Bollette energia, consumatori chiedono di prorogare le scadenze

L’ondata di freddo polare è passata ma Federconsumatori e Adusef non perdono tempo: chiedono prorogare la scadenza delle prossime bollette di luce e gas.

Confronta Tariffe Energia Elettrica

Ieri abbiamo pubblicato un articolo nel cui spiegavamo che per diversi motivi, tra cui l’emergenza maltempo che ha colpito gli italiani gli scorsi giorni, le bollette dell’energia elettrica e il gas subiranno un aumento nel prossimo trimestre, anche se in molte aree si sono verificati dei blackout e distacchi di luce e gas.

Per far fronte a questa situazione, diverse associazioni per la tutela e difesa dei consumatori hanno chiesto dei provvedimenti straordinari: proroga straordinaria per la scadenza delle bollette emesse nei giorni del maltempo, blocco di tutte le attività di recupero crediti e, principalmente, di distacco delle forniture di energia elettrica e gas.

Questa è la richiesta di Federconsumatori e Adusbef a conclusione dell’emergenza maltempo, che non solo ha davvero paralizzato l’intera Italia, ma ha pure causato lunghissimi blackout e distacchi di energia critici in diverse aree.

Le associazioni temono che gli utenti che si fossero salvati dai blackout potrebbero vedersi chiudere la fornitura per morosità, se sono rimasti intrappolati in casa per colpa della neve.

Secondo quanto hanno spiegato Federconsumatori e Adusef, “Nei giorni scorsi molte utenze di luce e gas hanno subito distacchi a causa della neve, questo ha ovviamente provocato gravi disagi per i consumatori. La neve ha bloccato e rallentato inesorabilmente tutti, anche i cittadini che, imprigionati da metri di neve, non hanno potuto provvedere a pagare regolarmente le proprie fatture di energia elettrica e gas”.

In questo modo, le due associazioni esigono “un intervento repentino” dell’AEEG e dei fornitori di energia affinché vengano subito bloccate le operazioni di recupero del credito e particolarmente i distacchi.

È impensabile che vengano applicati interessi di mora sul costo della bolletta per coloro che, a causa di questa particolare situazione, non abbiano potuto saldare gli importi a proprio carico”, affermano Federconsumatori e Adusef, chiedondo inoltre una proroga straordinaria per la scadenza delle bollette emesse durante l’emergenza, perché in questo modo chi è rimasto vittima della neve possa pagare adesso senza penali.

Commenti Facebook: