Bonus PC e Internet: nuove informazioni sul funzionamento del voucher da 500 Euro

Si avvicina la partenza ufficiale del Bonus PC e Internet. Dal prossimo 9 di novembre, infatti, i cittadini aventi diritto potranno richiedere l'erogazione del voucher da 500 Euro da utilizzare per attivare un nuovo abbonamento Internet casa e acquistare un PC o un tablet fornito dallo stesso operatore di telefonia con cui si è attivato l'abbonamento. In queste ore, Infratel Italia ha diffuso una serie di integrazioni in merito al funzionamento del Bonus PC e Internet che partirà la settimana prossima.

Bonus PC e Internet: nuove informazioni sul funzionamento del voucher da 500 Euro

In vista del via ufficiale del Bonus PC e Internet, in programma il prossimo 9 novembre, Infratel Italia annuncia una serie di novità sulle meccaniche di funzionamento dell’agevolazione che consentirà agli aventi diritto di ottenere un voucher da 500 Euro per attivare una delle offerte Internet casa compatibili con il bonus e acquistare un PC o un tablet. L’integrazione alle regole di funzionamento del Bonus arriva dal tavolo di confronto tra MISE – Infratel Italia ed operatori coinvolti nel processo di erogazione dei voucher.

Resta confermato che il bonus potrà essere richiesto solo dagli aventi diritto sfruttando le offerte compatibili con l’agevolazione che gli operatori presenteranno al pubblico dal prossimo 9 di novembre. Il voucher non potrà essere utilizzato per l’acquisto di un PC o un tablet separato senza la sottoscrizione contestuale di un abbonamento Internet per la propria abitazione.

Scopri le migliori offerte fibra »

Ecco le novità:

Bonus PC e Internet: le integrazioni normative annunciate

Come annunciato in queste ore da Infratel, cambiano alcune caratteristiche relative ai requisiti per l’accesso al Bonus PC e Internet. In particolare, vengono confermati i valori minimi della velocità nominale della connessione mentre vengono eliminati, per ora, i dati relativi alla banda minima garantita (precedentemente fissata in 15 Mbps in download e 7.5 Mbps in upload).

Infratel, infatti, ha comunicato che sarà possibile utilizzare il Bonus PC e Internet per l’attivazione di un abbonamento con velocità nominale pari ad almeno 30 Mbps in download e 15 Mbps in upload. Per quanto riguarda la banda minima garantita, Infratel ha comunicato che i livelli “saranno definiti secondo il modello della carta dei servizi conforme alle delibere AGCom e saranno definite entro 30 giorni a seguito delle risultanze dei lavori del tavolo tecnico con gli operatori registrati”.

Da notare, inoltre, che Infratel ha precisato un aspetto importante relativo al PC o al tablet che gli operatori dovranno fornire ai soggetti che utilizzeranno il voucher in parallelo alla sottoscrizione di un nuovo abbonamento Internet. L’integrazione specifica che “I livelli di banda minima saranno definiti secondo il modello della carta dei servizi conforme alle delibere AGCom e saranno definite entro 30 giorni a seguito delle risultanze dei lavori del tavolo tecnico con gli operatori registrati”

Requisiti e importo della Fase 1 del Bonus

Il Bonus PC e Internet prenderà il via il prossimo 9 novembre quando gli aventi diritto potranno richiedere l’attivazione delle offerte. In particolare, la settimana prossima prenderà il via la Fase 1 dell’agevolazione, riservata alle famiglie meno abbienti. Successivamente, è prevista la partenza anche di una Fase 2 che, ad oggi, non ha ancora una data ufficiale ma che dovrebbe partire entro fine 2020.

I requisiti per richiedere il Bonus per la Fase 1 sono:

  • certificazione ISEE inferiore a 20.000 Euro
  • possibilità di effettuare il passaggio ad una connessione Internet con velocità massima di almeno 30 Mbps in download
  • le famiglie che già hanno una connessione da almeno 30 Mbps potranno ottenere il bonus solo effettuando il passaggio alla fibra FTTH da 1 Gbps

L’importo del Bonus è pari a 500 Euro. Il voucher potrà essere utilizzato in questo modo:

  • da un minimo di 200 ad un massimo di 400 Euro dovranno essere dedicati all’attivazione di un nuovo abbonamento Internet casa (canone + attivazione) della durata di almeno un anno
  • da un minimo di 100 ad un massimo di 300 Euro serviranno per l’acquisto di un PC o un tablet che dovrà essere fornito, contestualmente alla sottoscrizione dell’abbonamento Internet, dall’operatore stesso

Il PC/tablet che verrà fornito dall’operatore, diventando poi di proprietà del beneficiario dopo un anno, dovrà rispettare le seguenti caratteristiche:

Tablet

PC

  • CPU: 4 core; 2 GHz o superiori
  • RAM: 4 GB o superiori
  • Dimensioni Schermo: maggiore di 10 pollici
  • Risoluzione Schermo: Full-HD o superiori
  • Memoria interna: 64 GB o superiori
  • Connettività: Wi-Fi, Bluetooth, USB
  • Fotocamera: 8 Mpx ƒ/1.9
  • Batteria: 6000 mAh o superiore
  • CPU: 4 core; 2 GHz o superiori
  • RAM: 8 GB o superiori
  • Dimensione Schermo: maggiore di 14 pollici
  • Risoluzione Schermo: HD (1366×768) o superiori
  • Memoria interna (disco o SSD): 256 GB o superiori
  • Connettività: Wi-Fi, Bluetooth, USB
  • Fotocamera: 8 Mpx ƒ/1.9
  • Autonomia: 8 ore o superiore
  • Audio integrato

Per quanto riguarda la Fase 2, invece, restano i requisiti precedenti ma la certificazione ISEE sale ad un massimo di 50.000 Euro. Il voucher, inoltre, è di 200 Euro e potrà essere utilizzato esclusivamente per l’attivazione di un abbonamento Internet che dovrà presentare le stesse caratteristiche viste in precedenza.

Commenti Facebook: