Bonus sociale energia, solo il 30% ne fa richiesta. AEEGSI lancia campagna informativa

Ieri è stata avviata la nuova campagna informativa dell'AEEGSI per incrementare l'attuale consapevolezza della popolazione in materia di bonus sociale luce e gas. Questo perché secondo l'Autorità soltanto il 30% dei potenziali beneficiari richiede i bonus, e il minor tasso di richiesta si osserva soprattutto nelle aree più indigenti del territorio, dove più famiglie ne hanno diritto.

Bonus sociale energia, solo il 30% ne fa richiesta. AEEGSI lancia campagna informativa

Negli ultimi 5 anni l’AEEGSI ha assegnato più di tre milioni di bonus sociali per tagliare la spesa per energia elettrica e gas alle persone in difficoltà economica, famiglie numerose e malati gravi che necessitano di apparecchiature elettromedicali salvavita.

Ciononostante, solo il 30% dei potenziali beneficiari richiede i bonus, secondo quanto si legge in un recente comunicato stampa dall’Autorità. Per questo motivo, è stata avviata ieri una campagna di comunicazione promossa dalla Presidenza del Consiglio–Dipartimento per l’Informazione e l’Editoria, dal Ministero dello Sviluppo economico e dall’AEEGSI, per rafforzare l’informazione agli oltre 3 milioni di potenziali beneficiari, ovvero persone a rischio povertà o in povertà assoluta.

Gli spot radio e tv della campagna verranno diffusi sulle reti Rai 1 per due settimane, dalle 8 alle 18 dal lunedì al venerdì, negli orari di apertura del numero verde 800.166.654 dello Sportello per il consumatore.

D’altronde, in una recente segnalazione al Governo, l’AEEGSI ha avanzato alcune proposte per ampliare la platea dei beneficiari dei bonus, rivedere i criteri di accesso e l’importo sul quale calcolare il bonus.

Inoltre, l’Autorità vorrebbe prevedere che nel periodo invernale, come avviene in Francia, vengano dilazionate le sospensioni per morosità ai titolari di bonus.

I bonus sociali luce e gas: come richiederli

I bonus sociale luce e gas consentono uno sconto del 20% circa sulla spesa annua per la luce e del 15% circa per quella di gas. Nel 2014, il bonus elettrico vale dai 72 ai 156 euro; il bonus gas da 35 a circa 300 euro, il bonus per le apparecchiature salvavita dai 177 ai 639 euro.

Per fare richiesta dei bonus sociali bisogna avere un ISEE di non oltre 7.500 euro/anno oppure di 20.000 euro anno con più di tre figli. Non c’è limiti di reddito per coloro che fanno richiesta del bonus elettrico per le apparecchiatura salvavita. I bonus sono cumulabili e rinnovabili ogni anno.

Le informazioni su come fare richiesta sono disponibili sui siti dell’Autorità e dell’ANCI, o al numero verde 800.166.654 dello Sportello per il Consumatore di energia.

Se non rientrate tra i requisiti per richiedere i bonus, potete tagliare circa il 10% della spesa per la luce e il gas passando gratuitamente al mercato libero. Per individuare le offerte gas e luce più convenienti rimandiamo ai nostri comparatori gratuiti ed indipendenti.

Confronto Tariffe Energia Elettrica »

Commenti Facebook: