Bla Bla Car: 100 milioni di dollari di finanziamento

L’espansione di Bla Bla Car negli ultimi tempi ha fatto davvero riflettere su come l’applicazione sia in grado di rivoluzionare il nostro modo di guidare ridisegnando il mercato dell’accesso all’automobile. Tanti sono ormai le persone che usano l’applicazione per spostarsi per lavoro o per mille altre ragioni da una distanza all’altra. Le tratte sono sempre state piuttosto brevi per ovvie ragioni, ma a questo punto forse i fautori dell’app guarderanno ancora più lontano.

Bla Bla Car: successo travolgente

Intervistare il CEO di Bla Bla Car, Fredric Mazzella, dicono alcuni sia una piacevole esperienza. Molto educato e determinato non ha esitato anche nelle ultime uscite con la stampa a definire Bla Bla Car un’azienda che vive per superare se stessa e per diventare la migliore azienda al mondo nella quale lavorare. Se lo scorso anno gli utenti medi mensili erano circa 330 mila, adesso l’applicazione ha davvero dato prova di quanto l’idea di base sia vincente: 8 milioni di persone la usano in 12 paesi al mondo.

Bisogna andare oltre, è questo il motto del gruppo, dunque la ricerca e la tecnologia al primo posto nella lista di cose importanti per chi ha saputo ridare forma e vita all’autostop, rendendolo meno istintivo, digitale, più delicatamente programmabile.

Così, il fenomeno dell’internet mobile del momento ha fatto un altro passo in avanti decisivo, trovando nelle settimane scorse un finanziamento di 100 milioni di dollari da una joint venture come Index Ventures, interessante protagonista del settore che non a caso raggruppa altre piccole entità che hanno già in passato dato linfa ad altre imprese nel digitale.

La Francia come terreno fertile di start up. Lo pensano in molti, anche se la maggior parte di persone che lo pensano sono spesso investitori esteri che si trovano ad avere a che fare con un paese che non è ancora totalmente lanciato verso la rivoluzione digitale; altri casi interessanti del settore sono stati Criteo e Meetic, aziende innovative ma pur sempre troppo isolate dal contesto che ancora non presenta un substrato forte e compatto come da altre parti del mondo.

Ci sono anche i paragoni con Uber, che viene definita da alcuni meno social, e più orientata al business di Bla Bla Car, che se volessimo trovare una definizione precisa al modello di business forse ci verrebbe da dire: “social travel”, ma non è importante. L’importante è che il mondo dell’internet mobile sia in grado di tirare fuori invenzioni che servono veramente alla collettività, e Bla Bla Car in un certo qual modo ha sicuramente dimostrato di soddisfare una vera esigenza del consumatore.

Confronta Offerte Internet Mobile »

Commenti Facebook: