volta. L’erogazione dell’agevolazione è valida esclusivamente fino ad esaurimento dei fondi disponibili. Come sottolineato in precedenza, al momento sono disponibili meno del 20% dei fondi stanziati lo scorso anno per l’agevolazione. Tali fondi dovrebbero terminare nel giro di pochi mesi e, al momento, non è previsto alcun rifinanziamento.