Bonus PC e Internet: il 76% dei voucher da 500 euro assegnati ad un solo operatore

Il Bonus PC e Internet, l'agevolazione prevista dalla Fase 1 del Piano Voucher che mette a disposizione un voucher da 500 euro per semplificare l'accesso ad Internet alle famiglie meno abbienti, è ancora disponibile a distanza di cinque mesi dal lancio. Secondo le prime statistiche, confermate dal Ministro per l'innovazione Vittorio Colao, ben il 76% dei voucher richiesti è stato assegnato ad un solo operatore con gli 90 operatori accreditati che si sono dovuti accontentare del restante 24%. 

Bonus PC e Internet: il 76% dei voucher da 500 euro assegnati ad un solo operatore
Verifica la tua copertura Inserisci il tuo indirizzo e scopri se sei raggiunto da fibra o ADSL

Lanciato lo scorso mese di novembre, il Bonus PC e Internet ha registrato un effetto inferiore alle attese con solo il 37% dei fondi (su un totale di 200 milioni di euro) che, dopo cinque mesi, è stato effettivamente erogato o prenotato. In attesa di novità sulla Fase 2, in queste ore è emerso un ulteriore dato in merito alla suddivisione dei fondi. Secondo quanto rilevato dal Ministro per l’innovazione Vittorio Colao nel corso di un’audizione alla Camera, il 76% dei voucher richiesti è andando ad un solo operatore mentre il 20% è stato suddiviso da tre operatori. L’ultimo 4%, infine, è andato al resto del mercato.

Stando a quanto riportato nei giorni scorsi da La Stampa, è TIM ad essersi aggiudicato il 76% dei fondi utilizzati del Bonus PC e Internet, pari a circa 55 milioni di euro. Si tratta di una percentuale che, inevitabilmente, farà discutere per via dei rischi di una distorsione della concorrenza. Al momento, infatti, la Fase 1 del Piano Voucher prevede ancora 146 milioni di euro di fondi disponibili. All’orizzonte, inoltre, c’è anche la Fase 2 che rappresenta il cuore del progetto, lanciato dal precedente Governo Conte, per agevolare il passaggio alla banda ultra larga per le famiglie italiane.

La Fase 2, infatti, potrà contare su fondi per 900 milioni di euro che verranno messi a disposizione di famiglie (con ISEE inferiore a 50 mila euro e non più 20 mila euro come avvenuto con la Fase 1) e imprese per sostenere il passaggio alla banda ultra larga (velocità minima della connessione di almeno 30 Mega in download e 15 Mega in upload).  Come sottolineato nei giorni scorsi dallo stesso Ministro Colao: “Attendiamo l’approvazione, da parte della Commissione europea, delle misure relative alla fase 2 dei cosiddetti ‘voucher’ a supporto dell’accesso alla rete di famiglie e imprese. Appena ottenuta, avremo circa 900 milioni di euro a disposizione di imprese e cittadini”.

Scopri tutti i dettagli del Bonus PC e Internet »

Come funziona il Bonus PC e Internet della Fase 1

L’agevolazione disponibile da novembre 2020 mette a disposizione delle famiglie con ISEE inferiore ai 20.000 euro un voucher da 500 euro. Tale voucher può essere utilizzato per l’attivazione di offerte specifiche presentate da operatori che hanno ottenuto l’accredito da parte di Infratel Italia, la società che gestisce l’erogazione dei voucher.

Il voucher viene suddiviso in questo modo:

  • da un minimo di 200 euro ad un massimo di 400 euro da destinare alla copertura dei costi di un abbonamento Internet casa (attivazione e/o canone mensile) della durata di almeno un anno e caratterizzato da una velocità minima di 30 Mega in download e 15 Mega in upload; le famiglie aventi diritto che hanno già una connessione di questo tipo possono utilizzare il voucher per passare alla fibra ottica da 1000 Mega
  • da un minimo di 100 euro ad un massimo di 300 euro da destinare alla copertura del costo d’acquisto di un PC o un tablet che dovrà soddisfare specifici requisiti minimi

Ricordiamo, invece, che la Fase 2 del Piano Voucher (con fondi da ben 900 milioni di euro) comporterà l’erogazione di voucher da 200 euro da utilizzare esclusivamente per la copertura dei costi di un abbonamento Internet per la banda ultra larga. A titolo d’esempio, inoltre, qui di seguito riportiamo alcune delle offerte disponibili per utilizzare il voucher da 500 euro della Fase 1.

Operatore Offerta Linea telefonica e Internet PC/Tablet incluso Canone mensile
Fastweb Fastweb Casa chiamate gratis verso fissi e mobili nazionali, Internet illimitato sino a 1000 Mega (FTTH) o 200 Mega (FTTC) Huawei MediaPad 10.4” Wi-Fi incluso nell’offerta senza alcun costo aggiuntivo 9,95 euro al mese per 12 mesi (poi 29,95 euro al mese)
TIM TIM Super Voucher chiamate gratis verso fissi e mobili nazionali, Internet illimitato sino a 1000 Mega (FTTH) o 200 Mega (FTTC) Lenovo Tab P11 a 0 euro oppure Samsung Galaxy Tab S6 Lite WiFi a 29,90 Euro oppure PC Onda Oliver Plus 15.6′‘ a 99,90 Euro 19,90 Euro al mese per 20 mesi (poi 29,90 Euro al mese)
Tiscali Ultrainternet Fibra Voucher chiamate a consumo, Internet illimitato sino a 1000 Mega (FTTH) o 200 Mega (FTTC) Lenovo Tab M10 incluso nell’offerta senza alcun costo aggiuntivo 0 euro al mese per 12 mesi più attivazione di 119,40 euro
Vodafone Internet Unlimited chiamate gratis verso fissi e mobili nazionali, Internet illimitato sino a 1000 Mega (FTTH) o 200 Mega (FTTC) Lenovo Yoga Smart TAB a 19,99 euro 19,90 Euro al mese per 24 mesi (poi 29,90 Euro al mese)
WINDTRE Super Fibra chiamate gratis verso fissi e mobili nazionali, Internet illimitato sino a 1000 Mega (FTTH) o 200 Mega (FTTC) Samsung Galaxy Tab S6 Lite LTE a 159,90 Euro oppure Lenovo Yoga Smart TAB ZA3V0011SE senza costi aggiuntivi 12,31 Euro al mese per 12 mesi (con il tablet Samsung o con il tablet Lenovo); poi 28,98 Euro al mese

Commenti Facebook: