Bonus luce e gas Ottobre 2022: requisiti e richiesta per avere lo sconto in bolletta

Dagli esperti di SOStariffe.it un quadro dettagliato di chi siano i beneficiari del bonus a Ottobre 2022, a quanto ammonti il suo valore e quali siano le modalità per ottenerlo.

Bonus luce e gas Ottobre 2022: requisiti e richiesta per avere lo sconto in bolletta

La spirale dei prezzi “impazziti” di energia elettrica e gas sta mettendo a dura prova le famiglie italiane, sempre più alle prese con bollette astronomiche: una “famiglia tipo” in regime di Maggior Tutela spenderà quest’anno 1.322 euro per la luce, rispetto ai 632 euro del 2021 (dati ARERA, l’Authority italiana dell’energia).

Se per tutti i clienti domestici questa stangata avrà un impatto pesante sui bilanci, la mannaia sarà ancora più sentita dalle famiglie “vulnerabili”, ovvero quei titolari di utenze domestiche che vivono in condizioni di disagio economico o fisico.

Ecco perché, tra le misure straordinarie varate dal Governo contro il caro bolletta, il potenziamento del Bonus luce e gas è stato confermato a più riprese, giungendo così al quinto trimestre consecutivo di intervento straordinario.

Quella che segue è una fotografia aggiornata a Ottobre 2022 del Bonus scattata dagli esperti di SOStariffe.it. Obiettivo? Aiutare i consumatori a capire quali siano i requisiti per accedere al bonus, a quanto ammontino e quali passi compiere per ottenerli.

Bonus elettrico e gas: i beneficiari e come ottenerlo a Ottobre 2022

I BENEFICIARI DEL BONUS LUCE E GAS A OTTOBRE 2022 
Famiglie con ISEE non superiore a 12mila euro (il tetto ordinario è pari a 8.265 euro)
Famiglie numerose (4 figli a carico) con ISEE non superiore a 20.000 euro
Percettori di reddito o pensione di cittadinanza
Famiglie un cui componente soffre di patologie gravi e certificate e necessita di apparecchiature elettromedicali salvavita

Per beneficiare del bonus elettrico e gas (per disagio economico), le famiglie devono dimostrare di possedere una serie di requisiti reddituali. Ecco quali sono a Ottobre 2022:

  • avere un indicatore ISEE non superiore a 12mila euro (il limite ordinario era fissato a 8.265 euro);
  • avere almeno 4 figli a carico (famiglia numerosa) e un indicatore ISEE non superiore a 20mila euro;
  • essere beneficiario di un reddito di cittadinanza o pensione di cittadinanza.

Ricordiamo che, a inizio 2022, il limite ordinario per l’accesso ai bonus era fissato a 8.265 euro. Il decreto Ucraina ha poi aumentato il tetto ISEE, con un ritocco all’insù che ha raggiunto quota 12 mila euro. Questo limite è ora valido sino alla fine dell’anno (31 Dicembre 2022), come confermato da ARERA, l’Authority italiana dell’energia, in una nota datata 29 Settembre.

Sono confermate beneficiarie di tali bonus sociali le famiglie con un livello di ISEE fino a 12.000 euro (soglia che sale a 20.000 euro per le famiglie numerose). I bonus sono erogati direttamente in bolletta a tutte le famiglie aventi diritto, a condizione che abbiano un ISEE valido ed entro la soglia indicata, nell’anno 2022”, si legge nel documento con cui ARERA ha reso noto l’aggiornamento del prezzo dell’energia elettrica per il trimestre ottobre-dicembre 2022.

I bonus luce e gas per disagio economico non dovranno essere richiesti. Essi sono attivati automaticamente a fronte della presentazione della Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) e di un ISEE valido ed entro la soglia dei 12mila euro annui. Chi, invece, voglia ottenere il bonus elettrico per disagio fisico dovrà presentare apposita domanda (con allegato un certificato ASL) ai Comuni o ai CAF abilitati.

In particolare, il bonus Luce per disagio fisico è riconosciuto qualora in famiglia ci sia una persona malata che, per mantenersi in vita, faccia uso di apparecchiature elettromedicali salvavita. Il bonus per disagio fisico può essere cumulato con quello per disagio economico a fronte dei rispettivi requisiti.

Bonus luce e gas: a quanto ammonta il Bonus a Ottobre 2022

III TRIMESTRE 2022 (1° LUGLIO – 30 SETTEMBRE) IL RISPARMIO IN BOLLETTA
Bonus Luce per disagio economico da 142,60 euro a 201,48 euro
Bonus Gas per disagio economico da 12,88 euro a 61,64 euro
Bonus elettrico per gravi condizioni di salute da 84,64 euro a 260,36 euro

In attesa che ARERA comunichi il valore del bonus luce e gas per il IV trimestre 2022 (periodo ottobre-dicembre), ecco una fotografia del risparmio in bolletta che il bonus elettrico per disagio economico ha assicurato alle famiglie nel trimestre luglio-settembre 2022:

  • 142,60 euro per famiglie con uno o due componenti al suo interno (il risparmio mensile è di 46,50 euro);
  • 172,04 euro per i nuclei familiari con 3-4 componenti (con 56,10 euro di risparmio mensile);
  • 201,48 euro per le famiglie con più di quattro componenti (65,70 euro al mese di risparmio).

Queste cifre includono sia l’importo del bonus ordinario, sia quello straordinario (compensazione integrativa temporanea) varato dal Governo nel suo pacchetto di misure d’emergenza per arginare l’impatto dei prezzi “impazziti” dei beni energetici.

Per quanto riguarda il Bonus Gas per disagio economico, invece, il risparmio complessivo (ordinario + integrativo) si è attestato tra i 12,88 euro e i 61,64 euro. Nel caso del bonus gas, esso è calcolato sul numero di componenti del nucleo familiare, così come il tipo di utilizzo del gas (acqua calda e/o uso cottura oppure riscaldamento e acqua calda e/o uso cottura) e la zona climatica dove è ubicata la fornitura.

Per coloro che hanno beneficiato del Bonus elettrico per gravi condizioni di salute, il risparmio si è attestato tra gli 84,64 euro nel trimestre (27,60 euro al mese) ai 260,36 euro nel trimestre (84,90 euro al mese). In questo caso, il bonus è calcolato tenendo conto di:

  • apparecchiature elettromedicali salvavita utilizzate
  • potenza contrattuale
  • tempo giornaliero di utilizzo

 Risparmiare sulle bollette a Ottobre 2022 con il Mercato libero

Non ci sono solo le agevolazioni statali a tendere la mano alle famiglie messe in ginocchio dal caro bolletta. Chi è a caccia di una via d’uscita per tenere sotto controllo le spese di energia elettrica e gas, può affidarsi alle offerte del Mercato libero, che sono accomunate da un prezzo più basso delle materie prime energetiche rispetto a quello proposto dal regime Tutelato.

Un alleato nella scelta delle soluzioni luce e gas più vantaggiose a Ottobre 2022 è il comparatore di SOStariffe.it. Si tratta di uno strumento gratuito che aiuta i clienti domestici a confrontare le offerte luce e gas, a partire da una stima reale dei propri consumi annui.

Clicca al link di seguito per accedere al comparatore di SOStariffe.it disponibile anche tramite l’App di SOStariffe.it per sistemi operativi Android e iOS.

SCOPRI LE MIGLIORI OFFERTE LUCE E GAS »