Bollette gas, ancora aumenti? Le previsioni per Febbraio 2022

Ecco quali sono le ultime novità sugli aumenti delle bollette gas  e su cosa aspettarsi nei prossimi mesi dal mercato energetico. I rincari di questo trimestre potrebbero non essere gli ultimi di questo periodo tra la pandemia e le tensioni internazionali. Ecco come evitare i rincari sulle bollette energetiche con bonus sociali e con le migliori offerte gas del libero mercato

Bollette gas, ancora aumenti? Le previsioni per Febbraio 2022

Fino al  Dicembre 2021 il prezzo del gas per i clienti con contratti del Servizio di Maggior tutela era 0,541416 euro/smc, dal 1° Gennaio i rincari hanno portato il costo della materia prima a 0,921641 euro/smc. Questo sarà il prezzo da qui a fine Marzo, poi l’ARERA provvederà ad un ricalcolo e ad eventuali adeguamenti rispetto all’andamento della domanda energetica sui mercati internazionali.

Tra i motivi alla base del rincari del 41,8% sulle bollette gas per gli utenti del mercato tutelato ci sono, secondo il comunicato diffuso dall’authority ci sono: la crescita dei costi sul mercato all’ingrosso del gas naturale (tra Gennaio e Dicembre 2021 aumentato del 500%), l’incremento del prezzo delle quote di emissione (più che raddoppiato – da 33 euro/tCO2 a 79 euro/tCO2).

Non ci sono ancora certezze su come proseguirà il trend di crescita registrato nel primo trimestre 2022. A porre nuovi punti interrogativi su quale sarà l’andamento dei prezzi della materia prima si sono anche aggiunte le crescenti tensioni sul confine ucraino. Il prezzo del gas è vicino ai massimi storici nonostante la Commissione europea stia lavorando ad un piano per rafforzare la sicurezza degli approvvigionamenti, il timore è che una crisi sul territorio possa provocare una chiusura dei gasdotti russi.

Di recente la presidente della Commissione europea, Ursula Von Der Leyen, ha scritto in un tweet: “Gli Stati Uniti sono il nostro maggiore fornitore di Gas naturale liquefatto”. Nello stesso tempo la Von Der Leyen ha anche siglato una nota con il presidente Usa, Joe Biden, in cui l’Unione e gli Stati Uniti hanno affermato: “Siamo impegnati alla sicurezza energetica dell’Europa, alla sostenibilità e ad accelerare la transizione globale all’energia pulita. Condividiamo l’obiettivo di assicurare la sicurezza energetica dell’Ucraina e la progressiva integrazione dell’Ucraina nel mercato del gas e dell’elettrico europeo”. Questo sarà il tema al centro del prossimo Consiglio Energia Usa-Ue programmato per il 7 Febbraio.

Come evitare gli aumenti in bolletta gas

Iniziamo a capire quanto influiranno in concreto gli aumenti sulle bollette gas e come sarà possibile ridurre l’impatto sulle tasche dei consumatori. È la stessa ARERA ad aver effettuato una stima di quelli che saranno gli effetti dei rincari sul tuo consumo. L’authority ha calcolato che una famiglia tipo (con un consumo annuo di 2.700 kWh di energia e circa 1.400 smc di gas)  pagherà circa 334 euro in più sulla spesa elettrica annuale e fino a 610 euro l’anno sulle bolletta gas.

Per le famiglie tipo quindi rispetto all’anno precedente gli incrementi delle componenti elettriche e gas saranno rispettivamente del 68% e del 64%. Per poter ridurre almeno in parte il peso di questi incrementi il Governo ha messo in campo un decreto anti rincari in bolletta, i provvedimenti deliberati sono  stati:

  • azzeramento oneri di sistema
  • riduzione dell’IVA al 5%
  • potenziamento dei bonus sociali

Queste misure sono state adottate per tutti gli utenti finali per il trimestre Gennaio-Marzo 2022.

I bonus sociali sono invece delle misure pensate per aiutare le famiglie in difficoltà economica, si tratta di un’agevolazione che viene riconosciuta a:

  • famiglie con un ISEE inferiore a 8.265 euro
  • famiglie numerose (con almeno 4 figli) con ISEE inferiore a 20 mila euro
  • beneficiari di Reddito di Cittadinanza o Pensione di Cittadinanza

Sono in tutto 1,4 milioni le famiglie che, secondo l’authority, hanno diritto al bonus gas e altri 2,5 milioni sono i nuclei a cui viene riconosciuto il bonus elettrico. Per il primo trimestre 2022, una famiglia composta da 4 persone riceverà fino a 400 euro come contributo dall’ARERA se ha un impianto di riscaldamento in casa e vive in zona climatica D.

Le zone climatiche indicano quante ore di sole e una media dei gradi giorno, cioè una stima di quelle che sono le temperature medie. Le zone più fredde vanno dalla D alla F, quelle intermedie sono C e A e B sono temperate o calde.

