Biglietto metro Milano: ora si paga contactless al tornello

Entro un mese, secondo le stime di ATM, a Milano sarà possibile dare l’addio ai biglietti comprati al volo per non perdere la metro, grazie all’accesso contactless. Sarà sufficiente utilizzare la propria carta di credito o il Bancomat e sfruttare lo speciale Pos per entrare, con un semplice gesto, nelle 113 stazioni del capoluogo lombardo.

In questi giorni vengono installati i Pos in 113 stazioni

Come funzionano i nuovi Pos per la metro

Addio al biglietto cartaceo e all’abbonamento? Sì, per chi ha una carta di debito o di credito contactless collegata al proprio conto corrente. Proprio in questi giorni i tecnici dell’Azienda Trasporti Milanesi, l’ATM, stanno montando nelle stazioni della metropolitana di Milano degli speciali Pos che consentono l’accesso semplicemente con la carta con chip contactless.

Entro la fine di giugno dovrebbe partire la sperimentazione, limitata per ora soltanto alla rete metropolitana e interurbana e seguendo quello che già accade a Londra, Chicago e Singapore.

Il nuovo Pos verrà sistemato sia in entrata che in uscita, e naturalmente prima che possa venire utilizzato dovrà essere presente in tutte le 113 stazioni della metropolitana di Milano. Tra i vantaggi del sistema, anche l’impossibilità di sbagliare tariffa per le tratte extra-urbane. In attesa della tecnologia 5G, per ora non sarà disponibile il nuovo sistema sui mezzi di superficie.
Confronta i conti correnti »

Quasi 15 milioni di biglietti “innovativi”

A Milano è già possibile sfruttare tecnologie più moderne del classico biglietto per accedere alla metro, a partire dal 2015 quando SMS, app e QRcode si sono aggiunti alla lista dei possibili metodi di pagamento. In totale, in questi tre anni sono stati venduti più di 4.700.000 biglietti via SMS e 3.400.000 utilizzando l’app ufficiale ATM, senza dimenticare i 6.500.000 accessi resi possibili con il QRCode sui tornelli.

Secondo quanto dichiarato da ATM, «il pagamento con carta di credito contactless rappresenta un altro passo avanti verso la digital trasformation che l’Azienda sta portando avanti per migliorare il servizio e l’esperienza di viaggio di tutti i passeggeri e al tempo stesso per rendere sempre più efficienti i processi interni. L’integrazione dei sistemi informatici e l’adozione di tecnologie all’avanguardia fanno di Atm la capofila nell’innovazione nel settore del trasporto pubblico in Italia».

Commenti Facebook: