Banda ultralarga, Fastweb vuole mettere il turbo

Arrivare a 500 Mbps: questo l’ambizioso programma di Fastweb per la propria rete Fiber To The Cabinet. Ancora più sorprendente se si pensa che la data prevista per dare inizio a un tale innalzamento di velocità, a partire dai 100 Mbps attuali della fibra ottica (con medie di 75 Mbps reali) con opzione UltraFibra, è il prossimo anno.

Fibra
L'investimento di 100 milioni di euro porterà alla nuova tecnologia entro il 2020

Partirà infatti nel 2016 il l’installazione del mix di tecnologie (Vectoring, GFast e Vdsl enhanced) per portare entro il 2020 la prossima iterazione della banda ultralarga a tutte le utenze già raggiunte dalla fibra ottica di Fastweb, per un totale di 7,5 milioni di famiglie e imprese (circa il 30% della popolazione italiana).

L’operazione dovrebbe costare intorno ai 100 milioni di euro, sui 400 milioni che ogni anno Fastweb investe in infrastrutture di rete e innovazione.

Secondo quanto dichiarato dall’amministratore delegato della società, Alberto Calcagno, «Queste tecnologie non solo permettono a Fastweb di dare ulteriore potenza alla propria rete FTTC, ma rappresentano anche una soluzione di sistema per lo sviluppo della banda ultralarga su tutto il territorio italiano e il raggiungimento degli obiettivi dell’Agenda Digitale in anticipo rispetto al 2020».
Scopri Super Jet Fibra 100
«È per questo – ha aggiunto Calcagno – che il Governo potrebbe impiegare i fondi destinati alla banda ultralarga per stimolare lo sviluppo delle reti FTTC su tutto il territorio nazionale incluse le aree attualmente non coperte dai piani degli operatori».

Commenti Facebook: