Bonus bebè: da lunedì 11 si potrà presentare domanda

L’INPS, attraverso un comunicato stampa, ha appena reso noto che a partire da lunedì 11 maggio 2015 sarà possibile presentare le domande per il bonus bebè 2015, ovvero per poter fruire dell’assegno di natalità previsto per ogni figlio nato o adottato tra il 1° gennaio 2015 ed il 31 dicembre 2017. Tutte le informazioni nella circolare 93 dell’8 maggio 2015.

bonus bebè inps come fare domanda
Come fare domanda del bonus bebè 2015

Dopo tanta attesa, l’INPS ha finalmente fornito oggi tutte le istruzioni operative e tecniche per il cosiddetto Bonus Bebè 2015, che sarà richiedibile a partire dal prossimo lunedì 11 maggio e valido per tutti i bimbi nati o adottati sin dallo scorso 1° gennaio.

I decreti attuativi del Bonus bebè 2015 erano attesi a fine gennaio, il Consiglio dei Ministri ne ha dato il via libero a febbraio e ad aprile sono stati pubblicati in Gazzetta Ufficiale. Tuttavia, migliaia di famiglie che si erano recate all’INPS per fare domande si sono sentite dire che ancora non era possibile, o addirittura che “non sapevano niente al riguardo”.

Oggi, attraverso un comunicato stampa, l’INPS ha spiegato come procedere. La domanda quindi potrà essere presentata a partire da lunedì 11 maggio 2015 da uno dei genitori che siano cittadini italiani, comunitari oppure extra-UE con permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo.

Al momento della domanda, specifica l’Istituto, il richiedente deve essere residente in Italia e convivente con il figlio per il quale si richiede l’assegno.

Requisiti per il bonus bebè 2015

Per accedere all’assegno, i nuclei familiare dovranno avere dei requisiti di reddito ISEEalla presentazione della domanda e per tutta la durata del beneficio“, ovvero fino al compimento del terzo anno d’età o al terzo anno di ingresso nel nucleo familiare a seguito dell’adozione:

  • fino a 7.000 euro di reddito: assegno mensile di 160 euro, per un totale di 1.920 euro a figlio;
  • fino a 25.000 euro di reddito: assegno mensile di 80 euro, per un totale di 960 euro a figlio.

L’assegno decorre dalla data di nascita o di ingresso in famiglia.

Come fare domanda del bonus bebè 2015

La domanda del bonus bebè va presentata all’INPS esclusivamente in via telematica, attraverso uno dei seguenti canali:

  • Online – Servizi telematici accessibili direttamente dal cittadino tramite PIN dispositivo attraverso il portale dell’Istituto (www.inps.it – Servizi on line) seguendo questo percorso:
  • Numero verde 803.164 (gratuito da rete fissa) o 06 164.164 (numero da rete mobile a pagamento);
  • Patronati o CAF.

Fino a quando si potrà fare domanda

L’INPS ha ricordato che la domanda va presentata entro 90 giorni dalla nascita del bambino o dall’ingresso in famiglia a seguito di adozione o affidamento preadottivo.

Tuttavia, per le nascite o adozioni avvenute tra il 1° gennaio 2015 e il 27 aprile 2015, il termine di 90 giorni per la presentazione della domanda decorre dal 27 aprile. Pertanto, per questi casi ci sarà tempo fino al 27 luglio 2015.

Per le domande di assegno presentate fuori termine l’agevolazione spetta a decorrere dalla data di presentazione della domanda.

Bonus bebè cumulabile con il bonus 80 euro

Va ricordato che il bonus bebè è cumulabile con il bonus 80 euro e con tutti gli altri aiuti previsti per le famiglie: l’assegno al nucleo familiare per i lavoratori dipendenti (ANF), l’assegno erogato dai Comuni, le detrazioni IRPEF per i figli a carico, un ulteriore bonus riconosciuto da alcune Regioni e infine, l’assegno alla maternità per le lavoratrici non occupate.
Confronta Tariffe e risparmia

Commenti Facebook: