Bonus Internet: ecco quanto si risparmia realmente con il voucher

Il Bonus PC e Internet nasce con l'obiettivo di agevolare l'accesso alla banda ultra larga per le famiglie meno abbienti. Dallo scorso 9 novembre è partita la "Fase 1" della nuova agevolazione voluta dal Governo. In questa fase, gli aventi diritto al bonus potranno contare su di un voucher da 500 Euro da utilizzare per la copertura dei costi di un abbonamento Internet casa e l'acquisto di un PC o un tablet fornito dall'operatore con cui si attiva l'abbonamento. SOStariffe.it ha analizzato le offerte compatibili con il Bonus PC e Internet per evidenziarne la reale convenienza. Il risparmio garantito dall'agevolazione è del 46%.

Bonus Internet: ecco quanto si risparmia realmente con il voucher

Dal 9 novembre 2020 è possibile, per tutti gli aventi diritto, richiedere il Bonus PC e Internet. L’agevolazione voluta dal Governo mette a disposizione, per la Fase 1, un voucher da 500 Euro da utilizzare per la copertura dei costi di un abbonamento Internet casa da almeno 30 Mbps di velocità massima in download e l’acquisto contestuale di un PC o un tablet, fornito dallo stesso operatore con cui si è attivato l’abbonamento.

SOStariffe.it ha analizzato le offerte Internet casa compatibili con il Bonus PC e Internet per evidenziare l’effettiva convenienza del bonus. Stando ai dati raccolti, l’agevolazione, oltre a mettere a disposizione uno sconto per l’acquisto di un PC o un tablet, permette di risparmiare il 46% sulla spesa di un abbonamento Internet per la propria abitazione per tutta la durata del periodo promozionale previsto.

Scopri le migliori offerte Internet casa »

A chi si rivolge il Bonus PC e Internet

Il voucher da 500 Euro disponibile per la Fase 1 del Bonus PC e Internet può essere richiesto a partire dal 9 novembre 2020. Per l’accesso all’agevolazione è necessario presentare una certificazione ISEE inferiore ai 20.000 Euro ed attivare un abbonamento Internet casa da almeno 30 Mbps di velocità massima in download e 15 Mbps di velocità massima in upload

Gli utenti che rispettano i requisiti ISEE ma che hanno già a disposizione una connessione Internet che rispetta le caratteristiche illustrate in precedenza potranno ottenere il voucher solo attivando un abbonamento con Internet sino a 1000 Mbps, ovvero con tecnologia FTTH.

Contestualmente all’attivazione dell’abbonamento Internet casa, l’utente che richiede il Bonus PC e Internet potrà ricevere un PC o un tablet fornito direttamente dall’operatore. Tale dispositivo diventerà di proprietà dell’utente dopo un anno dall’attivazione dell’offerta. Parte de voucher da 500 Euro dovrà essere utilizzato per la copertura dei costi relativi all’acquisto del dispositivo.

Da notare che il PC o il tablet fornito dall’operatore deve rispettare precisi requisiti tecnici minimi fissati dalla normativa. Tali requisiti possono essere raggiuntivi anche con l’adozione di accessori esterni, come una webcam o un powerbank, forniti direttamente dall’operatore.

Questi sono i requisiti minimi che i PC e i tablet devono rispettare:

Tablet

PC

  • CPU: 4 core; 2 GHz o superiori
  • RAM: 4 GB o superiori
  • Dimensioni Schermo: maggiore di 10 pollici
  • Risoluzione Schermo: Full-HD o superiori
  • Memoria interna: 64 GB o superiori
  • Connettività: Wi-Fi, Bluetooth, USB
  • Fotocamera: 8 Mpx ƒ/1.9
  • Batteria: 6000 mAh o superiore
  • CPU: 4 core; 2 GHz o superiori
  • RAM: 8 GB o superiori
  • Dimensione Schermo: maggiore di 14 pollici
  • Risoluzione Schermo: HD (1366×768) o superiori
  • Memoria interna (disco o SSD): 256 GB o superiori
  • Connettività: Wi-Fi, Bluetooth, USB
  • Fotocamera: 8 Mpx ƒ/1.9
  • Autonomia: 8 ore o superiore
  • Audio integrato
Verifica la tua copertura Inserisci il tuo indirizzo e scopri se sei raggiunto da fibra o ADSL

Quanto costano le offerte grazie al voucher PC

Lo studio di SOStariffe.it ha analizzato le attuali offerte Internet casa andando a confrontarle con le offerte compatibili con il Bonus PC e Internet. L’obiettivo dell’indagine è quello di capire l’effettivo risparmio garantito dall’attivazione di un abbonamento Internet utilizzando il voucher messo a disposizione dalla nuova agevolazione.

Lo studio ha preso in considerazione parametri come il canone mensile standard, il canone mensile in promozione, la durata del periodo promozionale ed il costo di attivazione con la sua ripartizione. Successivamente è stato valutato il costo totale dell’abbonamento e l’effettivo risparmio.

Per quanto riguarda il canone mensile standard, l’indagine ha rilevato un costo più basso dell’11.59% per le offerte compatibili con il Bonus PC e Internet in confronto con la media delle offerte Internet casa presenti sul mercato di telefonia fissa. Il risparmio si concentra però sul canone mensile in promozione dal quale emerge una riduzione dei costi del 46.4% per le offerte attivate con il bonus PC.

La durata del periodo promozionale risulta essere, in media, pari a 14 mesi. In questo periodo, si registra un risparmio complessivo di 194 Euro andando ad attivare una delle offerte compatibili con il Bonus PC e Internet rispetto ad una delle altre offerte Internet casa presenti sul mercato di telefonia fissa in questo momento.

Le offerte Internet casa compatibili con il voucher da 500 Euro non presentano costi di attivazione a differenza delle altre tariffe presenti sul mercato che registrano un contributo di attivazione di 76 Euro che viene ripartito in 14 mesi e incluso nel canone mensile. In caso di recesso anticipato, quindi, chi attiva un’offerta Internet casa dovrà pagare le rate residue dell’attivazione, non previste con le offerte compatibili con il bonus PC e Internet.

La tabella qui di seguito va a riassumere i risultati dell’indagine.

Cosa può fare chi non ha diritto al bonus Internet

Il Bonus PC e Internet per la Fase 1 partita lo scorso 9 novembre 2020 è destinato ad un target ben preciso di utenti. Solo chi ha un ISEE inferiore ai 20.000 Euro potrà richiedere l’agevolazione. Chi non rientra in questo target ha comunque altre soluzioni alternative per risparmiare su di un nuovo abbonamento Internet casa.

Le famiglie con un ISEE inferiore ai 50.000 Euro potranno ricevere il voucher da 200 Euro per la Fase 2 del Bonus PC e Internet che partirà entro la fine dell’anno. Tale contributo potrà essere utilizzato per la copertura dei costi dell’abbonamento Internet. In questa fase, infatti, non è prevista l’inclusione del PC o del tablet per navigare.

Per tutti, invece, resta la possibilità di risparmiare sull’abbonamento Internet per la propria casa scegliendo una delle migliori soluzioni disponibili sul mercato. Per un quadro completo delle opzioni disponibili è possibile consultare il comparatore di offerte fibra ottica di SOStariffe.it che include tutte le migliori tariffe che consentono l’accesso alla banda ultra larga.

La comparazione delle offerte può avvenire anche tramite l’App di SOStariffe.it, disponibile per il download gratuito dal Google Play Store, per smartphone e tablet Android, e dall’Apple App Store, per iPhone  e iPad.

Commenti Facebook: