Bip Mobile, la portabilità non decolla

Secondo quanto sta emergendo in queste ore grazie anche agli spunti informativi predisposti dall’Agcom, Bip Mobile – l’operatore virtuale attualmente in fase di disservizio – starebbe vivendo una graduale emorragia dei propri utenti, senza tuttavia che la stessa abbia assunto contorni drammatici.

Bip Mobile, la portabilità non decolla
Bip Mobile, la portabilità non decolla

Stando alle più recenti statistiche, infatti, Bip Mobile starebbe concedendo fino a 500 portabilità al giorno. Ne consegue che molti utenti che hanno già fatto richiesta della portabilità del numero verso altro operatore, sono ancora in lista d’attesa, e dovrebbero vedere “accontentata” la propria richiesta nell’arco di qualche altro giorno.

Scopri tutte le tariffe cellulari

È peraltro molto probabile che nell’incontro di oggi con la stessa Autorità garante per le comunicazioni, venga richiesto di rendere più spedite le richieste e la lavorazione delle istanze di portabilità, e possa addirittura essere richiesto a Telogic (la società che su rete H3G fornisce il servizio a Bip Mobile) il ripristino momentaneo dei servizi di telefonia, al fine di poter permettere ai clienti Bip il ritorno alla “normalità”, in attesa di poter effettuare la stessa portabilità verso altri operatori.

Secondo infine gli schemi di portabilità indicati da Agcom, 33 mila utenze potrebbero essere distribuite rispettivamente a Telecom e Vodafone, 27 mila  a Wind, 9 mila ad H3G e, la quota rimanente, tra gli altri operatori “tradizionali” o “virtuali”.

Nei prossimi giorni il panorama su Bip Mobile e sulla telefonia mobile dovrebbe gradualmente schiarirsi, nell’auspicio che i problemi per gli utenti dell’operatore virtuale possano essere prossimi alla cessazione.

Commenti Facebook: