Bolletta gas, cos’è il coefficiente C?

Quando si parla del consumo di gas registrato dal contatore e indicato in bolletta, spesso ci si chiede cosa sia il coefficiente C. Si tratta di un coefficiente di conversione che consente la corretta applicazione delle tariffe gas, che prende in considerazione le condizioni climatiche e l’altitudine di ogni zona geografica, dato che queste ultime sono in grado di modificare la densità del metro cubo di gas.

come leggere la bolletta del gas
Il coefficiente C adegua i consumi ad ogni zona geografica

La quantità di gas naturale misurata dai contatori è influenzata dalla temperatura e la pressione. Per questo motivo, in funzione delle condizioni climatiche e dell’altitudine di una zona geografica, un metro cubo di gas può risultare più o meno denso o rarefatto.

Tuttavia, la tariffa per la fornitura di gas naturale è stabilita in funzione di “condizioni standard”, ovvero valori predefiniti e specifici di temperatura (15 °C) e pressione (1,01325 bar). Per questo motivo, per evitare errori provocati dalle differenti temperature e pressioni nelle diverse aree, occorre applicare ai metri cubi misurati dal contatore un coefficiente di conversione che consenta la corretta applicazione della tariffa gas.

Sin dal 2009, i consumi misurati vengono corretti attraverso il “coefficiente C”, il quale è stabilito da ogni società di distribuzione ed è specifico di ogni punto di fornitura.

In questa maniera, su ogni bolletta gas viene mostrato non solo il consumo originale  -quello ottenuto come differenza delle letture del contatore-, ma anche il consumo riportato alle condizioni standard (definito in “metri cubi standard” o “smc”): quest’ultimo è quello su cui vengono applicati i prezzi di vendita.

Infine, ricordiamo che prima dell’introduzione del coefficiente C, l’Autorità per l’energia elettrica e il gas utilizzava il coefficiente M, che serviva ad adeguare la tariffa alla quota altimetrica e alla zona climatica; tale coefficiente veniva però applicato direttamente alla tariffa e, siccome non modificava i consumi, era meno evidente tra le voci di spesa della bolletta gas.

Per conoscere tutte le condizioni economiche delle diverse tariffe gas che offrono le società di distribuzione, consigliamo al lettore l’utilizzo del nostro comparatore gratuito ed indipendente di offerte gas, che consente di individuare rapidamente quelle che meglio rispondono alle proprie esigenze.

Confronta Tariffe Gas

Commenti Facebook: