Bollette luce e gas 2023: grazie ad ARERA avranno informazioni utili e trasparenti

Le bollette luce e gas si preparano a registrare un importante aggiornamento. ARERA, infatti, ha annunciato l'arrivo di nuove informazioni nelle bollette che i fornitori dovranno mettere a disposizione dei loro clienti. In questo modo, l'Autorità punta a massimizzare la trasparenza legata ai meccanismi con cui vengono calcolate le bollette emesse dai fornitori. Ecco tutti i dettagli:

Bollette luce e gas 2023: grazie ad ARERA avranno informazioni utili e trasparenti

ARERA ha annunciato l’arrivo della nuova delibera 209/2022/R/com che punta a rafforzare la trasparenza informativa in merito alle bollette luce e gas emesse dai fornitori ai clienti finali. Le novità annunciate da ARERA entreranno in vigore a partire dal prossimo gennaio 2023 permettendo agli utenti di poter ottenere tutte le informazioni utili sui consumi e sui meccanismi di calcolo delle bollette consultando l’ultima bolletta ricevuta.

Ottenendo maggiori informazioni sulle bollette, per gli utenti sarà più facile massimizzare il risparmio in bolletta. Ricordiamo che è sempre possibile individuare le tariffe più convenienti del momento tramite il comparatore di SOStariffe.it per offerte luce e gas, disponibile al link di seguito oppure tramite l’App di SOStariffe.it. Per scegliere l’offerta migliore è sufficiente inserire una stima del proprio consumo annuo (il dato è riportato in bolletta). È possibile richiedere assistenza gratuita nella scelta tramite il servizio di consulenza gratuita di SOStariffe.it, disponibile allo 02 5005 111.

Scopri qui le migliori offerte luce e gas »

Qui di seguito, invece, andiamo ad analizzare tutti i dettagli in merito alle novità annunciate da ARERA per le bollette di luce e gas:

Le bollette di luce e gas cambiano: più trasparenza e nuove informazioni dal 2023

LE NOVITA’ IN ARRIVO PER LE BOLLETTE DI LUCE E GAS DAL 2023
Introduzione Spesa annua sostenuta per fornire un dato preciso in merito alla spesa sostenuta nel corso delle precedenti 12 mensilità
Indicazione del Codice Offerta per rendere identificabile la tipologia di tariffa attivata
Distinzione tra spese per “oneri di sistema” e spese per “trasporto e gestione del contatore”
Indicazione della data di scadenza del contratto, se presente
Inserimento dei riferimenti al Servizio di Conciliazione
Inserimento link a pagina web ARERA dove recuperare tutte le informazioni su bollette e mercato energetico

La nuova delibera di ARERA anticipa l’arrivo di diverse novità per le bollette di luce e gas. Tali novità, come sottolineato in precedenza, entreranno in vigore a partire dal prossimo gennaio 2023 permettendo ai clienti finali di poter beneficiare su maggiore trasparenza in merito al meccanismo di calcolo dell’importo da pagare oltre che su nuove informazioni legate ai costi e ai consumi.

Le novità introdotte da ARERA sono diverse. Dal 2023, infatti, in bolletta sarà introdotta la voce Spesa annua sostenuta. Tale indicatore rappresenterà la somma delle ultime 12 mensilità della bolletta e consentirà all’utente di confrontare direttamente l’importo pagato con il dato relativo al Consumo annuo, già presente in bolletta. In questo modo, sarà più facile rapportare i costi sostenuti ai consumi registrati.

Da notare, inoltre, che i fornitori dovranno indicare il “Codice Offerta” che consentirà ai clienti di poter individuare, con maggiore precisione, la tipologia di tariffa attiva, andando così a confrontarla con le altre soluzioni presenti sul mercato. Tra le novità in arrivo per la bolletta c’è un nuovo obbligo per i fornitori che dovranno rendere distinte le voci “oneri di sistema” e “trasporto e gestione del contatore”. 

Tra le altre novità in arrivo per le bollette di luce e gas, sempre a partire dal 2023, ci sarà l’indicazione della data di scadenza del contratto (ove prevista). I fornitori saranno tenuti ad indicare anche almeno una delle modalità di attivazione del Servizio Conciliazione gratuito dell’Autorità o di qualsiasi altro organismo di risoluzione extragiudiziale delle controversie al quale il venditore si impegna a partecipare per rispettare il tentativo obbligatorio di conciliazione.

I fornitori dovranno introdurre un link in bolletta (probabilmente tramite l’espediente del QR Code) alla pagina web di ARERA contenente tutte le informazioni sul Portale Offerte luce e gas, su Sportello per il consumatore Energia e Ambiente e su Portale Consumi. In questo modo, per i clienti finali sarà ancora più semplice accedere a tutto il materiale informativo necessario per comprendere al meglio i meccanismi del mercato energetico.