Come risparmiare con le migliori offerte gas

Se non è possibile evitare i rincari, anche il libero mercato ha subito delle ripercussioni e un incremento dei prezzi del gas naturale, si può però trovare il modo di ridurre l’impatto degli aumenti. Considera che il costo della materia prima del gas è arrivato a 0,921641 euro/smc per i clienti del mercato tutelato, con alcune delle migliori offerte gas puoi invece pagare la materia prima solo 0,5000 euro/smc – praticamente la metà.

I clienti del mercato tutelato seguono le rimodulazioni imposte dall’ARERA ogni tre mesi, mentre gli utenti del mercato libero hanno la possibilità di scegliere tra le tariffe indicizzate e quelle a prezzo fisso. In questo periodo e vista la forte instabilità del mercato energetico in tanti optano per le soluzioni con un costo del gas (e dell’elettricità) bloccato, almeno per 1 anno.

Puoi conoscere le migliori promozioni energia e gas del mese e confrontarle con la tua attuale offerta in pochi minuti con il comparatore di SOStariffe.it, questo sistema automatizza il raffronto di costi e condizioni e calcola per ogni proposta il risparmio che potresti ottenere rispetto alle offerte del mercato tutelato.

Per rendere più attendibili le stime è importante che tu fornisca un tuo identikit come consumatore. Devi indicare:

  • con quante persone convivi
  • quanto tempo passate in casa
  • quanti elettrodomestici avete
  • se c’è un impianto di riscaldamento a gas
  • quanti mq è l’appartamento

Ogni informazione contribuirà a creare il tuo profilo come utente e a stabilire un consumo medio annuo sul quale poi sarà calcolato il risparmio su 12 mesi di fornitura. Puoi effettuare una tua analisi delle migliori offerte gas cliccando qui in basso o scaricando l’App di SOStariffe.it.
Scopri le migliori offerte gas »

In alternativa potrai anche ricorrere al servizio di Analisi della bolletta offerta dai consulenti della piattaforma. Questa opzione ti consente di carica una copia dell’ultima bolletta e di chiedere agli esperti di verificare se le condizioni della tua promozione sono le migliori sul mercato in questo momento.
Scopri qui le migliori offerte luce e gas »

Le promozioni gas

Ecco quali sono le caratteristiche delle migliori offerte gas che puoi attivare a Febbraio 2022.

Click Gas

Un costo del gas bloccato per 12 mesi è quello che propone A2A con la sua promozione Click Gas, il prezzo della materia prima con questo gestore è stato fissato a 0,5000 euro per smc. Per poter attivare questa offerta dovrai utilizzare i canali online e l’unico metodo di pagamento accettato è il RID:

Il risparmio calcolato per i clienti che decidono di passare dal Servizio a Maggior tutela al mercato libero è pari a 669 euro l’anno per una fornitura annua di circa 1.410 smc di gas.
Scopri Click Gas »

NeNvenuto

Un’altra opzione molto conveniente è quella di NeN, questo gestore ha studiato un sistema che ti consentirà di sapere esattamente quanto spenderai ogni mese per la tua fornitura. L’operatore effettuerà una stima dei tuoi consumi anni e ti proporrà una rata mensile per distribuire in modo più uniforme il peso dei pagamenti.

La promozione di Febbraio ti consentirà di pagare il gas utilizzato 0,570 euro per smc e il prezzo sarà bloccato per 36 mesi. Se attivi l’offerta con SOStariffe.it avrai diritto ad un bonus di 4 euro al mese per 12 mesi, quindi avrai uno sconto di 48 euro l’anno. Se poi sottoscriverai anche la soluzione luce potrai raddoppiare questo incentivo. Il risparmio annuo che potrai cumulare con questo piano, se rientri nel profilo della famiglia tipo, è di più di 619 euro.

Potrai ottenere ulteriori sconti e promozioni con il servizio Azzera la tua rata, si tratta di un programma che premi quando convinci i tuoi amici a passare alle offerte NeN. Potrai avere fino a 2 euro di sconto al mese sul tuo consumo per tutto il primo anno.

Scopri di più su NeNvenuto Gas »

La terza soluzione  è Link Gas di Eni Gas e Luce, potrai pagare le tue bollette sia con RID che con le principali carte di credito oppure puoi decidere di ricevere i bollettini postali. Per i clienti che scelgono i bollettini è previsto il pagamento di un deposito cauzionale, l’importo dipenderà dai metri cubi consumati in un anno. L’ARERA ha comunque imposto delle somme fisse in base alle fasce di consumo, per una famiglia con un consumo annuo di 1.410 smc il deposito massimo è di 90 euro.

Le condizioni proposte con questo piano Link ti offrono:

  • sconto 10% se paghi in RID e richiedi bolletta elettronica
  • compensazione delle tue emissioni
  • check up energetico
  • prezzo gas 0,6067 euro/smc
  • fornitura gas naturale
  • prezzo bloccato per 1 anno

La famiglia presa come esempio per il confronto delle offerte, a fronte di un consumo di 1.410 smc l’anno di gas, può arrivare a risparmiare fino a 490 euro su 12 mesi di fornitura.
Attiva Link Gas »