Bollette luce e gas Aprile 2020: diminuiscono i costi annui del mercato libero

A partire dall’inizio del mese di aprile sono entrati in vigore i nuovi prezzi di luce e gas per il mercato tutelato, annunciati da ARERA sul finire del mese di marzo e validi per tutto il secondo trimestre del 2020 (sino al 30 giugno 2020 quindi). Per via della particolare situazione d’emergenza e del relativo calo dei prezzi all’ingrosso, il mercato tutelato ha fatto registrare una sensibile riduzione di prezzi. SOStariffe.it ha rilevato che anche sul mercato libero il calo di prezzi di luce e gas è stato sensibile. 

SOStariffe.it rileva un calo dei prezzi di luce e gas nel Mercato Libero

Il mese di aprile 2020 ha fatto registrare un drastico calo dei prezzi di luce e gas. Alla riduzione dei prezzi per il mercato tutelato, annunciata da ARERA a fine marzo, è seguita anche una sensibile riduzione dei prezzi per il mercato libero. Come evidente dall’analisi dei risultati dell’indagine di SOStariffe.it, infatti, la spesa annua per chi sceglie oggi il mercato libero si riduce del 19%. 

SOStariffe.it ha anche analizzato le differenze tra i due mercati andando a prendere in considerazione l’andamento delle tariffe di luce e gas e delle tariffe dual-fuel con una comparazione dei dati registrati nel primo trimestre del 2020 con quelli raccolti in questa prima parte del secondo trimestre dell’anno.

Cosa è cambiato tra gennaio e aprile

L’analisi di SOStariffe.it ha messo a confronto l’evoluzione dei prezzi di luce e gas per il mercato di maggior tutela e per il mercato libero, con una comparazione dei prezzi e delle variazioni registrate tra gennaio e aprile. Per il mercato libero, l’indagine del portale di comparazione ha preso in considerazione l’importo annuo ottenibile attivando la migliore offerta disponibile.

L’indagine è stata condotta nel corso del mese di aprile 2020 utilizzando il comparatore di SOStariffe.it per offerte luce e gas. E’ stato considerato un consumo annuo di 2700 kWh per quanto riguarda l’energia elettrica (con una suddivisione dei consumi che prevede un 50% del totale in fascia F1 e un 50% nelle fasce F2 e F3) e di 1400 Smc per il gas naturale.

La tabella qui di sotto riassume i risultati dell’indagine di SOStariffe.it

Fatture luce e gas: con il mercato libero tariffe in forte calo (fino a -19,9%)

L’analisi delle variazioni dei costi delle bollette di luce e gas premia il mercato libero che, nel passaggio da gennaio ad aprile, fa segnare un calo generalizzato dei costi per gli utenti che sceglieranno di attivare le offerte più convenienti a loro disposizione, sfruttando la comparazione online per individuare le tariffe migliori.

Nel mercato di maggior tutela, per il profilo di consumo indicato in precedenza (2700 kWh di elettricità e 1400 Smc di gas naturale), come i prezzi calano, tra gennaio e da aprile, da 630 a 500 euro per luce e da 1034 euro a 962 euro annui per il gas. La riduzione percentuale registrata è pari al –20,6% per l’elettricità ed al -7% per il gas naturale con un risparmio sicuramente significativo per le famiglie.

Molto interessanti anche i dati del mercato libero dove la convenienza è stabile o addirittura maggiore, soprattutto se si vanno a considerare le bollette del gas. Nel corso del mese di gennaio 2020, infatti, chi è passato al mercato libero ha attivato un’offerta in grado di garantire, in media, una spesa annuale di 1028 Euro. Il passaggio alla migliore offerta gas ad aprile 2020 garantisce la possibilità di sfruttare una spesa annuale di 823 Euro. Per le forniture di gas naturale, quindi, si registra un risparmio del 19,9%.

Per quanto riguarda l’energia elettrica, invece, si registra un risparmio simile a quello fatto segnare dai dati del mercato tutelato. In questo caso, infatti, nel confronto tra gennaio e aprile si registra un calo da 518 euro a 419 euro con una diminuzione pari al 19,1%, un dato molto simile a quello fatto registrare dal mercato di maggior tutela nel passaggio al secondo trimestre dell’anno.

Tariffe dual fuel: ad aprile si spende meno nel mercato libero (-19,6%)

L’analisi delle offerte “dual fuel” (ovvero le offerte che comprendono sia la fornitura di energia elettrica che quella di gas naturale) premia chi sceglie il mercato libero. Con il mercato tutelato, infatti, si registra una riduzione del 12.2% della spesa annuale che passa da 1665 a 1462 Euro dopo l’aggiornamento dei prezzi di aprile.

Per il mercato libero, invece, le tariffe dual fuel garantiscono una riduzione dei prezzi del 19.2%. In questo caso, si passa da 1546 Euro annui registrati a gennaio a 1242 Euro annui registrati dopo il calo dei prezzi avvenuto nel mese di aprile. Anche in questo caso, la convenienza rispetto al mercato tutelato è davvero significativa.

La migliore compagnia del mercato libero si trova così

Il passaggio al mercato libero sarà obbligatorio a partire dal prossimo 1° gennaio 2022. Nel frattempo, scegliere di effettuare il passaggio (come evidente anche dall’analisi dei dati raccolti da SOStariffe.it) garantisce un risparmio significativo sulle bollette di luce e gas nell’immediato.

Per orientarsi tra le varie promozioni disponibili è necessario, in ogni caso, conoscere nei dettagli le opzioni a propria disposizione. Tra le offerte luce, anche considerando il periodo particolarmente favorevole (i prezzi sono calati notevolmente a causa della crisi Coronavirus), è consigliabile individuare le migliori offerte a prezzo bloccato. Sul mercato libero sono presenti tariffe che garantiscono un prezzo bloccato dell’elettricità per 12, 18 o anche 24 mesi.

Per il gas, al momento, le offerte più convenienti sono quelle che seguono l’andamento dei prezzi all’ingrosso (ovvero le tariffe “indicizzate” che non seguono i prezzi di ARERA). Con queste tariffe, ad aprile 2020, è possibile dare un taglio netto alle bollette del gas grazie alla possibilità di sfruttare il prezzo all’ingrosso (più un piccolo contributo fisso applicato dal venditore).

Per individuare le migliori offerte luce e gas disponibili sul mercato libero è possibile utilizzare il comparatore di offerte di SOStariffe.it da cui si potrà anche procedere all’attivazione online, grazie ad un collegamento diretto al sito del fornitore, senza alcun costo aggiuntivo e senza la necessità di uscire di casa.Scopri le migliori offerte luce e gas

In alternativa è possibile sfruttare la comparazione anche tramite l’app di SOStariffe.it, scaricabile gratuitamente su smartphone e tablet Android, su iPhone e su iPad. L’app permette di confrontare le offerte comodamente dai propri dispositivi mobili per poi procedere all’attivazione online, anche in questo caso senza costi.

Commenti Facebook: